Torino, i convocati per il Sassuolo: Falque c’è, Bonifazi out per influenza

La lista / Ecco l’elenco dei calciatori selezionati da Walter Mazzarri per la trasferta a Reggio Emilia

di Redazione Toro News
Iago Falque attaccante del Torino

Diramata la lista dei convocati da Walter Mazzarri per la sfida di domani alle 18 contro il Sassuolo di Roberto De Zerbi. La notizia positiva è sicuramente il ritorno quanto meno nella lista di Daniele Baselli. Il centrocampista manca dal 15 dicembre contro il Verona e ha saltato Spal, Roma, Genoa in Coppa Italia e Bologna. Stesso discorso in difesa per Lyanco. Il brasiliano è stato convocato per la prima gara del girone di ritorno. Indubbiamente è una notizia molto confortante per tutto il mondo granata che lo attende ormai dalla metà di novembre. Ancora una volta chiamato lo spagnolo Iago Falque per il quale le voci di mercato si intensificano. Assenti Kevin Bonifazi in difesa per l’influenza e Parigini, che alla ripresa della preparazione dovrebbe essere aggregato alla squadra. Simone Zaza ha lavorato anche oggi a parte, dunque niente match dell’ex.

LA LISTA DEI CONVOCATI DEL TORINO:

PORTIERI: Sirigu, Ujkani, Rosati

DIFENSORI: Aina, Bremer, De Silvestri, Djidji, Izzo, Laxalt, Lyanco, Nkoulou

CENTROCAMPISTI: Baselli, Berenguer, Lukic, Rincon, Meite

ATTACCANTI: Belotti, Edera, Falque, Millico, Verdi

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. renato (quello vero) - 11 mesi fa

    Siamo a gennaio, è ormai finito tutto il girone di andata e siamo ancora alla ricera della “buona forma”? Ma quanto tempo ci vuole per raggiungerla? E poi sarebbe ora di finirla con la storiella della preparazione anticipata per i priminari, ormai sono passati SEI mesi, mi sembra siano ampiamente sufficienti per recuperare tutto il recuperabile, anche nell’ipotetico caso sia stata sbagliata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. lucabenzoni7_8317634 - 11 mesi fa

    Domani vedrei bene un centrocampo solido Rincon-Lukic-Meitè con Berenguer-Gallo davanti (meglio ci sarebbe stato Zaza) : bisogna vincere e proseguire la rincorsa all’ EL

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fun Cool - 11 mesi fa

    Spero che Falque entri e ci faccia vincere la partita… anche se lui ha già dimostrato di meritarsi la conferma per quello che ha fatto e per la persona che è.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Madama_granata - 11 mesi fa

    L’assenza di Bonifazi credo che sia “strategica”: influenza,sì,ma trattasi di
    “Virus Mazzarriano”!
    Nel Toro hanno ormai scelto di fare a meno di lui, perciò non “rischiano” di far saltare l’affare.
    Se x disgrazia il ragazzo dovesse infortunarsi la sua vendita non si concretizzerebbe!!!!
    Io, e lo sanno tutti, terrei sia Bonifazi che Falque.
    Il sondaggio su Falque dice che i tifosi vorrebbero che lo spagnolo rimanesse nel Toro.
    Il sondaggio su Bonifazi dava dei risultati ancora molto più chiari che non questo su Falque, con una percentuale maggiore di coloro che volevano (scusate: “avrebbero voluto”) tenerlo a Torino, eppure…
    “Infortunio (2 mesi fa) Parigini” sta a “influenza Bonifazi” come “scelte Mazzarri” stanno alla “vendita degli ex-Primavera”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 11 mesi fa

      Quindi? Che facciamo, teniamo tutti? Certo, piacerebbe molto si potesse fare: Glik, Darmian, Cerci, Immobile, ecc…ecc…Ma siccome non è possibile si devono fare delle scelte, scelte che, oltretutto, vanno CONDIVISE, nel senso che SE il giocatore non vuole andar via, allora c’è poco da fare, vedi LAXALT, oppure SE il giocatore VUOLE andar via, vedi Maksimovic, allora si deve far partire….Nessuno punta una 38Special alla tempia di Bonifazi, mi risulta, esattamente come non si sta facendo con Iago: devono/vogliono giocare, da una parte, e dall’altra hanno richieste quindi, SE a Loro sta bene, andranno…..A differenza invece di Zaza che NON SE NE VUOLE ANDARE (grazie mille ancora, PETRACHI…), chissà mai perché: non gioca, non si impegna, non fa né “squadra” né “incide” sulle partite però lo stipendio quello lo prende, MOLTO MOLTO volentieri! Magari andasse via SOPRATTUTTO Lui!!!
      FV♥G!! SEMPRE!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 11 mesi fa

        No, io non terrei tutti, ma darei via i più scarsi e terrei i più validi.
        Se, ad es., Djidji vale 3/3,5 milioni, e Bonifazi almeno 12, io terrei Bonifazi e darei via Djidji!!
        Molti co-tifosi sostengono che Edera e Parigini sono dei brocchi..
        Bene, della loro stessa”forza”, non certo migliori, abbiamo Aina, Meité, Djidji.
        Ecco: il Toro venda questi 5 e si tenga quelli che valgono tanto di più, e che quindi sono più bravi..
        Nessuno regala niente nel calcio: chi vale pochi soldi vale poco, chi vale dei bei soldoni vale pure in campo!
        Non parlo, ovvio, di giovanissimi che potrebbero “esplodere”, ma di giocatori oltre i 22/23 anni!
        E Bremer lo manderei con Rauti, e Buongiorno, e Segre, ecc.. in prestito “a farsi le ossa”, e ad imparare a non provocare rigori e a non farsi espellere ripetutamente!
        Qui, nel Toro, oggi si parla di prestare/vendere Falque e di tenere Meité!!!
        Pura follia, per me!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bertu62 - 11 mesi fa

          Ciao @Madama…
          Rispetto Te ed il Tuo pensiero, solo che una cosa è ragionare con la pancia, da tifoso, ed un conto è ragione con la mente, da persona obiettiva…Da tifoso Ti ho detto che terrei sempre tutti, dai migliori ai più “granata-dentro” com’è stato Glik ma anche un certo “Peppino” Vives, oppure “il Moro” Moretti, il Gallo a vita, ecc…ecc…però purtroppo con questo “ragionar di pancia” non si va lontani o, per lo meno, non si va PIU’ LONTANI di tanto e si devono quindi prendere delle decisioni….Nello specifico, i giocatori che Tu citi e che “manderesti via” sono quelli su cui, con tutta probabilità, si sta contando per costruire “lo zoccolo duro” dei prossimi 2/3 anni: Meitè Lukic a centrocampo rappresentano, con la Loro età, gli eredi di Baselli e Rincon e Ansaldi, come Aina lo è di Lollo, Laxalt probabilmente verrà anche riscattato a Giugno, Berenguer è cresciuto e speriamo continui, in difesa sta tornando Lyanco che con Djidji e Bremer sarà la difesa del post-N’Koulou (non si dimentichi MAI come s’è comportato e QUANTO c’è costato, soprattutto nell’andata con i Wolves..) e post Izzo…Inoltre, come scrivevo in altro Post in risposta ad altri, per fare gli affari bisogna essere convinti in 2, sia chi “cede” sia chi è “ceduto”: se Laxalt, ad es, non è d’accordo a lasciare il Toro, resta, proprio come (purtroppo) Zaza che rifiuta le destinazioni Estere (grazie ancora PETRACHI per ‘sto pacco!!!): Iago e Bonifazi hanno mercato/richieste (forse..) e probabilmente almeno Bonifazi vuole andar via, non ha una Colt38 alla tempia, esattamente come a Suo tempo Ljajic non è stato “preso di peso e buttato sull’aereo” ma è andato di corsa in Turchia a prendere il doppio di ingaggio… Giocatori che sanno di essere “chiusi” e quindi di giocare poco magari preferiscono andare altrove e giocare (Bonifazi-Spal, ad es??) e non gli si può dare torto…Certo, se magari gli si garantisse il posto da titolare allora resterebbero ma su questo decide Mazzarri, né Tu, né io, né i tifosi con i Loro “sondaggi” (per fortuna…)…
          Infine la Tua logica del “chi vale pochi soldi vale poco, chi vale bei soldoni val pure in campo” fa un po’ acqua, non credi anche Tu? Quanti sono stati gli esempi che ci sono “toccati” sia nel bene che nel male? Quanti nomi Ti vengono in mente di gente arrivata al Toro e stra-pagata rispetto poi a quello che ha dimostrato in campo, e quanti invece al contrario sono arrivati come “scommesse” ed invece si sono rivelati OTTIMI? Il calcio è strano, lo sai bene anche Tu, è facile (come dice quel “fenomeno” di Allegri..) ma anche “strano”: un giocatore messo in una squadra con un allenatore, finisce in panchina mentre messo in un’altra squadra allenata da un’altro, ZAC! Diventa fenomeno! 🙂 ….
          FV♥G!! SEMPRE!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. lucabenzoni7_8317634 - 11 mesi fa

        Condivido che oggi è il giocatore che decide …… ma cortesemente non mettiamo a confronto giocatori a casaccio …. bonifazi è un bravo ragazzo …. per giocare nella spal …. 13 mln lo portiamo a piedi comparando gli 8 mln per lyanco … o i 4 per Dijdii …. zaza non incide perché non si sente titolare (ricordate Cerci con Ventura e senza ….) ma è nel giro nazionale …. il problema tecnico tattico di quest anno dove si poteva crescere tenendo tutti è Verdi strapagato 25 ……

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bertu62 - 11 mesi fa

          Ciao @lucabenzoni…
          In parte concordo, non è tanto il fatto che Verdi non abbia (ancora) inciso quanto l’esborso economico, che per la nostra realtà (inutile starci a girare intorno, non siamo minimamente al livello delle Big, Milanesi Romane e Gobbi tanto per essere chiari..) è stato davvero enorme..Già i 15Mio di Niang gridavano VENDETTA e poi non solo sono arrivati i 14 di Zaza ma adesso pure questi 25, e a sto punto non si può proprio più dire che Cairo=braccino perché fra questi acquisti e gli ingaggi dei nostri Top Player mantenuti ed in alcuni casi anche ritoccati verso l’alto direi che è palese che ha dato fondo alle casse…
          Certo, si dovrebbe analizzare il motivo per cui queste “spese folli” sono state fatte adesso, con Mazzarri oltretutto, e non magari PRIMA, quando c’era Ventura e “quel” gruppo di giocatori che ci portò fino al San Mames, ad esempio, oppure anche dopo, con Sinisa e l’esplosione del Gallo con 26Gol stagionali: alcuni “acquisti mirati” in quelle squadre/situazioni FORSE ci avrebbe portato a risultati (sportivi..) di ben diverso spessore!
          Domande e dubbi che tempo rimarranno senza risposta né motivazione, ed a questo punto ogni teoria in merito vale ugualmente come UNICA E VERA..Sta di fatto che il Verdi visto fino a qui non può essere quello dell’ultimo campionato che fece al Bologna, c’era ancora Donadoni sulla panchina Rossoblu, credo stia pagando COME TUTTI una preparazione atletica fatta su 2 strati per così dire, il 1° quello di Luglio per giocare i preliminari di EL, l’altro che stante l’eliminazione dalla competizione credo sia ricominciato DA ZERO, con i carichi di lavoro che ha comportato e che si sono visti per tutto il girone d’andata: poca brillantezza/velocità, gambe che non girano e corsa tendente allo zero, ma credo sia stato fatto apposta “ragionando” sul fatto che da qui (Gennaio..) in avanti quelle squadre che hanno fatto una preparazione estiva “giusta” adesso andranno via via calando mentre Noi invece si andrà in crescendo…Questo certamente non vale per quei Club che possono disporre di 2 formazioni titolari equivalenti, come appunto i Gobbi, l’Inter e in parte Milan e Napoli…Noi dovremmo essere bravi nel restare compatti e pazienti senza cedere psicologicamente, gli elementi validi come Sirigu Belotti Izzo Rincon Baselli Ansaldi ecc…ecc…dell’anno scorso ci sono anche quest’anno e non erano brocchi allora tanto meno lo sono diventati in questi 8 mesi, quello che manca è la forma, ancora non sono tutti al 100% ma ci stanno arrivando, mi auguro già dalle prossime 2 partite che SE si vincessero allora cambierebbe davvero (quasi) tutto….
          FV♥G!! SEMPRE!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granatissimo - 11 mesi fa

    Si può tranquillamente pensare senza commettere peccato che l’influenza di Bonifazi è praticamente “diplomatica” e che lui sarà la prima cessione a questo punto forse già nelle prossime ore…Poi ho l’impressione che almeno un paio di elementi si giochino la permanenza domani contro il Sassuolo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marchese del Grillo - 11 mesi fa

    Ma non lo fanno un vaccino antinfluenzale? Che diamine, se la passano uno con l’altro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy