Toro, le vacanze dei granata: Iago Falque si allena in Spagna

Toro, le vacanze dei granata: Iago Falque si allena in Spagna

Social / Ecco come la squadra ha trascorso questi tre giorni liberi

di Redazione Toro News

IAGO FALQUE

Nonostante i giorni di riposo a disposizione, Iago Falque non ha voluto perdere tempo. Lo Spagnolo, tornato nella sua Vigo, ha continuato ad allenarsi per conto proprio. E su Instagram ha scritto “l’unico segreto che conosco per il successo è il lavoro”.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 5 mesi fa

    Campioni, calciatori esperti, con una carriera alle spalle, ed una fama acquisita sul campo: Falque si allena in Spagna, non molla neanche durante i tre giorni di riposo; Rincon corre in Venezuela, attraversa l’Oceano non per andarsi a riposare, ma per giocare nella sua Nazionale.
    Giocatori giovani, inesperti, praticamente mai scesi in campo, bisognosi di mettersi in mostra e con “tutto da imparare”: Bremer se la spassa a Parigi con la “morosa” e trascorre tre giorni di vacanza.
    E poi ci domandiamo perché certi giovani non vengono valorizzati dall’allenatore?
    Perché non tutti diventano dei campioni, degli idoli x i tifosi?
    Imparate, giovani, imparate da chi è più esperto di voi!
    Da chi sa sudare, lottare e sacrificarsi x ottenere, e mantenere, certi traguardi.
    Studiate a memoria le parole di Iago Falque e fate tesoro dei suoi suggerimenti!
    Oppure l’attuale stipendio è ormai più che sufficiente x pagarvi le vacanze e stare in panca a vita?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garnet Bull - 5 mesi fa

      È vacanza, che male c’è se trascorre qualche giorno a Parigi? Mi sembra che si sia dimostrato un professionista finora. E poi che ne sai che lui non vada a correre o si alleni nella palestra dell’hotel? In più iago non è che passi le sue giornate ad allenarsi, anche lui si gode le vacanze

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 5 mesi fa

        Allora è l’articolo che è ambiguo!
        Da ciò che scrive la Redazione si evince che Falque e Rincon lavorano, e che Bremer si diverte!
        “L’unico segreto che conosco per il successo è il lavoro” sono le parole attribuite a Falque.
        Per Rincon si parla di lavoro nella sua Nazionale, per Bremer solo di vacanze.
        Avrebbero dovuto puntualizzare anche per lui che, nonostante le vacanze, dedicava tempo agli allenamenti.
        Io commento solo le notizie che leggo: non invento nulla!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 5 mesi fa

      Ma Lei (continuo col Lei visto che lo ha dato a me) a che titolo dice questo fa bene o quest’altro fa male?
      Su che basi lo sostiene?
      È con loro?
      Lo sostiene xke riferito da altri?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 5 mesi fa

        Perché riferito nell’articolo di Toronews. Ovviamente prendo x buono e x vero ciò che ci raccontano.
        In quanto al “tu” o al “lei”, non fateci caso. Cerco sempre di rispondere allo stesso modo: alcuni mi danno del “tu”, altri del “lei”, e io faccio sempre un gran pasticcio a ricordarmi come devo approcciare i miei interlocutori.
        Finché si sta nell’ambito dell’educazione (e qui mi sembra che sia tutto ok), il “tu” va benissimo.Buona serata

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13963758 - 5 mesi fa

    e facciamo giocare bremer czz!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Simone - 5 mesi fa

    Non lo dite a Madama che Iago è andato in vacanza in Spagna, dovesse avere la stessa reazione avuta per Lyanco che era tornato in Brasile…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garnet Bull - 5 mesi fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 5 mesi fa

      E no, eh!
      Allora, mi scusi, ma o io non mi sono spiegata, o lei non ha proprio capito nulla di ciò che voglio dire!
      Legga, per favore, il commento che ho fatto qui sopra, e spero sarà più chiaro il mio pensiero.
      3 giorni (di vacanza, non di convalescenza), x Falque, e lui lavora e si allena: tutta la mia stima ed il mio rispetto, anche se fosse stato tre giorni a casa sua a poltrire, e così non è!
      Opposto discorso x giovani che fanno poco, danno poco, non si sacrificano, non ci mettono l’anima, non mostrano attaccamento alla maglia, ottengono facilitazioni e benefici, e non sono riconoscenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 5 mesi fa

        Lei l’altro giorno ha sostenuto che lyanco sia stato trattato diversamente dagli altri xké mandato in vacanza dalla società AD OPERARSI E PER SUCCESSIVA CONVALESCENZA in Brasile.
        E questo secondo Lei dovrebbe essere un motivo x denigrarlo.
        Lo ha scritto Lei non io!

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy