Toro: un calciomercato tra tante certezze e un po’ di timore

Toro: un calciomercato tra tante certezze e un po’ di timore

Lo Psicologo Granata / La società in questo momento può investire stando attenta al bilancio. Di questi tempi non è cosa da poco

25 commenti
Petrachi, TORINO FC stagione calcistica Serie B 2010/2011 nella foto il presidente Urbano Cairo - calciomercato, Petrachi, Boyé

Come era prevedibile, in questi giorni, il calciomercato granata ha subito un rallentamento; in fin dei conti la squadra è pressoché completa in quasi tutti i reparti.

Manca solo una punta che insidi l’attuale coppia di attaccanti titolari sulla carta (occhio a Martinez) e dia la possibilità a mister Ventura di avere più alternativa in zona gol.

Questo è sicuramente un acquisto fondamentale per completare la rosa in quanto anche numericamente serve un quinto attaccante, fatta salva la permanenza di tutti e 4 i giocatori ad ora presenti.

Questa attesa della società ha, però, creato un dibattito tra i miei pazienti; per molti di loro, infatti, aspettare è la strategia migliore, in quanto avendo già una coppia di attaccanti rodata e affidabile si ha il coltello dalla parte del manico, e si può attendere che i prezzi si abbassino considerevolmente negli ultimi giorni di calciomercato, assicurandosi magari un attaccante di medio-alto valore a prezzi ragionevoli.

Di contro, c’è una parte dei miei pazienti che guarda con preoccupazione a questo immobilismo e teme che, non riuscendo a chiudere a breve per nessuno dei principali obiettivi dichiarati, si rischi di dover ripiegare su seconde (o peggio terze) scelte.

Personalmente ritengo che entrambe le posizioni siano corrette, infatti la società dovrà essere brava a chiudere questo calciomercato, senza lasciarsi scappare il giocatore più adatto al gioco del mister, ma allo stesso tempo dovrà cercare di non spendere cifre esorbitanti stando attenta al bilancio, e di questi tempi non è cosa da poco.

A presto dal vostro psicologo del Toro!

25 commenti

25 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto Fava - 2 anni fa

    Spiaggia, libri, sole, mare, un po di pesce e pizza ogni tanto.
    E poi tanta fiducia, faremo un super campionato. Mondo dixit…. :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LoviR - 2 anni fa

      Buon mare…al ritorno ti aspetta un Toro stratosferico con Belotti e Seferovic in più e con un Peres in meno!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maraton - 2 anni fa

        abbiate fede faremo una squadra fortissima. :)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Alberto Fava - 2 anni fa

          Sicuro ! :-) ciao

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Alberto Fava - 2 anni fa

        A presto me amis :-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Sergio Rossi - 2 anni fa

    Si tratta di un immobilismo…mobile, quindi, apparente. In realta’ la societa’ si sta muovendo, tanto e’ vero che e’ in attesa della risposta degli inglesi per quanto riguarda Hernandez. Ancora poche ore e sapremo. Poi, una volta arrivato il sospirato attaccante, chiudiamo la stalla e non facciamo piu’ uscire nessuno!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mark - 2 anni fa

    Io silva non lo reputo ancora pronto per ricoprire il ruolo di interno di difesa …certo fossimo una squadra di bassa classifica andrebbe più che bene, ma siamo il toro, stiamo tornando ad essere rispettati da tutte le avversarie. abbiamo bisogno di qualcosa di più secondo me e jansson io riesco a vederlo solo come vice glik, troppo lento per fare l’interno di difesa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Cecio - 2 anni fa

    Sembra bravino, ma stiamo parlando della serie B tedesca…a sto punto vai a prenderti Falcinelli dal Sassuolo che l’anno scorso ne ha fatti 14 a Perugia.

    P.S.: una nota positiva di questo nuovo forum c’è: si possono postare i link! 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. OslonToro GK - 2 anni fa

      Falcinelli no..però qualche anno fa’ avrei voluto Pavoletti..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cecio - 2 anni fa

        Eh sì, bastava anche solo l’anno scorso…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mark - 2 anni fa

    Tutti d’accordo che ci manca ancora una punta e tutti d’accordo che quest’ultima arriverà, che sia hernandez o belotti o seferovic o chi credano sia il più adatto al gioco del mister, ma io mi chiedo perchè non si parla mai di un interno di difesa che possa fare da vice moretti o maksimovic (sperando che non venga ceduto). Bovo non è più affidabile, troppi infortuni e perdendo darmian non abbiamo più nessuno che possa ricoprire quel ruolo. Silva a mio parere è migliore nel ruolo di tornante e non è ancora affidabile difensivamente e jansson dovrebbe nuovamente essere il primo cambio quando glik sarà fuori per squalifica o infortunio. Voi che ne pensate ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 2 anni fa

      Hai ragione, per conto mio Bovo sarebbe da cedere e prendere un giovane a far la riserva di Maksimovic.
      Per il cambio di Moretti, Ventura ha le idee molto chiare e si tratta di Silva (l’anno scorso l’ha fatto giocare qualche volta esterno per il semplice motivo che non potevo permettersi di lasciar fuori Moretti e quindi ha trovato un modo per fargli giocare qualche partita).
      Aggiungo anche che Jansson secondo me può benissimo giocare anche nella posizione di Maksimovic.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. dbGranata - 2 anni fa

      Sono d’accordo con te e in tutto e per tutto con Cecio, l’unica cosa è che Silva lo vorrei vedere di più. Quando ha fatto il terzino sinistro mi è sempre piaciuto ma come difensore sinistro l’ho trovato tanto tanto lacunoso… quando ha giocato lui ha sempre perso l’uomo sulle marcature e abbiam sempre preso gol…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. dbGranata - 2 anni fa

    Ieri tra l’altro leggevo su un sito che il Toro ha fatto un sondaggio per Miguel Angel Almiron, un centrocampista centrale (regista) peruviano di 20 anni. Questo dimostra, al di là del fatto che vada in porto o meno l’operazione, il mio sentore: con Baselli che si è trovato a fare (bene) la mezzala, cercano un vero regista, giovane, di prospettiva, da affiancare a Gazzi (con Vives a far da chioccia e subentrare solo in caso d’emergenza).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. OslonToro GK - 2 anni fa

      volevo metterti un ”mi piace” ma fa’ il caricamento e poi non lo mette..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. dbGranata - 2 anni fa

        Come se fosse fatto 😉

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Cecio - 2 anni fa

      Sono d’accordo, anche la voce di Prcic va in quella direzione, evidentemente GPV si è accorto che Baselli non è ancora pronto per fare il regista o semplicemente gli serve di più come mezzala (visto che non ci sono tutti sti fenomeni di tecnica nel centrocampo di quest’anno) e quindi ha richiesto alla socieetà un regista su cui lavorare con calma per farlo crescere e magaru averlo pronto per la seconda parte della stagione.

      P.S.: Io te l’ho messo un “mi piace” 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. dbGranata - 2 anni fa

        Baselli è un diamante grezzo, magari si è semplicemente accorto che per farlo diventare un diamante puro il suo ruolo era da mezzala d’impostazione e non da mediano/regista. Non dimentichiamoci che è così che ha fatto esplodere Cerci – facendogli fare, se non erro, 13 gol -, fino ad allora centrocampista laterale. Ventura sa la sua. Baselli è arrivato dicendo che si sente una mezzala ma se Ventura non l’avesse ritenuto mezzala non lo farebbe giocare mezzala, assicurato al 100%. Quindi ora evidentemente vuole “raffinare il diamante” in quella direzione, e gli serve ancora un regista (ma non più un trequartista, a questo punto)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Torotoscano - 2 anni fa

          In questi giorni la critica in generale sta esprimendo pareri positivi sul Milan,sostenendo che è migliorata la difesa e l’organizzazione del gioco complessiva .
          A me mi trova decisamente d’accordo credo che miihailovic stia facendo un buon lavoro, ma vi domando questi risultati li ha ottenuti con Montolivo regista o con De Jong davanti la difesa che fa da incontrista e smista la palla laterale? Siamo sicuri che abbiamo bisogno di un regista classico che verticalizzi? O le verticalizzazioni sono a carico dei centrocampisti laterali con possibili inserimenti?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. OslonToro GK - 2 anni fa

    ci sarebbe un attaccante di vent’anni finlandese che gioca nel Fortuna Dusseldorf..si chiama Pohjanpalo l’anno scorso ha siglato undici reti in ventinove presenze..il costo del cartellino è di 1,80 non si potrebbe puntare su di lui?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 2 anni fa

      E questo da dove l’hai tirato fuori? :)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. OslonToro GK - 2 anni fa

        diciamo che mi piacciono i campionati di serie B tedeschi, spagnoli e inglesi perchè sono meno sporchi delle prime divisioni..fatte eccezione per il nostro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. OslonToro GK - 2 anni fa

          ”fatta eccezione”

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. PrivilegioGranata - 2 anni fa

      Pijanpalo ce l’avevamo già e si chiamava Meggiorini.
      Faceva coppia con Nonbeccolaporta che era sempre Meggiorini.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. OslonToro GK - 2 anni fa

    e tante cazzate da evitare..non prendete Hernandez

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy