Calciomercato Torino, il Perugia chiede informazioni per Chiosa

Calciomercato Torino, il Perugia chiede informazioni per Chiosa

Le trattative / Gli umbri pensano al centrale difensivo per la prossima stagione di Serie B

1 Commento

Marco Chiosa potrebbe essere più di un’idea per il calciomercato del Perugia, questa la novità che potrebbe filtrare per il futuro del centrale classe 1993. I Grifoni umbri, infatti, sembrano interessati al profilo del prodotto del vivaio granata, ormai un vero e proprio veterano della categoria.

Già, perché per Chiosa si tratterebbe della terza avventura consecutiva nel torneo cadetto, dopo le esperienze con il Bari e con l’Avellino. E se nel 2012/13 era stata la Nocerina a richiederlo in Lega Pro, Chiosa ha dimostrato nelle ultime due stagioni di poter reggere la categoria alla grande, giocandosi costantemente un posto da titolare, e trovandolo quest’anno proprio in Irpinia. Nell’esigente piazza dei Lupi, infatti, dopo 6 panchine nelle prime 8 partite, il centrale ha saputo ritagliarsi un posto significativo all’interno delle gerarchie di Attilio Tesser, tanto da raggiungere il rango di titolare inamovibile per buona parte del campionato.

Finita l’esperienza campana, con il ritorno alla base si attendono risposte sul futuro del centrale, ma gli indizi sono ancora pochi. Ecco perché questa opportunità al Perugia potrebbe rappresentare un’ottima occasione per Chiosa. A remare a favore dell’affare gli ottimi rapporti che legano il Perugia al Torino, visto che la piazza negli ultimi due anni ha cresciuto in maniera ottimale Vittorio Parigini, vero e proprio gioiello di casa granata, e l’anno scorso ha accolto a braccia aperte anche Sanjin Prcic in esubero proprio dal capoluogo piemontese, che in Umbria è diventato davvero un idolo della piazza. Ora, il filo che lega le due società potrebbe stringersi ulteriormente, anche se il discorso Chiosa è ancora agli inizi.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. magnetic00 - 9 mesi fa

    Tutti sondano il terreno ma nessuno muove foglia, i giornalisti non sanno più che cacchio scrivere, e i tifosi iniziano ad averne le scatole un po’ piene

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy