Torino, il pagellone di fine 2020: Linetty 5.5, pochi squilli dall’acquisto più caro

I voti / Arrivato in estate dalla Sampdoria il centrocampista polacco è uno degli uomini più fidati di Giampaolo, che finora lo ha sempre mandato in campo, non venendo però sempre ricambiato da ottime prestazioni

di Redazione Toro News

Sotto le Feste su Toro News torna l’appuntamento con i pagelloni di fine anno: a ogni giocatore assegneremo un voto che riassuma la prima parte della stagione 2020/2021, ossia il periodo che va da settembre a dicembre. Buona lettura.


Karol Linetty è senza dubbio uno dei fedelissimi dell’allenatore Marco Giampaolo il quale, una volta diventato l’allenatore granata, ha subito fatto il suo nome alla dirigenza come rinforzo per la mediana. Fino a questo momento il centrocampista polacco ha un po’ deluso le aspettative che c’erano nei suoi confronti, ci aspettava un impatto migliore contando che non avrebbe dovuto avere bisogno del classico periodo di ambientamento per conoscere la Serie A che hanno i nuovi acquisti dal momento che ha giocato già per diversi anni nella Sampdoria.

REGGIO NELL’EMILIA, ITALY – OCTOBER 23: Karol Linetty of Torino FC competes for the ball with Giacomo Raspadori of US Sassuolo during the Serie A match between US Sassuolo and Torino FC at Mapei Stadium – Città del Tricolore on October 23, 2020 in Reggio nell’Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

PARTITA TOP – Certamente la miglior partita di Linetty, da quando veste il granata, è stata quella di Reggio Emilia dello scorso 23 ottobre quando il Toro pareggiò 3-3 contro il Sassuolo. In quell’occasione il numero 77 granata fece vedere le sue qualità migliori ovvero tempi di inserimento e freddezza sottoporta, dato che proprio in quella sfida arrivò quello che finora è il suo unico gol in stagione. Disputò un ottimo primo tempo e al 33^ minuto si fece trovare pronto su un cross di Vojvoda per insaccare la palle dell’ 1-0 in rete.

TURIN, ITALY – NOVEMBER 30: Karol Linetty of Torino F.C. battles for possession with Morten Thorsby of U.C. Sampdoria during the Serie A match between Torino FC and UC Sampdoria at Stadio Olimpico di Torino on November 30, 2020 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

PARTITA FLOP – La gara interna dello scorso 12 dicembre, nella quale il Torino perse per 2-3 contro l’Udinese è invece una delle partite in cui Linetty giocò peggio in questa stagione. Quasi sempre assente dalla manovra granata, il polacco toccò pochissimi palloni che lo resero uno dei peggiori in campo in quell’occasione. In più, oltre a non offrire il proprio supporto nella fase offensiva, Linetty lisciò un brutto pallone in un contrasto contro l’ex granata Bonifazi che diede il via alla ripartenza dell’Udinese che terminò l’azione con il gol dello 0-2 segnato da De Paul.

VOTO – In conclusione il voto più giusto per Karol Linetty è un 5.5 che raffigura l’andamento della sua stagione fino ad ora, che in generale lo ha visto incidere troppo poco e non riuscire a imprimere un cambiamento nella mediana granata per come ci si poteva aspettare dati i 7.5 milioni spesi dal club per il suo cartellino. Dato che non gli manca la fiducia dell’allenatore è quasi certo che collezionerà molte presenze anche nel 2021 e ci si deve aspettare da lui che torni il Linetty visto per molto tempo nella Sampdoria. Il Toro per salvarsi ha bisogno anche dei gol del suo numero 77 che potrebbero diventare determinanti nella fase offensiva granata e che lo renderebbero un’arma molto utile in un centrocampo che, privo di Baselli, ha segnato pochissime reti.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 4 settimane fa

    Il voto è giusto però Linetty lo vedo sul pezzo. Fa avanti e indietro sulla sua zona di competenza, la differenza con il suo omologo di centro destra Meitè è del tutto evidente. Per non parlare della lentezza con cui Rincon gli dà la palla o dell’assenza di un esterno sinistro decente.
    Sono convinto che nel ritorno verrà fuori ma, ribadisco, al momento il 5,5 ci sta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granata69 - 4 settimane fa

    Dopo 3 anni in Italia sempre con la stessa squadra prendeva ancora 450mila euro. Nessuna big ha ritenuto di prenderlo, segno che quella è la sua giusta realtà. E comunque, se lo prendi ,magari gli raddoppi lo stipendio, ma non gli dai il quadruplo.
    Questo, come Zaza e Verdi non sono acquisti basati su necessità tecniche,ma su giri di bilancio perché troppo illogici per essere veri. Cairo che taglia spese ovunque ,vedi i tagli drastici anche in rcs, che da 1,8milioni all’anno a Linetty? Abbastanza strana la cosa. Se avesse guadagnato 1,8 e gliene avesse proposti 450mila lo avrei riconosciuto.
    Dal punto di vista tecnico, oltre all’evidente stanchezza per non aver mai staccato, avendo giocato la nation league tra il precedente e l’attuale campionato, vorrei notaste il numero delle ammonizioni prese, 2 in 16 partite da titolare, che fanno notare la grinta del giocatore. Parliamo di un interno di centrocampo. Dura tenere i risultati in questo modo. Del resto, per far fallo ad un avversario bisogno prenderlo, e se trotterelli come fa lui lo vedo alquanto difficile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pacman - 4 settimane fa

    Quindi secondo ToroNews Linetty nel 2020 avrebbe portato di più al Toro rispetto a Sirigu….. mah. Io credo che da quando è al Toro linetty si possa annoverare il peggiore in campo tra tutti i giocatori granata, e questo in tutte le partite. Qui lo si mette a un livello superiore rispetto ad un giocatore che ci ha garantito la permanenza in A con parate miracolose in ogni partita, eccetto le ultime 6/7. Probabilmente, l’apporto al Toro,linetty l’ha dato giocando nella Sampdoria, ma avendo noi brutalmente perso, sotto la sapiente guida di longo, nel 2020, contro i ciclisti, rimane per me il mistero di cotanta generosità. Sarà che mi aspettavo molto da questo giocatore, ma ad oggi il suo voto, a parer mio, arriva con difficoltà a 4 e lo reputo davvero il male del centrocampo granata, che avendo Rincon regista abbisogna di giocatori che sappiano almeno passare la palla al compagno libero e non mettere ulteriormente in difficoltà la squadra regalando il pallone agli avversari, con scelte di gioco senza senso cervellotiche e perfino sbagliate nell’esecuzione. Una richiesta, fateci sapere piuttosto come sta Baselli, anziché rifilarci simili articoli, davvero con interesse pari a zero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatadellabassa - 4 settimane fa

      Guarda che si sta valutando la prima parte della stagione 2020-21, non l’anno solare 2020.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. altoro - 4 settimane fa

    Il centrocampista nazionale polacco ha offerto un apporto assolutamente insufficiente alla causa durante questa prima parte della stagione in corso. Personalmente, aldilà di alcuni recuperi su ripartenze delle squadre avversarie, non gli ho mai visto assumersi una responsabilità di idea di gioco nè tantomeno un cambio di passo che rendesse la manovra maggiormente fantasiosa e rapida, quindi imprevedibile nelle sue dinamiche. Anzi, al contrario, ho notato sempre il suo passo lento e compassato che rende la manovra del centrocampo della squadra granata assolutamente scolastica, quindi totalmente misera e prevedibile. Pertanto ritengo assolutamente auspicabile che nel nuovo anno Linetty possa dimostrare assolutamente una differente personalità e quindi un temperamento costante, un carattere determinato e una feroce e pugnace carica agonistica, assolutamente carenti durante l’ultimo quadrimestre dell’anno in maglia granata. Naturalmente auspico vivamente che il nuovo anno smentisca totalmente l’attuale sensazione personale di trovarci di fronte alla replica quindi ad un “doppione”, sotto l’aspetto tecnico, del mediocre Baselli, alla sesta stagione in maglia granata, il cui rientro in squadra è ormai prossimo in seguito al grave infortunio dello scorso Giugno. Amen. Alè TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pacman - 4 settimane fa

      Sarà anche mediocre Baselli, come dici te, ma da quando manca lui il Toro è naufragato. Linetty semmai è un doppione scarso di Rincon, ha perfino le stesse movenza in campo, come quando si mette col culo al vento per proteggere la palla che puntualmente serve. Magari avesse i piedi di Baselli e la capacità di recupero palla di Baselli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. altoro - 4 settimane fa

        Evidentemente cinque stagioni consecutive non ti sono bastate per valutare l’assoluta mediocrità, sotto l’aspetto tecnico, di Baselli. Se nel nuovo anno riponi le speranze di rinascita del TORO nel recupero di Baselli, ritengo che in materia calcistica le tue conoscenze sono vagamente confuse … . Amen. Alè TORO !

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy