Zappacosta, chiudere la stagione in crescendo per disegnare il futuro

Zappacosta, chiudere la stagione in crescendo per disegnare il futuro

Focus On / Il ragazzo, dopo la Nazionale, sembra rigenerato: la prossima stagione potrà essere un punto di riferimento del Torino

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino è in dirittura d’arrivo in questa stagione: mancano 8 partite al termine del campionato, e i granata stanno cercando di raggiungere almeno gli ultimi obiettivi che si sono posti, ovvero quello di superare il record di punti effettuato nella stagione 2013/2014 (che portò i granata in Europa League) e di spingere Belotti a conquistare la palma del miglior marcatore della Serie A. In tutto questo, però, non si può fare a meno di guardare anche alla prossima stagione, dato che ci sono stati movimenti – vedi Lyanco – intenzionato a rafforzare la squadra in vista del prossimo campionato. Anche i giocatori attualmente in rosa cominciano a pensare al futuro, cercando di concentrarsi per terminare bene quest’anno.

TURIN, ITALY - MARCH 18: Davide Zappacosta (R) of FC Torino in action against Ivan Perisic of FC Internazionale during the Serie A match between FC Torino and FC Internazionale at Stadio Olimpico di Torino on March 18, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – MARCH 18: Davide Zappacosta (R) of FC Torino in action against Ivan Perisic of FC Internazionale during the Serie A match between FC Torino and FC Internazionale at Stadio Olimpico di Torino on March 18, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Tra di loro troviamo Davide Zappacosta che, al momento, sta vivendo un periodo di forma positivo: il ragazzo è stato convocato in Nazionale da Giampiero Ventura, che non si è privato del ragazzo, mettendolo titolare nelle due sfide in programma degli Azzurri. Le impressioni con la maglia dell’Italia sono sembrate decisamente buone: le sue discese palla al piede sulla fascia sono state spesso sfruttate, e il ragazzo è riuscito anche a non peccare nella fase difensiva. Al suo ritorno in granata dopo questa esperienza in azzurro, il terzino è sembrato addirittura più carico e pimpante, tanto da riuscire a mettere lo zampino nel pareggio contro l’Udinese, che ha visto Zappacosta sfoderare un cross dei suoi dalla trequarti per la testa di Andrea Belotti, che non ha fallito il colpo.

Italy v Germany - International Friendly

Queste sensazioni positive, legate a delle prestazioni ordinate e con colpi importanti, proiettano Zappacosta anche alla prossima stagione: la sua permanenza in granata sarebbe molto importante, perché il giocatore ora dispone di un grande bagaglio di esperienza, che al Toro sarebbe più che utile. La squadra granata comincerebbe ad avere dei ragazzi giovani ma già esperti, in modo tale da poter alzare il livello e cercare di fare una stagione da protagonisti. A partire dal match contro il Cagliari, il terzino granata cercherà sul campo delle risposte che, dato il periodo che sta attraversando, non dovrebbero faticare ad arrivare, per cominciare già a disegnare il suo futuro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy