Davide Zappacosta: la consacrazione alle spalle, il futuro ancora a tinte granata

Davide Zappacosta: la consacrazione alle spalle, il futuro ancora a tinte granata

Figurine / Il terzino nella stagione appena terminata è diventato un punto fermo del Torino: prove di rinnovo anche per lui

1 Commento

Una stagione altalenante, nella quale prendere confidenza con il nuovo ambiente, poi l’annata della consacrazione: non ci ha messo molto Davide Zappacosta a dissipare ogni dubbio ed a conquistare la fiducia e l’affetto del popolo granata, divenendo nel corso del campionato appena terminato un punto fermo di quel Torino che invece, l’anno precedente, l’aveva di fatto quasi sempre conosciuto con il sostituto di un inimitabile Bruno Peres. Il terzino compie oggi 25 anni e lo fa da grande protagonista con la casacca granata, coloro che il club di via Arcivescovado ha intenzione di far indossare ancora a lungo a quello che è divenuto uno dei suoi gioielli.

Così come per Acquah e soprattutto per Baselli (qui i dettagli in merito) sono infatti in corso le prove di rinnovo anche per il laterale che, dopo due stagioni con la maglia del Torino nella quali ha collezionato un totale di 55 presenze e due reti, entrambe di ottima fattura, sarebbe a questo punto una di quelle pedine fondamentali attorno alle quali verrà costruita la squadra per la prossima stagione e – chissà – magari anche per quelle successive. Una crescita progressiva ed una definitiva maturazione che l’hanno portato ad essere un perno della compagine granata: e tale il Torino, che non è intenzionato a privarsi dei propri pezzi pregiati, si augura che rimanga anche nel prossimo futuro.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. WGranata76 - 6 mesi fa

    Un altro ragazzo con Baselli,Barreca e Belotti (e a mio avviso anche Aramu) su cui investire per il futuro.
    Speriamo in un rinnovo veloce e duraturo per tutti. Fondamenta forti garantiscono un futuro solido.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy