Toro, cuore al derby e testa al Crotone

Toro, cuore al derby e testa al Crotone

Buonanotte granata/Grande risposta dei tifosi granata alla prelazione per i biglietti del derby, ma prima ci sono tre sfide che il Toro dovrà affrontare al massimo della concentrazione

Miha

Questa settimana sono usciti in prelazione i biglietti per il derby, e la risposta è stata molto chiara: lo stadio Olimpico Grande Torino sarà a forti tinte granata, come è giusto che sia. L’entusiasmo che ha portato questa squadra è evidente e trascinante, e soprattutto prende forma nella mentalità che stiamo assumendo. Niente può farci paura, il solo rischio che si corre è di perdere il controllo di questa forza e cadere su ostacoli molto più alla portata, come, ad esempio, la gara di domani.

Se è lecito che i tifosi abbiano già dirottato ogni emozione verso la sfida dell’11 dicembre, è invece tassativo che la concentrazione della squadra sia ben focalizzata sulle prossime tre giornate, che ci vedranno affrontare squadre con le quali fare punti, per arrivare dove siamo diretti, migliorando in particolare sulle prestazioni in trasferta, che sembrano un po’il nostro tallone d’Achille.

Sono stati giorni di sosta questi, in cui però le Nazionali hanno visto diversi granata protagonisti, uno su tutti il nostro prezioso Gallo, colpevole di averci fatto cadere nella dolce “trappola” di riconoscere di nuovo il Toro negli occhi di uno dei nostri ragazzi. E poi i colori del Toro portati in Inghilterra, dove il nostro portierone si è emozionato per il calore che l’ha seguito fin nella sua patria. Questo è il nostro fascino, e anche lui lo sta percependo… chissà che non si innamori davvero.
Ritrovato il nostro spirito, contagiati i protagonisti sul campo, ora non possiamo che crescere. Facciamolo presto, facciamolo ora. Cominciamo da domani.

Buonanotte granata…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy