Torino: Quagliarella tra un fastidio alla coscia e il mercato sullo sfondo

Torino: Quagliarella tra un fastidio alla coscia e il mercato sullo sfondo

Calciomercato / L’Udinese resta alla finestra per il giocatore napoletano, che ha dato forfait durante il riscaldamento al Franchi

4 commenti
Quagliarella

A precisa domanda, Giampiero Ventura ha risposto. E Fabio Quagliarella, rimasto fuori per la terza partita consecutiva? “Avevo deciso di farlo entrare, ma mentre si scaldava ha avvertito un fastidio ai flessori della coscia e mi ha detto che preferiva non rischiare. Adesso, quindi, abbiamo anche questo problema…”

Incidente confermato ai nostri inviati dall’attaccante napoletano, nell’antistadio dell’Artemio Franchi. Le condizioni di Quagliarella saranno monitorate a partire da martedì, quando il Torino si ritroverà in Sisport per iniziare la preparazione al match di martedì prossimo contro il Verona.

Quagliarella chiede scusa ai tifosi sotto la Maratona
Quagliarella chiede scusa ai tifosi sotto la Maratona

Intanto, però, c’è sempre il calciomercato sullo sfondo. Non è escluso che l’ultima settimana di trattative non possa riservare delle novità anche per l’attaccante di Castellammare. Se la Fiorentina aveva manifestato interesse ma, avendo acquistato Zarate, in attacco ora è al completo, resta sempre l’Udinese sullo sfondo: i friulani riaccoglierebbero a braccia aperte il giocatore, che comunque è stato confermato a parole sia da Cairo che da Ventura. Mancano otto giorni al gong: a breve si saprà la verità. Senza mai scordare la Sampdoria che problemi a segnare non ne ha, ma dovrà fare delle valutazioni concrete su Muriel (difficile intavolare ad oggi un scambio, considerato il fatto che il Torino ha ormai sistemato il pacchetto offensivo con l’arrivo di Immobile).

Valutazioni mediche, valutazioni tattiche. Valutazioni anche in ottica mercato. Con Quagliarella, in ogni caso, apparentemente designato al ruolo di sostituto in corso d’opera, qui in maglia granata.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. pupi - 1 anno fa

    Cit. “E Maksimovic? Visto all’opera oggi, e pur con tutte le attenuanti che vanno riconosciute a un giocatore rientrato dopo un lungo infortunio, sollecita un giudizio che non riguarda soltanto lui, ma tutta la macchina propagandistica che viene alimentata attorno a un dossier di calciomercato. Perché se davvero questo è un difensore da 20-25 milioni, allora si può dire pure che i fratelli Vanzina sono due registi da Oscar. Tanto, se si tratta di fare i cazzari, la gara a chi la spara più grossa è aperta alla partecipazione di chiunque.” Concordo in pieno ma le supervalutazioni ormai fanno parte di un ambiente fuori controllo perché è ovvio che se per Romagnoli e Bertolacci il Milan ha speso 45 milioni di euro o Mangala passa al Manchester City per 40 milioni diventa lecito chiedere di tutto e di più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Brawler Demon - 1 anno fa

    “…la Sampdoria che problemi a segnare non ne ha…” cazzo, allora hanno una difesa di merda, son quart’ultimi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    E dai metteteci il carico da 90 in questa situazione di merda! Complimenti redazione proprio un articolo da Gazzetta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 1 anno fa

      direi novella 2000

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy