Primavera, le pagelle di Milan-Torino 2-1: Buongiorno fa e disfa, Ferigra è tornato

Primavera, le pagelle di Milan-Torino 2-1: Buongiorno fa e disfa, Ferigra è tornato

I voti di TN / Butic appannato, Celeghin ordinato. L’attacco è spuntato

di Nikhil Jha, @nikhiljha13

Cade a Solbiate Arno il Torino di Coppitelli, che cede in casa del Milan dopo una partita a lungo controllata ma anestetizzata dalla difesa ordinata dei rossoneri. Ecco i voti ai granata:

LEGGI Il live di Milan-Torino 2-1

COPPOLA 6 – Incolpevole sul primo gol milanista, mette ancora in mostra la sua qualità  migliore, la parata in tuffo, su Dias al 24′. Non rinvia bene al 71′, lanciando di fatto l’azione del raddoppio avversario. Nel finale prova anche a salire per trasformarsi in goleador, senza successo.

GILLI 5.5 – Si lascia sfuggire Capanni in occasione del vantaggio milanista, esattamente come accadde in Coppa Italia contro la Juve con Tripaldelli nell’1-0 bianconero. Prova a dare gamba in attacco, ma raramente riesce a trovare il fondo (dall’86’ RAUTI sv).

FERIGRA 6.5 – Rientra in campo dopo la squalifica a seguito del rosso rimediato contro l’Inter, ed è il solito Ferigra di personalità e qualità. Sicuro dietro e preciso in proposizione, senza disdegnare l’iniziativa personale.

LEGGI Il commento: i granata sbattono sul bus rossonero

BUONGIORNO 6 – Partita bifronte per lui: sfortunato al 5′ quando devia il cross di Capanni nella propria porta, si riscatta con la rete che restituisce la speranza ai suoi. Dietro non è concentrato come al solito, ma alla fine ha sempre la meglio sugli avversari.

FIORDALISO 6 – Insieme a Ferigra, al 37′ salva il Torino su un cross dalla destra a porta vuota. Cresce tantissimo nella ripresa, facendosi vedere anche in fase offensiva.

OUKHADDA 5.5 – Ci mette 3′ ad incidere sulla partita, con una diagonale perfetta che toglie il pallone dal sinistro di Llamas. In fase offensiva, cerca due volte in pochi secondi la porta nel primo tempo, poi scompare dal campo con il passare dei minuti.

CELEGHIN 6 – Uomo davanti alla difesa, gli viene chiesto da Coppitelli di alzarsi sul centrocampo avversario sul possesso rossonero. Dà ordine e geometrie anche in fase offensiva, ma pare andare in affanno quando è costretto a rincorrere gli avversari in transizione.

D’ALENA 5.5 – Non riesce a farsi vedere in fase propositiva il capitano granata, impreciso quando cerca di forzare la giocata. Nella ripresa sale di tono, con qualche intuizione di livello (dal 59′ LEVEQUE – ).

KONE 6 – Pare particolarmente ispirato: splendida la cavalcata al 19′ con cui spacca in due la difesa milanista. Talvolta esagera nel possesso, ma nel complesso nella prima ora di gioco i granata è uno dei pochi che dà l’impressione di poter tentare il guizzo (dal 62′ st BIANCHI 6 – Approccia bene il match nei primissimi minuti dal suo ingresso).

BUTIC 5.5 – Deve fare a sportellate per tutta la partita, chiuso con buone e (soprattutto) cattive dalla difesa avversaria. Non è certo il momento migliore della sua stagione, dopo il rigore sbagliato contro il Bologna: a 10′ dalla fine prova ad avvitarsi sul primo palo, ma non centra la porta.

MILLICO 5.5 – Dopo la perla messa in rete contro il Bologna, si guadagna la conferma in attacco. Rende meglio quando Coppitelli lo arretra dopo l’ingresso di Bianchi, avendo più spazi per manovrare il pallone come preferisce. Lo spunto vincente della scorsa settimana, però, manca

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 1 anno fa

    Butic in attacco non può togliere sempre le castagne dal fuoco. Urge che i compagni di reparto si diano una mossa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy