Sconvolgente, davvero sconvolgente

Sconvolgente, davvero sconvolgente

Cos’è sconvolgente secondo voi? Che il Toro vinca una partita a Cagliari, senza pubblico, senza risse, con un bel gioco e ne esca senza punti, con due rossi e due rigori contro?
Che il Toro…
Commenta per primo!
Cos’è sconvolgente secondo voi? Che il Toro vinca una partita a Cagliari, senza pubblico, senza risse, con un bel gioco e ne esca senza punti, con due rossi e due rigori contro?
Che il Toro giochi una più che dignitosa partita con il Palermo, senza lasciargli l’opportunità di fare nemmeno un tiro in porta e ne esca con un punto ed il giallo per Cerci, diffidato, reo di essersi difeso con la mano da un colpo di karate in arrivo sul volto da parte del suo marcatore ?
Che il Toro si ripeta a Parma, si trovi in meritato vantaggio fino a dieci dalla fine e poi, una rara volta che l’arbitro non ci mette lo zampino, pensi bene di fare Harakiri,  con il suo nazionale Angelo Ogbonna reo di resistere in piedi infortunato, anziché accasciarsi a terra in mezzo all’area per esigere la sostituzione, con tutto quello che ne è scaturito ?
No mi spiace, non è questo che mi sconvolge; semmai m’infastidisce tremendamente averlo immaginato, perché semplicemente e tristemente prevedibile.
Sconvolgente è che mentre noi tutti continuiamo a farci strizzare il cervello da questo calcio fasullo, questo wrestling senza morale, che penalizza con il suo spettacolo disgustoso il Toro più di qualsiasi altra squadra (dati Europei), ma non dispensa saltuariamente anche altri, come ad esempio il Manchester United qualche giorno fa a favore del Real Madrid, avvengono delle cose infinitamente più importanti di fianco a noi e nessuno ne parla. 
A dire il vero qualcuno ne scrive, ma su siti letti si e no da una cinquantina di persone al mese, siti che non parlano dei vizi di Balotelli, delle ‘Cassanate’ etc etc, ma di cose serie, vere, importanti, costruttive, culturali…..e che quindi nessuno legge.
Bravi!
Peccato che siano fatti, eventi, iniziative promosse dal parlamento Europeo, che hanno finalmente visto la partecipazione di un presidente di Lega, di qualche politico.
Si, a Roma il 1 Marzo si è svolto un meeting sull’Azionariato nel calcio. Lo sapevate?
Si è ribadito, questa volta con tanto di esperti e soloni della finanza, della politica e del management sportivo, quanto io e qualche altro pistola ed insignificante tifoso granata, andiamo disperatamente professando da anni.
Il futuro, la sopravvivenza “pulita” di questo sport sta li. 
PUNTO!!!!!!!!!!!!
Non un servizio televisivo, sui giornali sportivi, sui siti granata di maggior spicco. Nulla di nulla.
Bravi, bravi tutti. 
Lì si sta muovendo qualcosa. Un ente europeo sta cercando di tessere la rete. 
Non sono in grado di sapere se è un ente davvero interessato al solo valore sociale ed etico che l’azionariato porterebbe nel calcio, qualora venisse sviluppato nel modo corretto indicato da me e da ToroMio, o se è un tentativo di monopolizzare un business in fieri.
Non lo so e non m’importa perché in un modo o nell’altro noto che non c’è verso di far muovere i neuroni a tutti questi spettacolari esseri pensanti che si fregiano di un amore puro ed incontaminabile per il Toro, tanto sono presi a perdere le bave dietro al Filadelfia che mai nessuno ci ricostruirà o alle fantasmagoriche trattative commerciali del nostro amato presidente, o tutte le annose questioni frivole su schemi, formazioni, mercati, etc etc
Ho come sempre la sensazione che prima o poi ”i poteri forti” che esistono eccome, alla faccia di tutti gli idioti molto propensi a negare l’evidenza, si approprieranno anche di questa meravigliosa idea e la addomesticheranno alle loro volontà, a quel punto certo pubblicizzandola a dovere, creando il volano per l’adesione della solita massa di caproni.
A quel punto a Torino si andrà tutti dietro a qualche comico, saltimbanco, o cantante di grido, o giornalista, o politico, o geniale calciatore magari dotato del diploma di terza media maaaa…. granatissssssimi nel midollo, assolutamente, e finalmente propensi a diventare “testimonial”, con un più che legittimo “cachet”.
Sconvolgente, sconvolgente.
 
Guido Regis
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy