Toro, testa già al Bologna: “Uniti e concentrati per la battaglia di domenica”

Toro, testa già al Bologna: “Uniti e concentrati per la battaglia di domenica”

Reazioni Social / Iago Falque allo stadio, Izzo si complimenta con i compagni

di Alberto Giulini, @albigiulini

IAGO FALQUE

Ad assistere alla partita di ieri sera anche Iago Falque, che in settimana ha ripreso a lavorare con i compagni ma non è stato ancora incluso nella lista dei convocati. Lo spagnolo, ormai prossimo al rientro, ha voluto seguire la squadra direttamente dallo stadio come da lui stesso condiviso sul proprio profilo Instagram. Nonostante sia al centro di alcune voci di mercato, da parte del numero 10 granata non sembrano esserci in testa altre cose al di fuori del Torino.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. verarob_701 - 9 mesi fa

    Quando leggo i commenti su Millico, mi ricordo quelli sulla follia di dare via Comi e Benedetti, nazionali di categoria, o Barreca futuro terzino della nazionale….
    Millico ha fatto ottime cose in primavera, ma quando si è trattato di andare a giocarsela con il calcio che conta ha aspettato che il chievo si liberasse di Stepinski, per non avere concorrenza,(poi saltato il passaggio non per colpa sua)…
    Ieri sera non ha fatto male in attacco, ma in 10 vs 11 e fresco non ha mai inseguito un avversario, queste cose vanno fatte.
    Chea Mazzarri possa non piacere per idea personale ci sta, ma come ho scritto da altre parti questo è un mercato in cui i giocatori giovani forti vengono comprati e strapagati già dalla primavera, vedi Salcedo ltre 10 milioni, Pellegri decisamente oltre i 20, o come Kulusevski 35+10 dopo 5 mesi di serie A, se per Millico non sono arrivate forse dovrà dimostrare ancora qualcosa nel calcio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. renato (quello vero) - 9 mesi fa

      Non ha mai inseguito un avversario? Che partita hai visto ieri sera?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. renato (quello vero) - 9 mesi fa

    La partita di ieri sera (ero uno dei circa 3900 spettatori congelati…) dovrebbe aver insegnato qualcosa.
    1 – Bonifazi non è proprio da vendere ma da tenere ben stretto. Ieri sera ha tenuto in piedi la baracca. Con questo non intendo dire che Bremer e Djiji siano stati fallimentari, tutt’altro, ma quello che ha dato maggiore sicurezza (fino all’entrata di Nkoulou) è stato lui.
    2 – quando Millico è entrato al posto di Zaza il ritmo, le occasioni e l’efficacia delle azioni è cambiata. Stesso discorso, cedere Millico anche solo in prestito vuol dire darsi una martellata sulle palle da soli. Zaza ha dimostrato per l’ennesima volta che ha dei grossi limiti in tutti i sensi, e non aggiungo altro.
    3 – Meitè ormai lo conosciamo tutti: l’espulsione è soltanto la ciliegina(avariata) sulla torta (scadente). Lento, macchinoso, mai un’iniziativa ficcante o un’invenzione che dia profondità alla squadra. Qualsiasi altro giocatore penso farebbe meglio di lui.
    Per il resto la squadra non mi è dispiaciuta più di tanto. Certo, non mi sono esaltato ma ho pensato che basta veramente poco per fare di meglio. Chissà, forse solo un po’ più di convinzione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 9 mesi fa

      Io vivo lontano da Torino ma complimenti a te che eri tra i 3900 spettatori (spero non fischianti )
      Concordo in pieno con quanto hai scritto e non da ieri.
      Cosa critico a Mazzarri ancor più del brutto gioco è la testardaggine con cui si ostina a non puntare sul miglior attaccante della Primavera scorsa (quando Inter prima in classifica fa giocare a volte anche Esposito ) e Bonifazi che è senza dubbio uno dei centrali italiani più forti in circolazione. Tant’è che lo vuole quella volpe di Gasperini.., fra le altre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. renato (quello vero) - 9 mesi fa

        Tranquillo, non fischio mai… anche perchè non ho ancor imparato come si fa…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ForzaToro - 9 mesi fa

      Assolutamente d’accordo su Bonifazzi e Millico…da tenere entrambi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy