Calciomercato, il punto: dal nodo portiere alle sirene israeliane per Carlao

Calciomercato, il punto: dal nodo portiere alle sirene israeliane per Carlao

Il riepilogo di giornata: pochi movimenti in casa granata, con il mercato che per ora è in stallo

8 commenti

KARNEZIS

NAPLES, ITALY - APRIL 15: Orestis Karnezis of Udinese Calcio in action during the Serie A match between SSC Napoli and Udinese Calcio at Stadio San Paolo on April 15, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
NAPLES, ITALY – APRIL 15: Orestis Karnezis of Udinese Calcio in action during the Serie A match between SSC Napoli and Udinese Calcio at Stadio San Paolo on April 15, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Giornata povera di notizie di mercato sul fronte granata, quella appena conclusa. Il nodo che tiene banco in queste settimane è sicuramente quello riguardante il portiere. Il primo profilo selezionato e trattato è sicuramente quello di Salvatore Sirigu, ma le complicazioni delle ultime settimane hanno fatto sì che il Toro abbia cominciato a guardarsi attorno. Oltre a Skorupski, un altro nome che piace ai granata è quello di Karnezis, tornato di moda nell’ultimissimo periodo.

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Calogero - 6 mesi fa

    Va bhe ma ci sono state anche cose ridicole in quest’avvio di calcio mercato e questo è un dato di fatto che un Baselli si permetta di voler rifiutare un contratto da 1,5 milioni all’anno o meglio il suo procuratore, L’ag. Riso, fa proprio sorridere. C’è voluto tutto il campionato 2016/17 per dare luce a un calciatore che in pratica non ha ancora dimostrato “NULLA” se non il fatto che le ultime 4 – 5 partite sono state di buon livello e già si permette di snobbare una simile offerta se riuscisse a fare anche un buon campionato costerebbe 5 o 6 volte più di Messi come minimo. Io continuo a dire che lo lascerei alla Lazio molto volentieri, ci sono altri centrocampisti in Europa che ci possono portare in Europa League A prezzi decisamente più onesti. Io non mi farei prendere per il collo da certi procuratori. O pure servirebbero contratti fatti a raggiungimento di obbiettivi: Baselli vuole 2 milioni all’anno ok se si arriva in EL altrimenti 650 mila euro e non un centesimo in più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. die granata - 6 mesi fa

    E venuto in ditta da me ha fare un colloquio lo visto triste…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. iugen - 6 mesi fa

    Sirene per Carlao? È ricercato dalla polizia?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fabry - 6 mesi fa

    Cominciamo male eppure i soldi ci sono tesoretto ( maksimovic,perez,Janson,Martinez)
    Mancano le idee la strategia gli acquisti si programmano a maggio noi siamo ancora al palo,la telenovela Sirigu andava gestita a maggio e aver già alternativa pronta.
    Se il buongiorno si vede dal mattino auguri aspettiamo gli scarti degli altri,ma quale Europa di questo passo cosa può pensare Bellotti ” forse è meglio andarsene”.
    Speriamo bene…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. torinodasognare - 6 mesi fa

    Sarà difficilissimo trattenere Carlao…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RobyMorgan - 6 mesi fa

      Bella nella sua ironia questa news postata…ma non si vergognano bella dirigenza quando capiscono l’umore di noi tifosi?
      E ritornando a Carlo , spero che conti la volontà del giocatore…
      E ricordate sempre che l’ironia è il sorriso dell’intelligenza, ma vorrei un po di orgoglio da chi governa il Toro e qualche impegno concreto x costruire una squadra da primi posti x l’Europa , o chiediamo troppo noi tifosi?
      FVCG srmpre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. contegranata - 6 mesi fa

    Che il mercato del Torino, e non solo quello Granata, sia fermo è cosa normale.
    Certo, non avere ben definito chi sarà il guardiano della porta Granata per la stagione a venire è una mancanza che andrebbe colmata il più presto possibile.
    Carlao è stato uno degli acquisti più inutili del Torino 2016/17. Secondo me, fatto per dimostrare, ad una tifoserie indispettita, un movimento in entrata.
    Donsah servirebbe, ma a centrocampo, pure, dell’altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. VG - 6 mesi fa

    Braccino, potrei giocare in porta, ho 53 anni, ottimo curriculum di curva, mica come certi debosciati che giocano a fare gli Ultras e poi scappano al primo gagno che gli fa boh! Cuore Toro, mi accontento di duecentomila euro all’anno, anzi, per un solo anno. Dimenticavo, ho un ottimo curriculum anche come portiere, giocai al Cenisia e in altre società, non dare retta a chi scriverà minchiate, è solo invidia. Ciao braccino, andremo in Europa con me.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy