Calciomercato Torino, da El Kaddouri alla suggestione Cerci. Ma prima testa al Frosinone

Calciomercato Torino, da El Kaddouri alla suggestione Cerci. Ma prima testa al Frosinone

Calciomercato / Il tassello grosso è stato inserito e ora il gruppo si compatta in ottica Frosinone. Giorni utili per sfoltire la rosa

4 commenti

Piazzato il primo decisivo colpo in entrata del suo calciomercato, con Immobile che non è ancora stato ufficializzato causa scartoffie burocratiche ma che di fatto oggi ha sostenuto con successo le visite mediche (qui il nostro video), il Torino – Petrachi in primis – potrebbe prendersi un po’ di tempo per chiudere altre trattative imbastite, puntando a mantenere la concentrazione dell’ambiente in vista della partita di Frosinone, crocevia importantissimo per la stagione del Toro. Ed in effetti, contro i ciociari servirà un gruppo assolutamente concentrato sugli affari di campo, e non sul mercato. Tuttavia, il calciomercato non dorme mai veramente, e Petrachi potrebbe essere deciso in questi giorni a portarsi avanti nelle varie questioni riguardanti il mercato granata, partendo proprio da un altro ritorno, quello di El Kaddouri, che però rimane  molto lontano da Torino, con la trattativa tra Napoli e granata ancora in alto mare. Potrebbe tornare in auge, inoltre, il nome di un altro “figliol prodigo”, ma qui – davvero – si tratta solamente di una suggestione: Alessio Cerci è infatti in uscita dal Milan, e l’asse tra rossoneri e Genoa è rovente, ma attenzione ai ritorni di fiamma, che Cairo ha sempre escluso, ma che alla fine si sono già concretizzati con Immobile. Tuttavia, quella dell’esterno di Valmontone rimane una pista difficilmente percorribile, e ad oggi non è nient’altro che una lontana suggestione.

cerci, calciomercato
Alessio Cerci durante il match Torino-Milan

Ma il direttore sportivo avrà da concentrarsi in questi giorni soprattutto sul mercato in uscita: è arrivato il momento di sfoltire il roster di Ventura, e in questo senso i nomi forti per fare le valige sono due. Il primo è Amauri, per il quale c’è l’interessamento del Vasco da Gama in Brasile (qui i dettagli): l’attaccante, dovesse restare ancora a Torino, sarebbe messo fuori-lista, poiché considerato di fatto un esubero con l’arrivo di Immobile. L’altro nome è quello di Fabio Quagliarella (qui i dettagli), su cui è forte l’interesse della Fiorentina, che intanto sta cercando di piazzare Giuseppe Rossi al Genoa.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giaguaro - 1 anno fa

    Il ritorno di Immobile forse potrà essere una buona cosa, quello di El Kaddouri mi sembra una follia, non mi ha mai convinto… Per non parlare di Cerci. Non ho pianto quando se ne è andato, se dovesse tornare sarebbe solo una zavorra, come giocare in 10.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Nick - 1 anno fa

    premesso il fatto che non chiudo la porta a nessuno, tutti questi ritorni di fiamma mi preoccupano un po’, in quanto spero non sfascino lo spogliatoio. il fatto che possano ritornare kebab e alessio, nonostante il primo non mi ha mai convinto, può peró di fatto suscitare sfiducia nel gruppo soprattutto nei nuovi. spero non sia cosi, ovvio, e che facciamo punti al più presto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ziocane66 - 1 anno fa

      kebab lo sopporterei , l’altro no ! Sono comunque in linea con la tua disamina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Nick - 1 anno fa

        Mah forse mi faccio un problema che non esiste, visto che alla fine il dialogo giocatori-mister tiene bene. Ma il momento è delicato. Se non vinciamo subito si rischia il tracollo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy