Torino, il rientro di Ansaldi incoraggia. E Longo si affida a lui per il finale di stagione

Torino, il rientro di Ansaldi incoraggia. E Longo si affida a lui per il finale di stagione

Focus on / L’argentino avrà un ruolo sempre maggiore in questo Toro

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Nella brutta sconfitta granata di ieri contro il Cagliari, che ha battuto il Torino per 4-2, c’è anche qualche elemento positivo da cui ripartire. Sicuramente il ritorno di Cristian Ansaldi è tra queste. La prestazione del laterale, alla prima presenza del campionato post-covid dopo aver superato un problema ad un polpaccio, ha lasciato soddisfazione in Moreno Longo, che ha altri motivi per strigliare i suoi, ma che almeno può contare sull’argentino. Soprattutto nel prossimo futuro.

Le pagelle di Cagliari-Torino 4-2: Nkoulou affossa il tentativo di rimonta granata

RECUPERO – A giudicare dalla prestazione di ieri, benché durata solo una mezz’ora (Ansaldi è entrato solo al 59’, non avendo probabilmente un’autonomia maggiore) si può dire che il suo recupero è completo. Da subito, posizionandosi sulla sinistra, Ansaldi ha dato prova di capacità tecniche e tattiche superiori, dando del filo da torcere a Mattiello per tutta la sua gara e servendo il pallone che – a seguito della sponda di Aina – è finito a Bremer che ha segnato il momentaneo 3-1. Dopotutto i numeri confortano inequivocabilmente: 22 palle giocate e 9 passaggi riusciti su 9 tentati sono la cartina al tornasole di una prestazione molto positiva e di una condizione in via di miglioramento.

Toro News Award 2019/2020: vota il miglior granata della stagione

PESO – Adesso Longo può di nuovo contare su una pedina importante alla quale affidare un ruolo importante in vista dello sprint salvezza di questi mesi così densi di gare difficili e serrate. Quel che è certo è che adesso l’argentino dovrà trovare la forma migliore ed i 90′ nelle gambe, già a cominciare dal prossimo impegno, la gara contro la Lazio, preludio al Derby della Mole contro la Juventus. E soprattutto stare alla larga dagli infortuni muscolari che tanto spesso lo hanno ostacolato.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14287754 - 6 giorni fa

    non lo so io con le merde non voglio fare figure di mera!! per avete ragione ci dobbiamo salvare!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bacigalupo1967 - 6 giorni fa

    Teniamolo fuori con lazio e gobbi per averlo al top contro il Brescia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. scifo66 - 6 giorni fa

      Sono d’accordo, dobbiamo ragionare in ottica scontri diretti, quindi Ansaldi è uno di quei giocatori da preservare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy