Calciomercato Torino: Gustafson al Perugia porta Panaioli per la Primavera

Calciomercato Torino: Gustafson al Perugia porta Panaioli per la Primavera

In entrata / Il centrocampista classe 1999 è stato inserito nell’affare: su di lui era forte il Genoa

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

C’è un ingresso interessante per la Primavera del Torino: nell’affare che ha portato Samuel Gustafson al Perugia è stato inserito Lorenzo Panaioli, interessante centrocampista classe 1999 che si unirà alla Primavera di Coppitelli. Panaioli, tredici presenze e un gol quest’anno con la Primavera umbra, è stato soffiato al Genoa, che lo seguiva da tempo. E’ lui il rinforzo che serviva per la mediana del Torino: si tratta di uno scambio di prestiti secchi con la società umbra. Sempre a centrocampo, Coppitelli osserverà da vicino Ivan Chalakov, che arriva in prova dal Lokomotiv Plovdiv. 

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. silviot64 - 7 mesi fa

    Cuneese ha ragione. Basta con sto futuro che non si realizza mai. E da quando c’è questo presidente che si ripete la stessa litania. I giovani di allora sono ormai vecchi e cosa abbiamo ottenuto ? Nulla. Va bene coltivare le giovani promesse, ma non basta. Ci vuole altro. Mi irrita chi si entusiasma ancora per queste notizie. Lo scudetto primavera va bene, ma ci si accontenta di questo? Se si, siamo davvero messi male .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

    Perugia è la sua giusta dimensione con tutto il rispetto per il Perugia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Amoon - 7 mesi fa

    Una società come il Torino deve puntare sui giovani…farli crescere e sperare che qualcuno diventi un talento dato che il torino non ha i soldi per comprarsi i fuoriclasse già affermati. Vorrei sapere da chi dice “basta con i primavera” quale strategia dovrebbe tenere il Toro….mah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Cuneese67 - 7 mesi fa

    ma basta con sti primavera è anni he non si vince nulla . Tutti i giorni un nome nuovo poi tanti quei pochi btavi li vendiamo. Complimenti bellissimi investimenti. E poi senza parlare dei pochi in prima squadra che giocano pochissimo. wow

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Jacklabolina - 7 mesi fa

      Due anni fa abbiamo vinto lo scudetto primavera e l’anno dopo la super coppa italiana. Poi che non arrivino a parte edera e barreca sono d’accordo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Amoon - 7 mesi fa

      Una società come il Torino deve puntare sui giovani…farli crescere e sperare che qualcuno diventi un talento dato che il torino non ha i soldi per comprarsi i fuoriclasse già affermati. Vorrei sapere da chi dice “basta con i primavera” quale strategia dovrebbe tenere il Toro….mah!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Gio - 7 mesi fa

      Cuneese, sbagli. Bisogna invece puntare moltissimo sul vivaio. Quella deve essere la nostra forza. Edera, Bonifazi, Barreca. Ma anche Parigini, Candellone e altri. Ora c’è Aramu in giro, come anche Zaccagno e Cucchietti. Non tutti andranno in prima squadra, alcuni porteranno qualche soldo nelle casse societarie e faranno la loro carriera. Però non solo bisogna insistere, si deve investire molto di più e finalmente mettere in esercizio il Robaldo. Saluti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. BACIGALUPO1967 - 7 mesi fa

      Rileggiti l’albo d’oro caro coprovinciale.
      La primavera è la linfa per società come la nostra.
      Dalla vendita di Gobbonna ai maledetti è cominciata la nostra risalita con quei soldi arrivarono poi Glik Darmian D’Ambrosio etc etc

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy