Torino-Gubbio 0-2

dal nostro inviato a Gubbio
Valentino della Casa

Sta iniziando in questo momento la terza e ultima partita del 17° memorial "Mario Mancini" che mette di fronte Torino e Gubbio. Numeroso il pubblico presente. Da segnalare che da qualche minuto ha iniziato a piovere, seppur lievemente. Torino in divisa granata, Gubbio in maglia e calzoncini bianchi.

Poco…

di Redazione Toro News

dal nostro inviato a Gubbio
Valentino della Casa

Sta iniziando in questo momento la terza e ultima partita del 17° memorial "Mario Mancini" che mette di fronte Torino e Gubbio. Numeroso il pubblico presente. Da segnalare che da qualche minuto ha iniziato a piovere, seppur lievemente. Torino in divisa granata, Gubbio in maglia e calzoncini bianchi.

Poco da segnalare nei primi minuti di gioco, se non un richiamo da parte del direttore di gara nei confronti di Bianchi e Borghese. Lerda schiera Garofalo nel ruolo di trequartista sinistro, mentre sulla destra agisce Belingheri, con Abbruscato in posizione centrale.

Al 6′ palo colpito da Bianchi, dopo una pregevole azione sulla sinistra con protagonisti Rubin e Garofalo. Due minuti più tardi Cofie perde un brutto pallone a centrocampo, provvidenziale il recupero di Rivalta. Toro nuovamente in avanti al 9′: azione di Abbruscato, che vede e serve D’Ambrosio in sortita offensiva. La conclusione del terzino è però tutt’altro che irresistibile e La Manna blocca senza alcune difficoltà.

Tra l’11’ e il 12′ ci provano Abbruscato e Rubin ma niente di fatto. Nel Gubbio ci prova Testardi in contropiede. Davvero interessante questo elemento, in prestito agli umbri dalla Sampdoria.

Toro ancora vicino alla rete al 13′, con Borghese che salva sulla linra un tiro da posizione defilata da parte di Saumel. Nell’occasione brutto errore da parte di La Manna, che esce a vuoto e lascia la propria porta sguarnita. I tifosi del Gubbio rumoreggiano per alcune decisioni pro-Toro.

Il Gubbio dimostra comunque di essere una bella squadra e al 15′ un passaggio filtrante di Gomez per testardi viene intercettato in extremis da Rivalta. Umbri in forma, ma questo Toro 2 tiene bene il campo.

Al 17′ Carrieri sbroglia in qualche modo dopo un disimpegno non perfetto della difesa. Poco dopo Rubin rimane a terra dopo un contrasto: nulla di grave, per fortuna, per il terzino. Al 20′ ennesimo cross di Garofalo dal versante sinistro. Bianchi ci arriva ma a fatica e non riesce a rendersi pericoloso. Un po’ compassato il capitano fino a questo momento, ma non c’è assolutamente da stupirsi vista la sua mole. Già tra una settimana la sua condizione sarà decisamente migliore.

Al 23′ conclusione alta sopra la traversa da parte di Testardi. Toro sulle gambe in questa seconda partita.

Al 25′ Gubbio in vantaggio con Testardi, servito da un cross di Gomez sul quale Rivalta non arriva. La squadra umbra dimostra di essere davvero in palla, come già successo con il Frosinone. Ma non è assolutamente il caso di allarmarsi, è un Toro che comunque non scenderà mai in campo così.

Al 29′ punizione pericoloso di Abbruscato, che viene deviata e si alza di poco oltre la traversa. Due minuti più tardi punizione dal limite per il Toro, per una netta trattenuta ai danni di Bianchi. Batte Belingheri, il cui tiro chiama ad una parata miracolosa La Manna. Intanto sono ormai un migliaio i tifosi presenti nell’impianto umbro.

Il Toro ci prova ancora in questi ultimi minuti. Nonostante la stanchezza, fa girare il pallone con velocità e precisione. Al 37′ esce Testardi, affaticato. Al suo posto Montefusco. Cambio anche nel Toro, con Di Cesare che rileva Carrieri. Al 39′ il Gubbio protesta per un retropassaggio preso con le mani da Dalton. Il direttore di gara fa cenno di proseguire. Sul capovolgimento di fronte rasoterra appena fuori di Abbruscato. E’ un Toro stanco ma che continuare a giocare bene.

Al 42′ la rete che chiude il match ad opera di Bertinelli, che sfrutta un’incomprensione tra Rivalta e Dalton. L’attaccante, neo-entrato, era curiosamente fuori rosa fino a due giorni fa. I tanti esperimenti, con giocatori fuori ruolo, si stanno facendo sentire, così come il carico di lavoro di questi giorni.

TORINO-GUBBIO 0-2

Marcatore: 25′ Testardi, 42′ Bertinelli

Torino (4-2-3-1): Bassi (31′ Dalton); D’Ambrosio, Rivalta, Carrieri (37′ Di Cesare), Rubin; Cofie, Saumel; Belingheri, Abbruscato, Garofalo, Bianchi. A disp. Braganca. All. Lerda.

Gubbio (4-3-3): La Manna; Caracciolo, Borghese, Briganti, Bartolucci; Boisfer, Sandreani, Perelli (7′ Margiotti E.); Gomez (34′ Di Maio), Donnarumma (41′ Bertinelli), Testardi (37′ Montefusco). A disp. Farabbi, Margiotti A., Uccellani, Valori, Urbani. All. Torrente.

(foto M. Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy