Calciomercato Torino, rilancio di Acquah: incontri in vista per il rinnovo

Calciomercato Torino, rilancio di Acquah: incontri in vista per il rinnovo

Il punto / Il mediano ghanese, con un’ottimo finale di stagione, ha convinto Miha e dirigenza: può rinnovare insieme a Zappacosta, Baselli e Molinaro

Il suo nome è stato sulla bocca di tutti negli ultimi giorni, per un motivo non troppo felice, ossia la discutibilissima espulsione dello Juventus Stadium nel derby della Mole. Ma presto potrebbero esserci buone notizie per Afriyie Acquah, il centrocampista ghanese del Torino che si è rilanciato con un grande finale di stagione. Da seconda linea (12 presenze nelle prime 28 partite, di cui solo 5 da titolare) a titolare indiscusso e perno del centrocampo granata (sei volte titolare nelle ultime sette partite, con l’unica assenza per squalifica a cui si sommerà quella di domenica prossima col Napoli): Acquah si è fatto trovare pronto al momento giusto, dimostrando di avere fatto molti progressi dal punto di vista della gestione delle energie e dell’intelligenza tattica, seppur ogni tanto caschi ancora nel vizietto di qualche entrata un po’ troppo avventata.

FC Torino v Udinese Calcio - Serie A

E l’ormai quasi definitivo passaggio al 4-2-3-1 come modulo di base ha ulteriormente favorito il ghanese, che nella mediana a due disegnata da Mihajlovic ha trovato perfetta collocazione tattica. Acquah non ha deluso un tecnico che lo conosce bene e lo stima: Miha lo ritiene un elemento molto affidabile nonchè utile per il Toro del futuro. Ecco perchè il Torino ha in programma di rinnovare il contratto del nativo di Sunyani, attualmente in scadenza 2019. Se non come titolare, Acquah potrebbe essere importante in futuro, come alternativa di assoluta rilevanza e ormai fedelissimo di Mihajlovic.

Nei prossimi giorni, probabilmente già la prossima settimana, sono in programma contatti e incontri tra l’entourage del ghanese e il Torino: l’obiettivo sembra quello del rinnovo. Come i lettori più attenti sanno da qualche giorno, contatti sono già in corso per blindare Baselli, Zappacosta e rinnovare il contratto in scadenza a giugno di Cristian Molinaro: per la costruzione della squadra che punterà all’Europa League nel 2016/2017, il Toro vuol prima di tutto consolidare la buona base costruita quest’anno.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. TORO1960 - 4 mesi fa

    Deve restare sta diventando un ottimo centrocampista.F.V.C.G.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gam66 - 5 mesi fa

    Sono d’accordo, Molinaro fatto, Aquah da fare, ma sbrighiamoci con Baselli e Zappa prima che le sirene comincino a pressare. Forse siamo finalmente sulla strada buona, dopo che pure Miha ha capito che il modulo si può cambiare e che 5 punte non servono. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy