Toro, se vacillano le fondamenta…

Toro, se vacillano le fondamenta…

Editoriale / Campanello d’allarme: una difesa di Mazzarri non può prendere cinque gol in due partite. Ma ora è assolutamente vietato mollare

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Il Torino aveva chiuso il 2018 con certezze e margini di miglioramento che ci inducevano all’ottimismo. La squadra è compatta, si diceva, la fase difensiva è una bellezza: ora si limitino gli errori individuali, tornino a segnare gli attaccanti e Mazzarri potrà puntare in alto. Nelle prime due partite del 2019 è successo l’esatto opposto: la difesa è tornata ad imbarcare acqua (cinque gol in due partite), le oscenità dei singoli (vedi il mancato rilancio di Aina sul gol di Zaniolo) sono sempre più numerose e per i vari Falque e Belotti (per tacer di Zaza) la porta è diventata minuscola. Dunque il Torino è fuori dalla Coppa Italia e stasera potrebbe ritrovarsi a quattro/cinque punti di distanza dal settimo posto. E va ancora bene così, visto che le partite vinte sono solo 6 su 20, non certo un ruolino di marcia da squadra che punta all’Europa. La lancetta dell’annata si sta pericolosamente spostando verso il giudizio “insoddisfacente”, inutile negarlo.

Giudicando la partita del Torino a Roma, troviamo preoccupante non tanto il primo tempo di grande sofferenza (ci sta che accada quando si gioca in casa di una squadra più forte), quanto la sconfitta arrivata dopo la bella rimonta che aveva portato i granata sul 2-2: una squadra matura a quel punto avrebbe approfittato di una Roma tremolante, calando il tris, o quantomeno giammai si sarebbe fatta infilare banalmente a difesa schierata. Evidentemente, questo Toro, maturo non lo è. E’ vero che dietro ai gol subiti contro Fiorentina e Roma ci sono anche le defezioni di giocatori insostituibili come Nkoulou prima e Izzo poi. Ma le fondamenta del progetto Mazzarri sono individuabili nella fase difensiva e se queste vacillano c’è motivo di allarmarsi. Il tecnico è chiamato a porre subito rimedio. I tifosi, invece, sono chiamati a non ripetere l’atteggiamento folle della scorsa stagione, dando già per terminata l’annata quando ci sono diciotto partite da disputare. L’impegno e l’orgoglio questo Toro li ha, sono altri gli ingredienti che mancano, come furbizia, attenzione e cinismo. La squadra merita il sostegno dell’ambiente: vietato mollare ora. Per tutti.

117 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. eurotoro - 7 mesi fa

    non riesco a prendermela con petrachi…il suo lavoro lo fa bene..i giocatori buoni li ha sempre presi: darmian,dambrosio,bruno peres,glik,immobile,maksimovic,hart,muzzi,cerci,zappacosta,sirigu,nkoulu,olaaina,meite,djdj,il gallo ecc. ecc. cairo quest’anno ha tenuto tutti i migliori ed ha speso abbastanza x essere competitivi almeno con atalanta fiorentina e sampdoria!…no il problema e’ aver ciccato di nuovo la scelta dell’allenatore!…il grande equivoco tattico di questo allenatore imporre questo modulo 3 5 2 che penalizza inequivocabilmente ed oggettivamente sia belotti che jago falque…ma anche desilvestri ed ansaldi che poverini non possono arare le fasce come facevano darmian e zappacosta nel 3 5 2 venturiano….iniziare il campionato col 3 5 2 inevitabilmente portava a rendere totalmente inutili alla rosa ali pure come berenguer,parigini,edera e jago falque….i fatti stanno dimostrando questo!…non sta adeguando un modulo in base ai giocatori che ha…ma sta facendo l’opposto con un integralismo di idea pazzesco…piu’ dell’utopico 424 di ventura e del 4 1 5 di miailovic!…che delusione e’ stato mazzarri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valex - 7 mesi fa

      Sono d’accordo con te. Fatte cento le colpe, direi che 80 sono dell’allenatore testadighisa, 15 di braccino e solo 5 al massimo di Petracchio.
      (Poi ci sono le colpe dei giocatori, ma quella è un’altra storia)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 7 mesi fa

        Fatto 100: 98 sono le colpe di Cairo a prendere e mantenere gente come Petrachi che ha 1 di colpa perché limitato e 1 sono di Mazzarri che ormai può andare a giocare a bocce insieme a Ventura.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 7 mesi fa

      Concordo punto per punto ogni sua affermazione.
      Anche io trovo che Petrachi abbia negli anni scoperto e scelto buoni e/o discreti giocatori (ultimi Izzo Nkoulou, Aina, Djidji,Meité) e che Cairo abbia speso soldoni per migliorare la squadra e in più trattenuto tutti i migliori (Belotti, Baselli, Sirigu, Rincon, De Silvestri, Ansaldi + Moretti ovviamente!).
      Credo che, ad oggi, il Presidente sia più deluso ed arrabbiato dei tifosi: ne avrebbe tutti i motivi!
      Condivido anche, e mi spiace, che Mazzarri abbia la gran parte della colpa: troppo poco elastico. Non può pretendere che ad ogni partita metà squadra cambi di ruolo, x assecondare le sue idee!
      Idee, tra l’altro, abbastanza arretrate. Vede che non funzionano e non fa nulla per cambiarle.
      Belotti, l’esempio più eclatante, lo ha trasformato in un giocatore a tutto campo che, di tanto in tanto, ha anche la licenza di provare a tirare in porta!
      Con gli allenatori siamo proprio sfortunati!
      Speriamo in qualche giovane capace ed innovatore. Temo che Gasperini non lascerà la sua squadra x venire da noi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 7 mesi fa

        Preciso: mi riferisco al commento di Eurotoro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. policano1967 - 7 mesi fa

    sinceramente invidio chi ha ancora speranze europee.nn so come si puo pensare che questa squadra abbia una sola minima possibilita di entrarci.nn ha ne le basi ne la struttura per giocarsela e partita dopo partita si vedono sempre i soliti limiti.mettiamoci anche che mazzarri sia un mediocre allenatore.difensivista.la rosa attualmente e inferiore minino a 9 squadre.mettici le grandi e in piu fiorentina e atalanta di sicuro superiori nn vedo quale speranza si possa nutrire.la speranza e che calano gli altri?io penso che quando gli altri caleranno noi saremo piu cotti di ora.ieri il toro nn mi e dispiaciuto.i limiti li abbiamo visti tutti.ce gente pur brava come aina ma poco reattiva.prendere il rimo gol cosi e roba da comiche.mi e piaciuto l atteggiamento di ansaldi,cosa strana e l unico che creaava superiorita saltando l uomo ed era il piu imprevedibile.abbiamo giocato benino e ne son convinto perche mancavano baselli e meite che sono di una lentezza imbarazzante.certo nn e colpa loro se son lenti ma bensi chi ha costruito la squadra nn conoscendo a cosa si va incontro con centrocampisti lenti che nn hanno nessuna visione di gioco.rincon sara anche lento,commettera errori,ma randella e lotta come un leone sopperendo tante volte alle lacune degli altri 2.se poi si chiede pure al general di dettare i tempi e di fare il regista,mazzarri dovrebbe essre incriminato a vita.poi sento frasi tipo perche parigini e nn edera,perche edera e nn berenguer e via dicendo.iri berenguer ha fatto cose buone con la sua velocita,ma in tante partite e stato assente ingiustificato.ragazzi noi nn abbiamo un cutrone tra i nostri giovani per intenderci.questi sono e aspettarsi da loro un cambio di marcia e un utopia.purtroppo le lacune stanno venendo fuori ed il toro e stato costruito male.cosa strana cairo blinda belotti e si e perso,blinda iago e si e perso.vale la pena blindarli se i risultati son questi??io penso che la classifica attuale sia la nostra reale dimensione posto in piu o posto in meno.per fare il salto di qualita ci vogliono giocatori che ti diano il passo in piu e la costanza di rendimento e nn giovani pur bravi ma discontinui data la loro eta tipo aina e meite.penso che gli acquisti di zaza e soriano erano solo pr attirare la gente ma nn fini ad un progetto.se mandi via soriano e nn lo sostituisci con nessuno vuol dire che nn serviva ad una mazza era solo per far numero.giusto mandarlo via per carita ma vista le carenze in mezzo al campo era lecito aspettarsi subito un rinforzo.se poi cairo pensa di anda in europa con meite e baselli nn deve fa il presidente ma dedicarsi alla carriera di illusionista perche e bravo.un annotazione su petrachi…il piu inutile ds della storia del toro.nn sa la differenza tra un difensore e un attaccante compra per far solo plusvalenze per cairo e nn per le esigenze della squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniele abbiamo perso l'anima - 7 mesi fa

    Zapata oggi ne ha fatti 4 (per ora ) se non sbaglio Sinisa lo scartó per preferirgli Niang …per dire dei fenomeni che abbiamo avuto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 7 mesi fa

      Eh Daniele, che ci dobbiamo fare? Cmq non so se ti ricordi, ma la frase più gettonata hai tempo era: “10 milioni per Zapata sono un furto, ma chi glieli dà?!?”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 7 mesi fa

        Il problema non è l’attacco è il centrocampo, oltre ovviamente all’allenatore e il DS

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marcohelg_385 - 7 mesi fa

      non aveva senso prendere un centravanti perche c’era belotti! quando ancora era belotti…niang seconda punta ci stava…poi se il ragazzo aveva problemi di testa(tanto che a milano festeggiarono la sua partenza)questo si..miha doveva saperlo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. MONDO - 7 mesi fa

    Atalanta spettacolare e giustamente e la candidata al settimo posto ….. se non di più .
    Valorizza i giovani del vivaio , ha un allenatore che capisce e insegna calcio attraverso gioco propositivo.
    Ogni tanto può perdere ma gioca per vincere con chiunque …
    E pensare che a noi venne proposto a prezzo di saldo Ilicic un paio di anni fa e Zapata, naturalmente scartati da staff tecnico incompetente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 7 mesi fa

      X 3 anni consecutivi zapata era uno dei nostri possibili acquisti IN OGNI SESSIONE di mercato.
      Ecco il risultato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marcohelg_385 - 7 mesi fa

      ragazzi l’atalanta è anni luce davanti a noi su tutto purtroppo..societa e tifoseria sono un tutt’uno/ settore giovanile stratosferico/ centro sportivo al top/la fanno veramente calcio a mio avviso andra’ in champions xche oltre ai gobbi e al napoli poi non è inferiore a nessuno e i risultati lo testimoniano..sono partiti male xche hanno iniziato la coppa a luglio ed anno tralasciato il campionato ma ora sono inarrestabili se solo avessimo fatto la meta’ delle imprese della dea ve lo immaginate cairo che propaganda… noi purtroppo sventoliamo un turno passato a bilbao come fosse uno scudetto questi sono anni che prendono a pallonate inter-milan-napoli tutte le big anche la juve fatica sempre..poi hanno gasperini in panca che è un grande sarebbe un sogno averlo ma lui vuole un progetto vero non di cartapesta e,non avrebbe tutti quei talenti da lanciare ogni anno…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. miele - 7 mesi fa

    Articolo accettabile, ma conclusione discutibile quando si afferma che i tifosi commisero un folle errore. Il nostro non fu assolutamente tale, visto che il campionato ebbe l’esito deludente ampiamente previsto. E tutto questo succede ormai da troppi anni per avere ancora fiducia nelle promesse ed anche il prossimo ci vedrà lì, sul ciglio della strada ad aspettare il fatidico Godot che non arriverà mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. marione - 7 mesi fa

    L’Atalanta è una squadra di calcio, la cairese un modo per raggranellare soldi prendendo per il qulo i tifosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valex - 7 mesi fa

      Zapata ha appena fatto il quarto gol personale… 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13999097 - 7 mesi fa

    una sola parola schifo . il fenomeno petrachcairo dice che siamo a posto così e sono d’accordo la salvezza dovrebbe essere garantita anche perché se prendiamo zaza al posto di Zapata (oggi casualmente tripletta al Frosinone mentre noi abbiamo rischiato di pareggiare) se iago falque sclera quando viene sostituito dimenticandosi che si è mangiato un gol clamoroso se belot

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Daniele abbiamo perso l'anima - 7 mesi fa

    Non lo scrivo solo ora che l’Atalanta sta passeggiando a Frosinone, ma già da mesi : ammesso e non concesso che Samp e Viola calino, che Parma e Sassuolo si sciolgano in primavera, i bergamaschi allenati da un mister vero ci saranno davanti senza alcun dubbio…e addio settimo posto.
    Se ne parla un altro anno. Anche quest’anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. sylber68 - 7 mesi fa

    Ma come gioca l’Atalanta, per me gioca meglio dei gobbi, che spettacolo, Cairo guarda e impara!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. blubba - 7 mesi fa

      I giovani nn giocano cercano solo la vittoria. E pensare ke la rosa vale 800mulioni . A ringrazio il nostro da persona aver mandato Zapata alla Samp e poi all’ atalanta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Conta7 - 7 mesi fa

    Alcuni spunti dell’articolo sono corretti, come il fatto di non degenerare nei giudizi.
    Per giocare e stare a certi livelli ci vogliono tanti giocatori mentalizzati per 90 minuti e noi purtroppo ne abbiamo pochi.. E dietro non possiamo prescindere da un Djidji concentrato e soprattutto da Izzo-Nkoulou.
    Poi è chiaro che se commettiamo qua e là delle ingenuità che paghiamo sistematicamente a caro prezzo e Iago/Gallo continuano a non segnare occasioni clamorose (guardate Zapata, quest’anno come gli capita una mezza palla la butta dentro, poi tutto diventa facile…), le partite diventano Everest da scalare.
    Come dice Sartori, la squadra ha orgoglio e organizzazione, per cui andiamo avanti fiduciosi che la stella girerà e che i nostri migliori interpreti ritroveranno lucidità ed efficacia nei momenti cruciali…
    FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valex - 7 mesi fa

      Ma tu davvero,davvero sei convinto che la squadra abbia orgoglio e concentrazione?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13686151 - 7 mesi fa

    mandato via Mihajlovic x prendere Mazzarri..ma che senso ha?voglio Gasperiniiii

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13780428 - 7 mesi fa

    E siamo a – 4 per ora

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. blubba - 7 mesi fa

    Belotti attualmente ha gli stessi gol di Mancini dell’ Atalanta ke sapete tutti ke ruolo ha. Mi sembra chiaro dove stanno i problemi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. robertozanabon_821 - 7 mesi fa

    Sto vedendo l’Atalanta. Fa un altro Sport.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 7 mesi fa

      Eppure c’è chi va dicendo che ci vogliono allenatori giovani x vedere quel calcio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-13658280 - 7 mesi fa

    cairo rassicura i tifosi, Belotti resta!! cosi non stai rassicurando nessuno anzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valex - 7 mesi fa

      L’ultima che ho sentito stamattina è che Belotti andrà via a fine mese. Lo prende il West Ham per una quarantina di milioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. sylber68 - 7 mesi fa

        MAGARI!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. marione - 7 mesi fa

          Bene. Amauri è già stato contattato? Altrimneti c’è Maresca. Chiedi un po’ al tuo padrone Andrea Agnelli (perchè Giraudo non ti calcola proprio) chi ti manda in sostituzione del Gallo?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-14134097 - 7 mesi fa

    ma quale orgoglio questa squadra non ha voglia di fare niente di professionisti… Basta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. dennislaw - 7 mesi fa

    Ha ragione chi dice che il problema è la società: con società intendo lo staff dirigenziale assolutamente non all altezza per puntare in alto.l ho scritto e riscritto: la juve di cobolli gigli ,secco e blanc non aveva in proporzione meno soldi di quella di marotta u.agnelli. Noi compriamo dieci brocchi per uno buono e quando l abbiamo si vende frettolosamente. Si possono fare certe rinunce anche importanti ma per rinforzarsi. Anche moggi vendette zidane…
    Non si possono assumere a fior di milioni allenatori già sul viale del tramonto calcistico solo perché hanno allenato a milano. Cairo ha la responsabilità di dare fiducia a chi non la merita. Se non cambia questo non si arriverà mai da nessuna oarte. Per la B il salto di qualità ce lo fece fare Ventura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Bischero - 7 mesi fa

    Michele nicastri non hai memoria storica se paragoni questo toro a quello di miha. Poi sei convinto che sia più forte di quelli di sinisa? Perché? Fuori ljaijc dentro meité e izzo e Aina. Abbiamo più fase difensiva e muscoli ma abbiamo perso in qualità. Se rimaneva ljaijc potevamo dire di avere una squadra più forte. I punti fino ad ora sono gli stessi. Ma 12 mesi fa eravamo sulle cambe ed eravamo un pugile suonato. Ora per lo meno siamo vivi. Abbiamo perso una battaglia. Non la guerra. Il campionato si gioca sulle 38 gare. Non una. Nulla é perduto ma la società deve fare la sua parte ora. Mazzarri ha giocato con 3 moduli e ha fatto giocare tutta la rosa meno edera e bremer. La squadra é questa. Ieri una dormita difensiva in meno e un gol fatto che abbiamo mangiato e oggi parlavamo di 3 punti. Siamo andati a Roma e abbiamo fatto almeno 6 palle gol nitide(2 Iago 2 gol e ola Aina… Più quella di Belotti. )

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 7 mesi fa

      Abbiamo perso anche la “battaglia” coppa Italia.
      Come l’anno scorso d’altronde…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. WGranata76 - 7 mesi fa

    Fintanto che non cambia la società, non cambierà nulla. Purtroppo quest’anno ennesima annata dove manca quel tanto che corrisponde a veramente investire risorse umane ed economiche con un progetto serio. Ieri Sinisa, oggi Mazzarri, domani Donadoni o Nicola? Se compri un allenatore e non gli dai una rosa completa e valida potrà fare bene poco. Se prendi anche un allenatore vincente, ma la società non trasmette nessuna ambizione non si crea un’atmosfera sfidante dove avviene la crescita e si centrano gli obbiettivi.
    Ci teniamo Cairo e pace, ma almeno boicottare un po’ stadio e TV aiuterebbe a dare un segnale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. GlennGould - 7 mesi fa

    In conclusione, dopo Roma Toro..
    Ansaldi a centrocampo è capace di starci.

    In attacco siamo nella merda.(Belotti e Iago in affanno)

    Iago ha confermato che come seconda punta rende meno.

    Lyanco non è presentabile.

    Se manca qualche titolare, Moretti a parte, non ci sono validi sostituti.

    Prox impegno, in casa con l’inter. E buona domenica a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. user-13974210 - 7 mesi fa

    Ma dai su…..trovo che le cose vadano benone….non c’è nulla di cui lamentarsi…dai…..siete proprio incontenibili voi tifosi del Toro….(?)……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. user-13780428 - 7 mesi fa

    Il fallimento è si di Mazzarri considerando la sola fase difensiva di questa squadra che in più ogni tanto ha ripreso l’abitudine di regalare un tempo o quasi alla squadra avversaria, ma soprattutto di Petrachi che non sa costruire una squadra più ambiziosa per evidenti e acclarati limiti in fatto di conoscenze calcistiche, possiamo gettar fango su Cairo quanto vogliamo ma non possiamo dire che in estate, quando la piazza gli chiedeva di mostrare le reali intenzioni della società, non abbia cercato di fare una squadra più forte, da EL. È sempre la stessa musica da 2-3 anni, qualche pareggio con le più forti con pochissime vittorie e grande fatica con le squadre di medio bassa classifica con pochissime vittorie convincenti. Non si riesce a fare questo benedetto salto ed è il terzo allenatore che non ci riesce dopo ventura e miha. È necessario cambiare direttore sportivo e chiunque partecipa alla costruzione della squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-13658280 - 7 mesi fa

    le contestazioni nascono x forza quando i tifosi vedono ke berenguer gioca dieci minuti ogni due partite e fa piu spunti e assist lui di chi gioca sempre, mazzarri quando ti hanno chiesto un commento sulla mancata convocazione in nazionale di Belotti hai risposto che con te gioca sempre…difatti si vede, x fare un gol servono sempre i centrocampisti…fai vedere che sei in grado di mettere in campo l undici migliore, x i soldi che prendi mi sembra il minimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 7 mesi fa

      Se la colpa è di Petrachi da anni, chi è che non lo cambia?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. user-13686151 - 7 mesi fa

    che gol ha fatto Millico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. user-13686151 - 7 mesi fa

    via Petrachi????via i tifosi senza sale!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. giacki - 7 mesi fa

    Il Toro sembra Baselli-lo aspettiamo ma non arriva mai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 7 mesi fa

      Ti dirò di più, via Meite e Baselli x un fabregas di turno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Michele Nicastri - 7 mesi fa

    L’anno scorso a fine girone d’andata il serbo fu giustamente sostituito a causa del rendimento della squadra nettamente inferiore nferiore al valore della rosa. Ora lo stesso non accade a Mazzarri, che ha un parco giocatori superiore e fa altrettanti punti (pochi).
    È ora di riconoscere il fallimento del progetto Mazzarri e avviare un nuovo corso. Allenatori più giovani, bravi, innovativi e ora liberi non mancano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 7 mesi fa

      Quindi riconosciamo i 14 anni di fallimento di questa società?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 7 mesi fa

      D’accordo sullo stesso trattamento riservato a Miha ma l’età degli allenatori non c’entra una sega.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. giacki - 7 mesi fa

    E via petrachi anche se lo trovi un altro che lavora con Cairo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. giacki - 7 mesi fa

    Ansaldi sempre a centrocampo baselli in vendita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. user-13686151 - 7 mesi fa

    Luke fai un nome che possa sostituire Cairo..i fenomeni senza idee e senza portafoglio nn so che farmene..sveglia ..basta con i lamenti fatti!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 7 mesi fa

      iniziamo a lasciare lo stadio VUOTO fino a fine anno, poi vediamo.

      Questa cosa che vada bene il meno peggio in Italia è stucchevole, sono 40 anni che l’Italia è in declino per via di questo modo di pensare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 7 mesi fa

        Esatto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 7 mesi fa

      Non siamo noi a dover fare nomi. Ma pensa te. Se vuoi vendere il compratore telo cerchi. Lui è stato cercato, per esempio. Quindi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. steacs - 7 mesi fa

    Sartori come al solito dice e non dice… nella sua posizione non può sbilanciarsi, a parte un paio di persone su questo sito inutile sperare di trovare articoli “sinceri”.

    Comunque Mazzarri ha già fallito, ha una rosa migliore di Miha e praticamente gli stessi punti, probabilmente riesce a farci giocare persino peggio, se non altro con lo scarso serbo ci si divertiva ogni tanto.

    Petrachi anche lui ha fallito, dopo anni non siamo riusciti a fare il salto che ci manca, quindi è ora che qualcuno paghi e lui deve assumersi questa responsabilità, dice che la rosa è competitiva = non si interviene sul mercato = se a fine anno non saremo in EL DEVE DIMETTERSI.

    Cairo ce lo teniamo… purtroppo… almeno dicesse di voler vendere per vedere se qualcuno si presenta.

    Infine i tifosi: anche NOI abbiamo fallito, non contestiamo MAI e continuiamo ad andare allo stadio ad essere presi in giro, persino a fare abbonamenti, l’unico mondo di mandare un segnale CHIARO e PRECISO e boicottare questo scempio che siamo diventati negli ultimi anni altrimenti tutto sarà sempre concesso… come a al venaria: #JUVEOUT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. TORO1960 - 7 mesi fa

    Non sono del tutto d’accordo, anche se in formazione rimaneggiata, abbiamo tenuto testa alla Roma creando tantissime occasioni e come al solito la VAR non è stata nostra amica( rigore su Belotti). F.V.C.G.♉♉♉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 7 mesi fa

      Quelle che hanno creato loro non contano?
      El Shaarawy e Dzeko si sono cagati due gol da 50cm dalla porta
      Evidentemente eri distratto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. user-13686151 - 7 mesi fa

    Aver preso Soriano e Zaza per lasciare andar via Ljajic è stata una gran c…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. MONDO - 7 mesi fa

    Purtroppo non si tratta di essere disfattisti, maicuntent e autolesionisti il problema è molto semplice : questa rosa e questo mister sono inadeguati per un traguardo del genere (EL) …. infatti tolti i gobbi , le milanesi, le romane e il Napoli si corre per il 7° posto e obiettivamente altre squadre hanno maggiori chance perché giocano decisamente meglio sono più propositive e strutturate .
    La candidata al settimo posto, per conto mio , è indubbiamente la Dea (allenatore bravissimo che punta sul gioco offensivo perché i pareggi non servono a nulla se non a dare morale in qualche occasione) viola e Samp che si stanno rinforzando e comunque giocano meglio di noi ….
    Puntare tutto sulla fase difensiva e trascurare quella offensiva , rinunciare ai giocatori con piu tecnica e inventiva (Liaijc) , snaturarne altri (Iago) ….
    Abbiamo vinto 6 partite su 20 ! Spiegatemi come si possa pensare ad un cambio di marcia senza intervenire sul mercato colmando queste evidenti lacune oppure trasformare la mentalità e il non gioco finora ammirato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. giacki - 7 mesi fa

    Ora speriamo in una bella partita intera con l’Inter.bisogna vincere entrando in campo convinti dal primo minuto.il gallo sia messo in condizione di fare goal con due esterni yago e berenguer che credo siano gli unici a poter saltare il difensore.ansaldi in mezzo Baselli in vendita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. magnetic00 - 7 mesi fa

      Non possiamo sempre sperare nella prossima gara ogni settimana

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 7 mesi fa

        e nel prossimo anno per l’ EL

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Mario66 - 7 mesi fa

    Condivido l’analisi dell’articolo non possiamo dare nulla per perso il campionato è ancora lungo. Però penso che a questo punto della stagione purtroppo il salto di qualità non lo fai più. Al posto si Iago completamente fuori luogo ci doveva essere Soriano venduto lui sarebbe opportuno rimpiazzarlo. Diversamente si dovrebbe cambiare modulo e questo perché siamo pieni di esterni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. WGranata76 - 7 mesi fa

    Ahhh caro giornalista.. i tifosi e l’allenatore devono fare questo o quello, ma la società? Il presidente? Loro non devono fare nulla?? Siamo proprio sicuri?
    Basta dire una cosa, abbiamo come modulo base il 3-5-2 ossia 3 centrali du difesa, 3 giocatori di mediana e chi abbiamo come sostituti? Abbiamo Moretti che è l’unico vero sostituto degno in difesa, Bremer che è una scommessa e sembra ancora non del tutto pronto e Lyanco che è stato fermo un anno e quindi paga, ma Bonifazi gioca tranquillamente alla Spal e bene. In mediana chi abbiamo? Lukic, Baselli, Rincon e Meité, quindi alla prima squalifica o acciacco siamo senza riserve e dobbiamo adattare Ansaldi (discreto) o cambiare modulo.
    Vedo lacune tecniche che anche nei corsi regionali per allenatori della FIGC giudicherebbero troppo evidenti, non bisogna andare a Coverciano per capirlo. Ma poi chi deve fare meglio è allenatore e tifosi, si certo, continuate a leccare le suole del padrone, ma la gente si sta svegliando..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 7 mesi fa

      Ti sbagli. Se dopo 14 anni uno non si è svegliato è perchè vive nel mondo dei sogni, dove Cairo vuole andare in Europa e il primo preso dall’immondizia è il nuovo Pelè. E’ lampante che uno che non compra la carta igienica alla 7, non può avere ambizioni, ma godetevelo fino in fondo raccontandovi che i tifosi delle altre squadre ci rispettano jajajajaja che ha una grande reputazione e che il prossimo anno vi porta in Europa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giacki - 7 mesi fa

        Ma chi lo compera il Toro?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 7 mesi fa

          Magari se lo mettesse in vendita, certo il compratore te lo devi cercare. Non è che se vuoi vendere un appartamento speri che qualcuno bussi alla tua porta standotene tranquillamente seduto in poltrona

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. SiculoGranataSempre - 7 mesi fa

    Ieri troppo arrabbiato! Ho dato a mio figlio di 8 anni triste per la sconfitta l’ultimatum. Gli ho chiesto: ma sei sicuro di voler tifare Toro? Sarà una sofferenza continua e forse non vinceremo niente. Perché insisti? Sei piccola, non fa niente. Lui ha risposto con un NO deciso e categorico che mi ha fatto rabbrividire. Poi se ne andato… No comment

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. fabrizio - 7 mesi fa

    chissa’ come mai cambiamo sempre allenori ma i riusltati sono sempre gli stessi…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 7 mesi fa

      Forse perché non basta cambiare allenatore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. user-13686151 - 7 mesi fa

    Perché nn mettere Parigini o Edera in campo…e ieri cosa è cambiato????sempre ste menate di tifosi sfigati nei risultati e nei discorsi…che palle!!
    Mai nessuno che dice che Cairo aveva preso Gasperini ed i tifosi nn lo hanno voluto…che fenomeni orgogliosi della sfiga!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 7 mesi fa

      Gasperini ha pubblicamente detto che non ha mai pensato di venire al Toro, che non si sa per il futuro, ma è evidente che Cairo non lo aveva mai preso..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Scott - 7 mesi fa

    Se era(vamo) la quinta migliore difesa, grande merito a Mazzarri. Se Iago, Zaza e Belotti non ne imbroccano più una, tutti contemporaneamente, ragionevolmente non penso che questi tre abbiano fondato il club dei brocchi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Scott - 7 mesi fa

    Son d’accordo con chi dice che ieri la squadra ha giocato ai suoi limiti, quelli superiori. Che comprendono distrazioni, cali di concentrazione, limiti tecnici ed enormi carenze nell’organizzazione offensiva. Non c’e’ da illudersi sull’EL, se non interviene pesantemente, concretamente Cairo. Entro pochi giorni, cioè prima dell’inter.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. user-13686151 - 7 mesi fa

    Perché.nn mettere Parigini o Edera in campo…e ieri cosa è cambiato????sempre ste menate di tifosi sfigati nei risultati e nei discorsi…che palle!!
    Mai nessuno che dice che Cairo aveva preso Gasperini ed i tifosi nn lo hanno voluto…che fenomeni orgogliosi della sfiga!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke69 - 7 mesi fa

      Con il tuo commento o sei pagato da Cairo o sei in malafede, scegli tu fenomeno, la realtà se ci troviamo in queste condizioni è che ci sono tifosi come te che sono talmente collusi con il Nano che si fanno andare bene tutto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 7 mesi fa

        Esatto, anche perché il presidente fa tutto quello che vuole indipendente dal parere dei tifosi, ma poi magicamente si ferma davanti alla scelta di Gasperini per loro?? Non è credibile e infatti Gasperini ha smentito ogni possibilità che venisse qui.uu

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marione - 7 mesi fa

      Siete i servi di uno che non compra la carta igienica alla 7, che chiamano bracciamozze e che è il lacchè di casa agnelli. E parlate pure…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Scott - 7 mesi fa

    Era circa un anno fa che Mihajlovic veniva esonerato. Dopo un derby perso, fuori casa, senza Belotti, Ljajic, Ansaldi, Lyanco ed Edera. Il Toro era comunque rimasto in partita fino quasi al 70esimo per poi capitolare sul gol contestato di mandzukic. Il serbo, disconoscitore di Anna Frank e dunque di valori umanitari, fu mandato allo sbaraglio con sadiq. Chiese rinforzi a gennaio, fu dato in pasto ai leoni ed esonerato per un derby perso già in partenza, ma dopo aver portato la squadra alla qualificazione contro la Roma, a Roma. E’ stato il meno aziendalista degli allenatori del Toro. Guadagnare 2 mln e farsi i cazzi propri paga. Viva la rosa corta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Junior - 7 mesi fa

      Concordo pienamente; Miha è stato esonerato con risultati simili a Mazzarri ma con una rosa nettamente inferiore!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Scott - 7 mesi fa

        Un turno in meno di coppa Italia. Ad oggi ha fatto peggio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 7 mesi fa

      Applausi scroscianti!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. granata - 7 mesi fa

      Non amavo Mihajlovic soprattutto per la sua incapacità di fare cambi in corso di partita, ma bisogna ammettere che a questo punto della stagione Mazzarri non ha fatto meglio e, anzi, il gioco latita di più. Sono poi imperdonabili la sua subitanea bocciatura della campagna acquisti della società (Zaza e Soriano) e lo snaturamento di Iago Falque, messo a fare il trequartista quando è un buon giocatore di fascia. Mah…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 7 mesi fa

        E inoltre l’involuzione di Belotti è anche colpa sua visto che si deve sfiancare a recuperare palla dietro, dato che non abbiamo un regista/fantasista che si occupi di fare l’ultimo passaggio/assist

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. TitoToro - 7 mesi fa

    Io, guardando il Toro di ieri, ho avuto l’impressione che sia una squadra che non crede totalmente nelle proprie potenzialità. Al netto delle assenze importanti, si è visto come non ci sia un vero atteggiamento di voler vincere le partite almeno x tutta la durata degli incontri ma solo a limitati periodi di gioco o c’è reazione se si va sotto di uno/due gol.
    Ci sono poi anche dei limiti tecnici, di astuzia e di maturità. Il gioco del mister mi sembra troppo sfiancante senza i giocatori giusti. Mi preoccupa anche il comportamento di Zaza che non lotta, di Falque che esce arrabbiato e tanti altri piccoli particolari negativi che in un gruppo coeso non dovrebbero accadere. Mazzarri è uomo d’esperienza e credo che le cose le veda ed è suo dovere riuscire a risolvere. Per quanto riguarda presidenza e dirigenza sappiamo che non potranno fare nulla a Gennaio x migliorare la situazione. Non bisogna comunque mollare, i giochi non sono ancora fatti! Sempre Forza Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. robertozanabon_821 - 7 mesi fa

    Il paradosso è che il Torino non ha giocato una brutta partita ieri. Ha semplicemente giocato al limite delle sue attuali capacità generali, fatte di carenze tecniche e gestionali. Stando così le cose, non si intravede nessun salto di qualità in proiezione futura. A parte gli episodi fortuna-sfortuna, non siamo in grado di competere con squadre che giocano meglio di noi e che, purtroppo, sono più numerose di quel che speravamo. Ci eravamo illusi ed il lento ma inesorabile “risveglio” ha generato delusione. Non c’è nessuna “isteria”. Solo tanta stanchezza e disincanto. Grazie Cairo per le tue famose “ciliegine”. Avvelenate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. BIOFA70 - 7 mesi fa

    “Dando già terminata l’annata…???
    Perché quando sarebbe cominciata??
    Giusto per capirci,in E.L.si accede mediamente con 60 punti
    Noi dovremmo farne 33 in 18 partite…e con questa rosa abbondantemente vovrastimata vedi ex gallo e Falque dove li faremo questi punti???
    Dopo 18 anni ho rifatto l’abbonamento,ci credevo,ma la cairese NON MOLLA…
    Il prossimo anno ritorneremo a tenerci i soldi in tasca e a non perdere tempo dietro questa società senza ambizioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Toro71 - 7 mesi fa

    Perché Zaniolo si e Millico no??????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giacki - 7 mesi fa

      Perché adopo…dopo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. blubba - 7 mesi fa

    La disamina può avere senso ma il problema nostro attuale ė solo uno:i gol Delle punte . Dispiace dirlo ma il rendiconto di Belotti Iago e Zaza ė deficitario. Il gallo avrebbe dovuto trascinare la truppa ma continua a mangiarsi gol assurdo come ieri ke in altri periodi avrebbe fatto. Aggiungiamo ke Iago fuori ruolo rende meno e sbaglia gol clamorosi come ieri e il gioco ė fatto . Ora Mazzarri nno lo digerisco come mister ma se tutto gli si può imputare tranne ke le punte nelle sue squadre nn segnino (vedi bianchi Cavani etc.). Credo sia stato fatto un errore di valutazione se si vuole andare in Europa serve un attaccante da almeno venti gol e io nn ne vedo. Darei Zaza di corsa perché nn serve e virerei su un più offensivo 433 gli esterni li abbiamo ke almeno faceva rendere di più Iago e il gallo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Junior - 7 mesi fa

      Belotti è scarso e Iago è un esterno ( non è seconda punta e nemmeno attaccante); le loro fortune dipendevano da Ljajc giocatore tecnico che teneva palla e creava assist; errore non tenerlo soprattutto della dirigenza!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. granata - 7 mesi fa

    “L’impegno e l’orgoglio questo Toro li ha, sono altri gli ingredienti che mancano…”. Giusta considerazione, l’ ho scritto anche io ieri. Sul piano dell’ impegno questo Toro è senza dubbio figlio di Mazzarri, allenatore tosto (per non dire testone). Ma sono carenti la qualità, le geometrie, l’ uso migliore degli uomini in campo. Mazzarri ha puntato tutto sul consolidamento della difesa, ma è stato un azzardo, perchè, non avendo campioni (se non ‘Nkoulou), alla fine qualche pasticcio la difesa lo combina. La costruzione del gioco è affidata ai lanci lunghi o alle fasce, dove però ha tolto il migliore che abbiamo, Iago Falque. E ‘ un allenatore da 2 milioni netti a stagione, ma ha in testa un solo modulo, quello che prevede una sola VERA punta. Tirato per la giacchetta o quando la partita si mette male cerca di correre ai ripari, ma il “Xe pèso el tacòn del buso”, come ieri con l’ utilizzo in una posizione non sua di Parigini per dimostrare che non è vero che non fa giocare i giovani. Ma Parigini, con buona pace di noi tifosi granata, è rapido, volenteroso ma farraginoso, pasticcione, andrebbe sgrossato, affinato, ci vorrebbe un ripasso dei fondamentali del calcio come quello cui Giagnoni sottopose Pulici: chi è in grado di farlo al Toro? Oggi -e Mazzarri è uno dei maestri – si pensa di risolvere tutto con la potenza fisica. Lo dimostra il fatto che questo tecnico si è privato di un Ljajic, giocatore sopraffino, illuminatore di attaccanti e goleador lui stesso, fine tiratore di punizioni e di corner (chi c’ è oggi in grado di imitarlo?). Senza essere un campione, era tanta cosa per le nostre latitudini. Chi lo critica o ha la memoria corta o lo fa per antipatia, una caratteristica di cui Ljajic era ben dotato. A inizio stagione, quando fu utilizzato, si rivelò fondamentale e infatti la maggioranza dei tifosi si schierò per la sua conferma.
    Per rimanere alle scelte del tecnico, è impensabile accantonare uno Zaza per far giocare un Parigini. La differenza tra i nostri bravi giovani e un giocatore di sicuro avvenire è emersa impietosa in campo, guardando giocare Zaniolo, 19 anni di forza e di tecnica. Noi spesso ci illiudiamo di avere dei campioni, quando invece si tratta solo di buone speranze. Insisto, chi li fa crescere verso un professionismo di qualità i nostri giovinotti che escono dalla Primavera?
    Ma vorrei tornare al discorso tattico. La fase offensiva è affidata a chi si inserisce da dietro, non alle punte, altrimenti non si lascerebbe solo l’ unico attaccante, nè lo si costringerebbe a svariare per il campo. Sfido tutti a dire quante palle giocabili ha avuto Belotti ieri: una, che poi buona proprio non era. Quanti cross utili per la sua potenza di testa: nessuno. Il discorso vale anche per Zaza, in una sola occasione ha avuto un suggeirmento valido e la Roma l’ ha steso al limite della sua area (ma noi le punizioni non sappiamo sfruttarle). Per il resto niente, nessun appoggio filttrante, nessuna possibilità di triangolazione efficace (anche perchè non c’ è affiatamento). E’ chiaro che non parliamo di Ronaldo o Messi, ma sono convinto che si tratta di due buoni/discreti attaccanti. Bisogna costuire una manovra che li sappia sfruttare. E questo non può che avvenire cambiando modulo, innanzi tutto mettendo sulla fascia Iago Falque al loro servizio. Non si scappa, è inutile che Mazzari si inventi un Parigini mediano, un Iago Falqued trequartista o un Rincon playmaker, lo vedrebbe anche un cieco che non funziona. Il grave poi è che questo allenatore svaluta il pastrimonio giocatori: da Soriano a Zaza, da Belotti a Iago Falque, Qualcuno in società dovrebbe iniziare a preoccuparsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. user-13814870 - 7 mesi fa

    Si ha ragione signora..però quando si dà loro delle opportunità bisogna anche sfruttarle. Lyanco lo avevo vusto tempo fa con la primavera ed era quello che avevq preso il peggior. voto anziché aiutarli. un giocatore se è forte è continuativo non solo ogni tanto è a sprazzi. Abbiamo avuto occasione del pareggio..ma Belotti ( che ammiro sempre) è arrivato un attimo dopo..È tanto che non arriva al momento giusto. Ola Aina ha dormito sul gol eppure la.palla è passata davanti a lui. Ci manca sempre quell’arguzia..quell’attimo….Mi aspettavo di più da Parigini. Dopo ogni partita son sempre le stesse frasi..gli stessi discorsi. Ma non sono 14 anni di nulla come dicono tanti ..sono molti molti di più. Per questo abbiamo premura e voglia di stare al posto che ci spetterebbe. Ma rimarrà un sogno??? Con Cairo abbiamo già raggiunto una tranquillità economica e sportiva. Ma è avvilente vedere il non gioco..i non attaccanti..i tanti errori.continui ai quali non diamo rimedio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. Scott - 7 mesi fa

    O bella! Dunque folli sono i tifosi che vedono lacune nel gioco offensivo/propositivo, che pensano che la rosa non sia adeguata a centrocampo e nella 3/4? Ognuno faccia il suo. Mazzarri dia nozioni di gioco, non solo di rimessa. Petrachi la smetta di dire castronerie, in tema di rosa completa. Cairo completi la squadra con un centrocampista dalla mente lucida e un trequartista dai piedi decorosi, una buona volta. Quel che vacilla è la pazienza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. luna - 7 mesi fa

    Probabilmente, l’errore originale dei problemi del Toro sta nello schema di Mazzarri 352, perché non supportato dai singoli, che spesso giocano fuori ruolo.
    Ad esempio, Falque che nel 343 era letale, oggi impiegato come mezza punta tutto fare é diventato quasi insignificante, attirando come un parafulmine, critiche e colpe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. Madama_granata - 7 mesi fa

    Questo è il primo commento che mi sento di condividere, il primo giudizio che mi sembra ragionevole.
    Sono delusa e senza parole: per me non c’è molto da dire, oggi.
    Solo, leggendo i fiumi di commenti apparsi da ieri sera, ho fatto una considerazione.
    – ieri alcuni non volevano Ansaldi perché, a loro avviso, non all’altezza.
    Ha giocato bene, fatto gol ed oggi è un eroe.
    – Berenguer ha avuto un spunto buono. La scorsa settimana con la Fiorenina, e l’ultima prima di Natale, praticamente era come se non fosse in campo: inesistente. Fino a ieri tutti a criticarlo, oggi tutti lo vogliono più spesso in campo.
    – tutti a chiedere a gran voce Lyanco, con la certezza che fosse un campione. Ora, dopo un’apparizione + la partita di ieri, ci si accorge che, oltre ad essere indietro nella preparazione, forse non è quel giocatore che si sperava: il Toro prende gol, grazie ai suoi errori.
    – Falque fino a ieri l’eroe, il migliore, il cannoniere. Alcuni lo invocavano in granata a vita. Ora solo critiche per un paio di partite sottotono.
    – dopo mesi di panchina Parigini, chiamato in causa, e in un ruolo non suo, non brilla. Un solo spunto bello, una cavalcata palla al piede: falciato letteralmente, e l’arbitro lascia correre. Subito bocciato, senza appello: un brocco, anche se nelle poche partite giocate aveva raccolto punti dai tifosi perché tra i migliori in campo.
    – Belotti demolito: da “capitano a vita” a “vendiamolo subito”.
    Non c’è troppa precipitazione nel giudizio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 7 mesi fa

      I giudizi, frettolosi o meno, sono il frutto di una delusione e di una frustrazione che hanno ormai raggiunto valori cosmici. Non se ne può più, e non è parlando dei singoli o delle singole situazioni che troviamo la causa del problema. Il pesce puzza sempre dalla testa e la testa è la stessa da 14 anni. Questo è l’unico fatto certo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 7 mesi fa

      Scusate, completo.
      È solo “isterismo” da parte dei tifosi,che mutano parere ogni settimana, o c’è veramente qualcosa che non funziona nell’insieme della squadra?
      Perché queste prestazioni altalenanti, questa quasi globale involuzione?
      Se si trattasse solo di uno o due elementi, sarebbe comprensibile, ma qui viene coinvolta praticamente tutta la squadra.
      Mazzarri ha perso il controllo, o la fiducia dei suoi giocatori? Ha in pugno la situazione, o non riesce più ad infondere tranquillità e certezze?
      I giocatori, chiamati continuamente a cambiare ruolo, sono preparati a ciò o confusi e spaesati?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 7 mesi fa

        Madama granata, la reazione di Jago, davvero inusuale per lui ,purtroppo mi fa pensare che si stia rompendo qualcosa fra squadra e allenatore. Sia chiaro, Jago ha sbagliato in quanto deve rispettare le scelte tecniche però la sensazione non è positiva.Non posso condividere i commenti catastrofici di coloro che danno del brocco anche a Belotti e vedono il campionato già terminato. In questo anche Toro news ci sta mettendo del suo dipingendo certe partite alla stregua di ultima spiaggia mancano 18 gare alla fine, certi discorsi non si possono proprio sentire.
        La società ci deve delle spiegazioni serie perché è chiaro che noi tifosi non siamo disponibili a ulteriori prese per il culo. Petrachi non può dire che la rosa è a posto così altrimenti ci deve spiegare perché prese Soriano, se siamo a posto così oggi lo eravamo anche all’ora.
        Abbiamo trascorso 2 anni a massacrare Mihailovic pensando che fosse l’origine di tutti i mali e oggi ci stiamo massacrando Mazzarri per identico motivo, di questo andazzo spero che Longo non venga mai da noi, rischierebbe solamente l’osso del collo alla seconda partita sotto tono….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Marchese del Grillo - 7 mesi fa

        Per dirla col poeta, ai posteri l’ardua sentenza. Per dirla con Urbanuccio, #siamoapostocosi!
        È più non dimandare!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. GlennGould - 7 mesi fa

      Madama, è evidente come, nel primo post partita, la maggior parte dei giudizi siano figli più dell’incazzatura che di altro. Non di meno, approfitto per alcune considerazioni. I giovani non è sufficiente che siano “giovani della primavera”, per farli giocare; spiace dirlo, ma Edera e Parigini non sono all’altezza per un posto da titolare.
      Lyanco? Io potrei dire solo una cosa, (che non dirò) che qui in città alcuni già sanno, ma che chissà perché nessuno dice. D’altronde, se va bene alla società (che gli paga lo stipendio, dopo avere speso 9milioni!) , figuriamoci a me. Belotti è in un momento disastroso, Iago anche. O si riprendono, o siamo fottuti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. sylber68 - 7 mesi fa

      Quattordici anni di nulla più assoluta, e me lo chiama giudizio frettoloso? Basta perfavore, adesso veramente basta!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. granata - 7 mesi fa

      Gentile Signora, come scrivo qui sopra, mi sto convincendo che il difetto principale (non l’ unico) stia nel manico, Mazzarri, e lo dico con sincera delusione, visto che credevo fosse un buon tecnico. Errori tattici, di scelta e fruttamento dei giocatori, di testardaggine Due esempi:la società ti compra Zaza e Soriano, giocatori di buon curriculum, e tu li emargini subito, fai lo scettico, dici che sarà difficile inserirli nel tuo modulo; poi non fai nulla per trattenere Ljajic, l’ unico in grado di costruire occasioni da gol. Il buon allenatore è quello che adatta il modulo ai giocatori, non che fa viceversa. Sempre Forza Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. flavio-san - 7 mesi fa

      Le donne dimostrano di essere più intelligenti degli uomini anche quando si parla di calcio..finalmente un commento intelligente. Su molti frequentatori, commentatori di questo Toro news non vale neanche la pena di fare un commento e controbattere alle loro sempre solite castronerie. Forza Toro, forza Gallo e onore a lei per un commento lucido e intelligente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. flavio-san - 7 mesi fa

        Il mio commento era rivolto a “Madama granata”

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Madama_granata - 7 mesi fa

          Grazie! Sono gli anni che, forse, danno un pizzico di saggezza!
          E l’amore per il Toro, sicuramente!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. ddavide69 - 7 mesi fa

      Oh ma tu oltre a distribuire cazziate ai tifosi, riesci per una volta a dare un giudizio su quwsta presidenza, questo management, questa guida tecnica e quesi giocatori ? Perché sembra che in campo ci vadano i tifosi. Sembra che in questi anni in Europa non ci siamo andati per colpa nostra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. user-13658280 - 7 mesi fa

    cairo i fatti dicono che Gasperini è il miglior allenatore x gli obbiettivi che abbiamo noi, lui sarebbe in grado di rigenerare falque e secondo me pure niang….a Belotti voglio bene è un bravo ragazzo ma fa troppa confusione la davanti se veramente qualcuno offre almeno 40 milioni è da vendere….mazzarri mi fai venire la nausea rovinando , snaturando e stufando i giocatori con qualità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. Max63 - 7 mesi fa

    Ritengo che il toro di quest’anno come organico giocatori sia tra i migliori degli ultimi anni. L’abilità dell’allenatore al contrario è in linea con i mister degli ultimi anni. Il Toro non ha un gioco ogni azione è frutto di casualità e non di un ‘azione articolata. Lo si evince dai continui lanci a lunga gettata che sono sistematicamente palla agli avversari. Non abbiamo giocatori in grado di sfruttare calci di punizione dal limite anche se ne creiamo pochissimi. Belotti da solo in mezzo a tre difensori nn segnerà mai più, Falque gioca fuori ruolo ed il nervosismo di ieri, seppur sbagliato, è figlio di una frustazione del giocatore. Continua a far giocare De Silvestri che è imbarazzante lasciando in panca giocatori che meriterebbero di giocare e cito Berenguer che di punto in bianco è stato silurato nonostante avesse fatto ottime partite da titolare. Sta distruggendo giovani come Edera e Parigini confinandoli in panchina a vita con risvolti motivazionali vicino allo zero.
    L’allenatore del toro deve poter fare la differenza ma oggi, come ieri, questo allenatore non è all’altezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. Vit71 - 7 mesi fa

    Davanti non siamo zero! Diventiamo zero se quel pirla in panchina, tra mercato e scelte domenicali, sceglie 2 punte fisiche e lancio lungo come non si vedeva dal 1980, Iago come rifinitore, sacrifica Liajic, Rincon regista, Parigini in campo (può giocare in serie C), etc….
    Come qualcuno ha scritto, il punto è l’allenatore che non è in grado di proporre un gioco, quindi un attacco organico e organizzato!
    Il mister oggi è decisivo; colmi gap tecnici enormi grazie alla tattica, che non è più solo sapersi difendere o avere in campo solo difensori o centrocampisti difensivi….
    Poi, se non sei adeguato in termini di qualità, perdi o non vinci! Ma non siamo allo step prima….
    Tutti gli addetti ai lavori lo sanno, Mazzarri lavorerà in Italia forse in qualche squadretta che si deve salvare, oppure andrà lontano dove non ne conoscono bene metodi e qualità…. come fa il Toro a non accorgersene? A non saperlo?
    In generale poi, per arrivare a metà classifica, chi ce lo fa fare di giocare sempre e solo per il pareggio? Divertiamoci piuttosto…. e cacciate sto mongolo dalla nostra panchina!
    Il nostro toro non è questo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 7 mesi fa

      Il problema non è Mazzarri. Il problema è chi lo ha selezionato. Da 14 anni!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. granata63 - 7 mesi fa

    In ogni caso, per dovere di cronaca, davanti siamo zero spaccato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  59. granata63 - 7 mesi fa

    Io invito chiunque a spiegarmi la tattica di Mazzarri con questi passaggi al portiere e rimesse in gioco dello stesso. Ma che roba è? Per carità. Il bello è che ce lo avremo quest’anno ed anche il prossimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  60. GlennGould - 7 mesi fa

    Invito tutti a vedersi (per chi non l’ha fatto) la partita di ieri sera, inter sassuolo, per intero, e fare attenzione a come gioca e si muove il sassuolo. La dimostrazione di come un allenatore possa fare la differenza; con la sua competenza ha annullato un gap tecnico enorme, ed io sono rimasto estasiato da come la sua squadra si muove in campo. Magari averlo noi. Magari!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 7 mesi fa

      Purtroppo non è così, è molto probabilmente non lo è per volontà ben precisa. O, quantomeno, per incapacità acclarata. E il guado continua ad essere la nostra casa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco59 - 7 mesi fa

      Sono d’accordo, ma questi concetti basilari per fare un buon calcio si scontrano con la volontà di Urbano Cairo di trasformare questa squadra da perdente a vincente.

      In particolare, lo specchio di questa società è rappresentato dalla dirigenza e gli allenatori che si sono susseguiti, la quale (DS ovviamente compreso) sono stai “costruiti” ad hoc dallo stesso Urbano Cairo per non nuocere in alcun modo all’altra sponda e , dunque, ai suoi progetti e obiettivi imprenditoriali.

      Tra l’altro (e molto prossimamente) Urbano Cairo “scenderà in campo” come politico e dunque il suo percorso sarà completo, senza che ciò, ovviamente, possa portare a cambiamenti nei ruoli, progetti e obiettivi della società Torino FC la quale continuerà sempre a vivere nella mediocrità e nell’anonimato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. sylber68 - 7 mesi fa

      Perché l’Atalanta? Hai visto giocare l’Atalanta? Ti diverti alla TV

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy