Under 15 Torino, Fogli: “Nike Cup, che esperienza. Ce la giocheremo con tutti”

Under 15 Torino, Fogli: “Nike Cup, che esperienza. Ce la giocheremo con tutti”

Giovanili / Le parole del tecnico dopo l’eliminazione dal torneo: “I ragazzi sono motivati: vogliamo e possiamo fare molto bene”

Fogli, Torino, Giovanili, Under 15

Dopo l’eliminazione dalla Nike Cup, maturata questa mattina dopo la sconfitta per 1-0 contro l’Atalanta, ha parlato ai nostri microfoni Roberto Fogli, il tecnico dell’Under 15 del Torino, che ha commentato così questa avventura: “La Nike Cup è davvero una bella esperienza per questi ragazzi. Già il fatto che vi si accede non per invito ma per qualificazione sul campo conferisce al torneo un sapore diverso. Poi l’atmosfera che si respira è molto positiva: si sta a contatto con le migliori squadre italiane, ci si conosce e ci si confronta quindi con gli avversari che si potrebbero incontrare eventualmente nelle Fasi Finali. Quindi è stato molto utile sia dal punto di vista umano sia dal punto di vista tecnico, perchè abbiamo potuto farci un’idea su quale sia il nostro livello attuale”.

Appunto: che impressioni ha avuto il mister, osservando da vicino squadre forti che militano in gironi di campionato diversi da quello del Toro? “A me sembra che possiamo giocarcela con tutti. Ho visto molti ottimi gruppi, ma in generale il livello è alquanto appiattito nel senso che non ho visto squadre nettamente più forti della nostra. Magari c’è qualche singolo che può spostare gli equilibri, ma non ho visto nessun avversario chiaramente più forte degli altri. Questo ci fa ben sperare per il prosieguo della stagione”.

Ora si entra nei mesi finali della stagione: quali sono le aspettative del Torino Under 15, in un campionato che vede una classifica molto corta nelle posizioni di testa? “In generale si dice che per le squadre giovanili quello che conta è la crescita dei giocatori, ed è vero, ma quando si arriva a marzo è normale guardare la classifica, anzi sono gli stessi ragazzi che ci tengono molto. Sono molto motivati. Le squadre di testa sono racchiuse in pochi punti e nelle ultime partite sei ci giocheremo tutto (i granata sono attualmente secondi, con 36 punti: le prime cinque squadre si qualificano ai sedicesimi di finale del campionato, ndr). Ora giocheremo contro l’Alessandria domenica prossima, dopodichè sotto Pasqua parteciperemo a un altro bellissimo torneo, il “We Love Football” che si tiene a Bologna, che vanta la partecipazione di società europee del calibro di Zenit e Atletico Madrid. Sembra una piccola Champions League per il livello delle squadre: sarà un’altra bella esperienza”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy