Video – Bava: “Millico stia calmo. Obiettivo? Setacciare il territorio”

Il responsabile del settore giovanile granata parla ai nostri microfoni

A margine della consegna del Premi USSI (leggi qui), che ha visto il responsabile del settore giovanile granata Massimo Bava e il tecnico della primavera Federico Coppitelli tra i premiati, il numero uno della cantera del Torino ha parlato ai nostri microfoni: Primavera? Parliamo di Primavera perché stiamo facendo grandi risultati, ma non dobbiamo dimenticarci anche le altre categorie. Adesso stiamo un po’ zoppicando con Under 15 e Under 16, il passaggio tra scuola calcio e settore giovanile non è semplice. Adesso dobbiamo iniziare a lavorare bene anche sotto. Sesia sta facendo bene, Capriolo anche, la Primavera fa prestazioni importanti… Dobbiamo lavorare perché a giugno 2019 ci siano escano altri professionisti, il nostro obiettivo è quello. Abbiamo la fortuna di avere un mister e un presidente attentissimi, abbiamo tutte le componenti per fare bene”.

Su Millico, poi, Bava prosegue: “E’ uno importante. Ma adesso è il momento di smettere di parlare di lui, deve pensare a lavorare come ha fatto fino adesso. E’ stato gestito bene da Menghini, poi da Sesia e adesso da Coppitelli. Ha fatto una crescita costate, adesso deve continuare a lavorare. Abbiamo un gruppo importante in Primavera, i vari Kone, Adopo, Rauti, Onisa, Gemello.. Tutti giocatori che stanno lavorando con un obiettivo, ovvero fare i professionisti”.

Bava, poi, affronta il discorso del senso di appartenenza da costruire nei giovani e del Robaldo: “Dobbiamo monitorare ancora di più il territorio, abbiamo potenzialità. Dobbiamo sfruttare meglio il territorio piemontese, essere ancora più radicati. Arrivare al punto di poter dire che noi prendiamo i giocatori forti del Piemonte. Per far sì che il giocatore in Primavera e poi in prima squadra abbia un senso di appartenenza importante. Il senso di appartenenza permette che il ragazzino arriva in Serie A o in Primavera creda nella società e non solo nel Dio denaro. La Primavera deve essere un obiettivo importante, deve essere vista come la Serie A, la Primavera del Toro, per questi ragazzi. Robaldo? Ha già detto tutto il Presidente. Abbiamo questa riunione finale e quando avremo le chiavi sarà un giorno emozionante per tutti quanti”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ACT1906 - 7 mesi fa

    E…. Speriamo…
    FORZA TORO!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13793800 - 7 mesi fa

    Senso di appartenenza!Complimenti a Bava!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy