Torino, Milinkovic-Savic in arrivo? Dalla Polonia fanno muro

Torino, Milinkovic-Savic in arrivo? Dalla Polonia fanno muro

Miha vorrebbe averlo subito, ma il Lechia lo vuole tenere: il portiere verso la permanenza a Danzica fino a fine stagione

di Redazione Toro News

“Sarebbe importante averlo subito, la società sta facendo di tutto ma non so se sarà possibile”. Queste le parole di Sinisa Mihajlovic in merito ad un possibile approdo, già in queste settimane, di Vanja Milinkovic-Savic a Torino: così come accaduto per Lyanco, infatti, la volontà dei granata sarebbe quella di portare immediatamente il portiere classe ’97 sotto la Mole, per far sì che possa già cominciare ad ambientarsi con cultura, gioco, tecnico e compagni. E anche per capire con certezza se fare di lui il portiere titolare della prossima stagione con un anticipo che permetterebbe nel caso di muoversi per cercarne un altro, che sia Hart o qualcun altro. Tuttavia, ad oggi è molto probabile che ciò non sia possibile, e che dunque Milinkovic debba finire la stagione al Lechia Danzica, per poi raggiungere i granata solamente a luglio.

(foto Instagram)
(foto Instagram)

Il giovane talento serbo, da quando è stato annunciato il suo approdo in granata, non è più stato schierato dal tecnico polacco, che gli ha preferito – da gennaio a questa parte – il ben più esperto Dusan Kuciak, portiere 35enne della Nazionale slovacca. Milinkovic è stato confinato in panchina, con il Lechia che pare non intenzionato a valorizzare ulteriormente un giocatore in partenza, ma – dall’altra parte – la società di Danzica non vorrebbe privarsi di un valido “secondo” estremo difensore da qui alla fine del campionato.

Milinkovic-Savic in Sisport già nelle prossime settimane? Ad oggi, altamente improbabile: il Lechia lo vuole tenere fino a fine stagione, e nonostante gli sforzi dei granata, il classe ’97 con tutta probabilità finirà la stagione in Polonia, per cominciare la sua avventura in granata concretamente solo a luglio.

Bonansea-Sartori

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. pasastabala - 3 anni fa

    Diciamocela tutta: Hart, al di là della simpatia e dell’attaccamento che dimostra per il Toro, non è un gran portiere. Se Guardiola lo ha scaricato qualche motivo l’avrà avuto. Considerata anche l’onerosità dell’operazione per trattenerlo anche il prossimo anno, sempreché sia possibile, ritengo che sia interesse della società – per costruire una squadra competitiva – trovare un portiere forte e, soprattutto, affidabile anche per l’esperienza. In questa prospettiva il giovane e promettente Milinkovic-Savic dovrebbe ricoprire il ruolo di riserva per non essere gravato di troppe responsabilità che potrebbero bruciarlo. Se si dimostrerà forte diventerà uno dei punti cardine della squadra del prossimo futuro che dovrebbe avere come perni, oltre a lui, anche Barreca, Zappacosta, Baselli, Benassi, Lyanco, Boyé, Bonifazi, Aramu, Parigini e, si spera, anche Belotti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RobyMorgan - 3 anni fa

      Sono pienamente d’accordo con Te…Hart è stato un fenomenale colpo di mercato , un buon portiere famoso a costo zero , un’operazione anche d’immagine , ma però ha evidenziato delle sue lacune , ricordiamoci i 3 gol della Roma sempre sul suo lato debole , il sinistro , la mezze papere con l’Inter che ci sono costate 2 + 2 gol nelle due partite ,ecc . , ma resta sempre il portiere della nazionale Inglese e che ci ha risolto il problema di un onesto Padella e penso che 4 o 5 punti in più li abbia conquistati.
      Quindi tanta riconoscenza ma non è questo il dramma per la sua sostituzione nel prossimo campionato.
      Con scelte oculate possiamo veramente costruire una squadra da Europa , bisogna tenere il Gallo e proseguire con le intenzioni che le ultime mosse di mercatomi sembrano volgere verso il buono…un portiere lo troviamo, abbiamo fatto dei campionati e centrato l’Europa con Padella quindi non troviamo scuse , l’importante è che la dirigenza lo voglia , programmando seriamente e che Sinia non faccia più le cazzare tattiche di schierare 6 attaccanti ( come vorrebbe) sballando tutto l’assetto sempre nei finali! !!!
      FVCG sempre! !!!@

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. lorywhite0_117 - 3 anni fa

      un perno deve darmi sicurezza, parigini e aramu finchè non ci mettono le palle possono anche restare dove sono, sono curioso x bonifazi, vediamo come si affaccerà alla prima squadra, x quanto riguarda hart, preferisco un portiere che mi fa un paio di papere all’anno ma che fa miracoli che avere un portiere che fa papere e prestazioni normali. e poi hart da sicurezza a tutti ed è un secondo capitano, prima di perderlo farei le mie valutazioni…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. prawn - 3 anni fa

      eh quando Hart arrivo’ in estate evitai di commentare, MR Papere?

      Si e’ comportato alla grande sul lato umano e professionale, ma poi un paio di papere e il toro in costante calo… non vale certo lo stipendio che ha, ne tanto meno il cartellino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fabrizio - 3 anni fa

    mah. un altro panchinaro come carlao?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 anni fa

      ma no, giocava sempre poi da quando e’ stato promesso al toro e’ finito in panchina!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy