Ciao Don Aldo… Ora tanto vuoto

Ciao Don Aldo… Ora tanto vuoto

Bisturi / Il ricordo di Guido Regis: ora è un nostro dovere riempire il vuoto, per lui e per noi

Commenta per primo!

Quanti di noi in un attimo hanno ripercorso i momenti incredibili passati al Suo fianco, attimi per alcuni, anni per altri, intensi comunque.
Quanti solo ora comprendono più che mai l’importanza della Sua persona e del Suo carisma.
Quanti dal vuoto che ora percepiscono, avvertono come questo uomo abbia saputo determinare un impronta formativa indelebile nella loro vita.
Non possiamo permettere che tutto questo svanisca, anche solo lentamente, negli anni.
Sarebbe un “sacrilegio”.
Caro Aldo questa notte hai aperto un baratro nel mio cuore, perché fino a ieri lo avevi arricchito di speranza e di forza.
Io sono uno tra i tanti che sente il dovere di riempire il tremendo vuoto che hai lasciato.
Lo devo fare per te. Lo devo fare per me. Lo devo fare per noi.
Spero di essere all’altezza e di non mollare mai.
Arrivederci Vecchio Meraviglioso Cuore Granata.
Stacci vicino anche da lassù.

 

Ass.  ToroMio

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy