Torino e taglio degli stipendi: giocatori disponibili. Intanto c’è il vertice Lega-Aic

Il tema / Da declinare nei dettagli il meccanismo di rinuncia alle spettanze: si potrebbe attendere l’intesa tra Aic e Lega Serie A o agire autonomamente sull’esempio della Juventus

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

La Juventus, nella serata di ieri, ha ufficializzato di aver raggiunto un accordo con i giocatori e l’allenatore per la rinuncia alle mensilità degli stipendi sino a giugno in modo da ridurre le perdite da registrare per l’interruzione del campionato. Quello bianconero è il primo club della Serie A ad aver raggiunto un accordo di questo tipo, nonostante sia quello con il monte ingaggi più alto, mentre le altre società della massima serie sono in attesa dell’esito della trattativa tra Lega Serie A e Aic che dia le indicazioni di massima per procedere. Tra queste anche il Torino, con il presidente Cairo che ha già affermato pubblicamente di vedere il taglio del costo del lavoro come un passo necessario a sostegno dei bilanci di tutte le società.

DISPONIBILITA’ – E i giocatori granata? Secondo quanto risulta, la squadra ha dato la piena disponibilità di massima alla società per venirle incontro sul tema stipendi. Da segnalare che peraltro i giocatori devono ricevere ancora le mensilità di febbraio, ma si rientra per ora in dinamiche normali e non pare esserci alcun tipo di agitazione. E i giocatori in ogni caso hanno acconsentito a suddividere con il club le perdite economiche dovute al virus: contatti sono portati avanti tra i membri più rappresentativi dello spogliatoio e i dirigenti del club. L’intenzione iniziale è quella di attendere gli accordi “sindacali” tra le rispettive categorie per poi discutere nei dettagli le modalità delle trattenute sugli stipendi di tutti. Proprio oggi, infatti, è in programma un vertice Lega-Aic. Vedremo quel che succederà nelle prossime ore e nei prossimi giorni in tal senso, ma ci sono pochi dubbi sul fatto che anche il Torino adotterà tagli agli stipendi dei giocatori. Sono da definire solo modalità e tempistiche.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. berga72 - 7 mesi fa

    aggiungo che per quello che anno reso fino adesso hanno gia’ anche preso troppo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. berga72 - 7 mesi fa

    Scusate se mi permetto …maquesti giocatori con quello che percepiscono riescono a tirare la carretta anche fino a fine anno……siamo noi quelli che anno problemi (piccolli lavoratori autonomi e gente comune) grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy