Torino, Edera torna al gol: l’unica nota positiva del match al San Paolo

Focus On / L’attaccante classe 1997 ora si candida per un posto da titolare contro l’Udinese

di Luca Sardo
edera

A volte bastano pochi minuti per mandare segnali importanti. Ieri sera contro il Napoli allo stadio San Paolo i granata di Longo sono stati sconfitti per 2-1: l’unica nota positiva è stata il gol di Simone Edera arrivato solo nel finale di partita. Il mancino classe ’97 – entrato all’84’ al posto di Rincon – ci ha messo solamente sei minuti per comparire nel tabellino dei marcatori e ora si candida a tutti gli effetti per una maglia da titolare per il fondamentale match contro l’Udinese.

Viaggio verso il baratro

RITORNO AL GOL – Il numero 20 ieri ha ritrovato la via del gol dopo più di due anni. Edera infatti non segnava da 801 giorni (20 dicembre 2017, Roma-Torino 1-2 in Coppa Italia) e, in Serie A, da 810 giorni (Lazio-Torino 1-3 dell’11 dicembre 2017), tanto tempo per un attaccante. L’attaccante mancino è stato molto bravo ad inserirsi in area di rigore avversaria e colpire di testa piazzando la palla con gran furbizia sul secondo palo: nulla ne ha potuto Ospina se non osservare il pallone insaccarsi in rete. Il suo gol è stato importante per il suo morale e ha addolcito in minima parte il bilancio granata della serata napoletana.

PIU’ SPAZIO – Ora Edera si candida per una maglia da titolare per il match contro l’Udinese in programma sabato prossimo alle 15 allo stadio Olimpico Grande Torino: una gara che indubbiamente varrà molto per i granata in ottica salvezza. Con l’arrivo in panchina di Longo, per Edera si è già presentata la possibilità di scendere in campo più volte: con Mazzarri aveva collezionato solamente 54′ in Serie A, da quando è arrivato Longo sono già 71 i minuti disputati da Edera. In campionato due settimane fa contro il Milan, il tecnico granata lo ha schierato titolare in campo al fianco di Belotti e Berenguer in attacco. In questo finale di stagione dunque per Edera ci potrebbero essere molte possibilità di vederlo più spesso in campo, magari a partire già dal prossimo match contro l’Udinese in campionato.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granata69 - 8 mesi fa

    Fan..lo i disfattisti, io sono contento per il ragazzo. E voglio dentro anche Adopo a centrocampo perché ai ritmi che abbiamo si va dritti in B. Serve un po’ di giovinezza e incoscienza e soprattutto freschezza atletica . Perlomeno finché i vari Ansaldi, Rincon e Baselli non acquistano una forma decente. Perché al momento sono impresentabili e non ci possiamo permettere di regalare due o tre giocatori agli avversari ogni partita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gallo belotti - 8 mesi fa

    Continuo a pensare che edera e millico non siano più scarsi ad esempio di un kulusevski, solo che loro 2 non giocano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Jalo - 8 mesi fa

    Ma cosa si candida per una maglia da titolare, che non riesce a fare nulla?
    Ha fatto un colpo di testa bruttissimo che è entrato per miracolo, ed a parte quello ha perso ogni pallone che abbia toccato. Ogni singolo pallone, tutti persi. Per carità, che torni in panchina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fede Granata - 8 mesi fa

    Son contenta x Edera e x noi..Perché a quanto pare a Belotti non interessa più il Toro. La testa è altrove. Si è scocciato anche lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Madama_granata - 8 mesi fa

    “Una rondine non fa primavera”, perciò non è il caso, per ora, di farsi grandi illusioni.
    Però, però…
    Se fosse vero che Edera riuscisse a ben figurare in questo scorcio di campionato, e a dare una mano al “suo” Toro…
    Beh, allora..
    Sarebbe la conferma che “i nostri ragazzi” non sono più scarsi di “certi” compagni, ma solo “disabituati alle gare”!
    Girovagando in prestito per anni, o relegati in panchina senza speranza di giocare, in lista-partenze ad ogni sessione di mercato estivo o invernale, “forse forse” i giovani granata non sono mai stati messi nelle condizioni giuste per poter dimostrare le loro capacità!!
    Quando sai di non godere delle simpatie dell’allenatore, e dei molteplici tifosi che gli vanno dietro, quando chi dovrebbe aiutarti e sostenerti e darti fiducia “rema contro di te”, se non ti fanno mai giocare, o giochi 20/30minuti “diluiti” in un’intera stagione, vorrei sapere come puoi “dare il massimo”!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. pinco pallino - 8 mesi fa

    Ho tanto piacere per il ragazzo,
    ma veramente. Se lo meritava
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Wallandbauf - 8 mesi fa

    Qualsiasi variante al nulla è ben accetta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. willy - 8 mesi fa

    Speriamo che veramente si cominci a risalire se no saranno dolori !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Junior - 8 mesi fa

    Se si comincia da edera a segnare, bene. basta che si comincia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy