Torino-Napoli, perché sì e perché no: granata bene con le grandi, Napoli costretto a vincere

Torino-Napoli, perché sì e perché no: granata bene con le grandi, Napoli costretto a vincere

Focus on / Tre motivi per credere nella squadra di Mazzarri, tre motivi per temere i partenopei

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

LE GRANDI

Perché sì, perché no. Come di consueto, nel percorso di avvicinamento alla partita del Torino, analizziamo i motivi per credere negli uomini di Mazzarri e quelli per cui avere timore degli avversari, in questo caso il Napoli di Carlo Ancelotti.

Crediamo nel Torino perché nel 2019 ha avuto un ottimo rendimento contro le cosiddette big del campionato. Sono ben 17 i punti conquistati con le prime sei della graduatoria dello scorso campionato. Il Toro non perde con una “big” dallo scorso 19 gennaio e con il Napoli potrebbe riconfermarsi facendo risultato.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Toro Forever - 2 settimane fa

    Il Napoli, per nostra fortuna, ha la difesa molto rimaneggiata. Faremo sicuramente dei goal, ma il loro gioco d’attacco, rapido e costruito con schemi collaudati, ne farà altrettanti. Spero, grazie a San Salvatore, che ne facciano uno in meno di noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alelux77 - 2 settimane fa

    Bisogna essere onesti, quello era un toro differente con una difesa invidiabile e una compattezza fra i reparti che quest anno si è vista solo prima del match coi wolver.
    Nel calcio tutto può succedere e prima di ogni partita qualsiasi risultato può arrivare, ma le premesse statistiche a parte non sono positive

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. eurotoro - 2 settimane fa

    spero di vedere il 3 4 3…spero sempre di vedere 2 ali alte ai lati del gallo…avendone 6 ( verdi jago berenguer parigini edera millico )…si puo sempre schierarne i 2 piu in forma che garantiscono il pressing alto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO) - 2 settimane fa

    Con il Napoli faremo la solita bella partita che facciamo con le grandi. Perche siamo solo capaci a giocare quando non c’e’ da impostare. Quando dobbiamo fare noi il gioco, con le “piccole” ecco che viene fuori il gioco di Mazzarri…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy