Inchiesta Report, D’Angelo: “Al derby non voglio sentire i bovini cantare”

Inchiesta Report, D’Angelo: “Al derby non voglio sentire i bovini cantare”

Il fatto / Nuove intercettazioni e una testimonianza dell’ex compagna di Bucci in risposta alle esternazioni di Agnelli

di Redazione Toro News

SECONDA PARTE

 

 

Report torna alla carica. Lo fa a seguito delle dichiarazioni del presidente della Juventus, Andrea Agnelli. In replica all’inchiesta giornalistica mandata in onda una settimana fa dalla trasmissione di Rai3, il numero uno della società bianconera – davanti all’assemblea degli azionisti – aveva smentito ogni ipotesi di favoreggiamento del club all’ingresso degli striscioni dileggianti la tragedia di Superga nel derby del febbraio 2014. “Attenetevi ai fatti, alle prove e alle sentenze”, aveva detto Agnelli facendo appello ad una sentenza della Corte d’Appello del gennaio scorso, in cui si sottolineava che gli autori dello striscione, rei confessi, erano stati assicurati alla giustizia.

Ebbene, Report ha contro-replicato, nella puntata di lunedì 29 ottobre, con ulteriori elementi sulla vicenda. Che chiariscono la trattativa tra Alessandro D’Angelo, security manager della Juventus, e Raffaello Bucci, allora Ultras dei Drughi, poi assunto dalla Juventus, infine suicidatosi nel 2016 dopo aver deposto davanti ai pm di Torino sui rapporti tra il club bianconero e i fenomeni di bagarinaggio. “Mi devi aiutare fratello”, disse Bucci. “Con gli striscionisti, immagino”, la risposta di D’Angelo. Gli ultrà minacciavano lo sciopero del tifo, il dirigente bianconero voleva evitarlo e, stando a quanto emerge, era disposto anche a far pagare alla società pesanti multe pur di assecondare gli ultrà. “Fino a 50mila euro posso arrivare (con la multa, ndr)”. “No, non ce la fai compà”. “Ti prego, non Superga”.

25 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ANNO1976 - 2 settimane fa

    Io non sono un esperto di investigazioni o cose del genere, ma ho come il forte sospetto che in realtà la cosa sia ancora più grande.
    Altro che striscioni…
    Comincio a pensare veramente male circa i nostri risultati degli ultimi derby, con tutti quegli episodi a favore…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. enricolai68@gmail.com - 2 settimane fa

    Il nostro modo di essere ci distingue x signorilità classe e tempra d’acciaio da chiunque figuriamoci da gente che con noi non ha niente a che vedere. Non dico nemmeno il nome di costoro perchè nemmeno devono comparire sul mio schermo….

    NOI SIAMO I SIGNORI TIFOSI DEL TORO E GLI ALTRI CE LO SUCCHIANO E BASTA !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fvcg - 2 settimane fa

    Un motivo in piu di orgoglio…cairo non centra niente..le merde non centrano niente..ricordiamoci chi siamo e torniamo a rendere pieno il cuore del nostro orgoglio..vecchi giovani bambini al di la di belotti o chi che sia torniamo a far sentire il nostro amore..non sulla tastiera ma nel modo unico che ci rende granata dentro..ci rispettavano e ci rispetteranno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Max63 - 2 settimane fa

    La juve è la storia di bsnditi come gli Agnelli che hanni lavorato per il fascio, chiesti soldi pubblici per costruirsi gli stabilimenti che oggi vogliono chiudere, che hanno rubato soldi pubblici per la cassa integrazione, che hanno avuto in Giovanni Agnelli un bandito con l’orologio sul polsino che se la faceva con uomini politici e nn potenti per avere a sua volta il potere
    Stupirsi di quanto report ha fatto emergere è stupefacente.
    Questi banditi purtroppo sono la storia di questo paese.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. maxxvigg1968 - 2 settimane fa

    chiedo scusa
    non scrivo mai – stasera ben due post
    ma ho altro pensiero che mi frulla x la testa da un po’ di tempo

    il fatto che ogni tanto la nostra Superga venga in qualche modo infangata dalla parte becera della città …. è proprio solo una testimonianza che in realtà ne hanno una grandissima invidia
    loro sono indubbiamente la squadra (perlomeno a risultati) più forte di tutti tempi – in italia
    potranno anche vincere altri xy scudetti consecutivi – questanno magari alzeranno anche quell’altra coppa …… ma prima o poi i cicli finiscono
    tra 100 anni, noi il 4 maggio saliremo ancora e sempre tutti compatti al colle, ricordando gli unici invincibili della storia italiana – Superga li ha in qualche modo resi immortali
    loro tra 100 anni non se li cagherà più nessuno

    io sono convinto che inconsciamente, tutti loro, hanno una profonda invidia della nostra Superga ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. maxxvigg1968 - 2 settimane fa

    in effetti, dopo aver visto report ieri sera, ho proprio pensato “una società seria, dovrebbe prendere le distanze da quel d’Angelo lì (perlomeno in maniera ufficiale – poi che lo riclichino da qlche altra parte meno visibile …. facciano loro)”

    ma non succederà
    e non succederà perchè ….. non è che non sono una società seria …..tuttaltro – vivono proprio in un mondo diverso;
    pensano in modo diverso, parlano in modo diverso, si comportano in modo diverso, vivono secondo regole completamente diverse – tutte loro;
    vivono dentro una enorme bolla artificiale che si sono autoconvinti esistere
    e quando qualcun altro agisce ai loro principi, rendendo loro pan x focaccia …. apriti cielo
    basta vedere tutto il can can mediatico messo su nei gg seguenti a real-juve

    prima o poi bisognerà trovare il modo di riportarli sulla terra, non è che possiamo sempre accettare tutto
    lasciare tutta la dirigenza gobba al di fuori del nostro stadio potrebbe essere un inizio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Forvecuor87 - 2 settimane fa

    Fategli pure entrare allo stadio vengano pure.
    La cosa che mi dispiace è che vorrei una maratona stile anni 80 quella di cui mi ha sempre parlato mio padre state pur certi che allo stadio non ci sarebbero venuti loro. Sono contento del marciume che sta venendo fuori. Sono felice perché da veramente l’idea dello schifo che fanno queste persone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Rock y Toro - 2 settimane fa

    State certi che se ci fosse stato il presidente di un’altra squadra sarebbe stato già indagato per associazione mafiosa! Altro che giustizia sportiva!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Russcumelsang - 2 settimane fa

    In un paese serio, una società seria licenzierebbe D’Angelo in tronco.
    E’ anche vero che in un paese serio una società come quella di cui D’Angelo è il security manager, sarebbe stata radiata da un pezzo.
    E’ veramente godurioso vedere come il loro presidente si arrampichi sui vetri per difendere l’indifendibile.
    Per curiosità sono andato a (ri)leggere le audizioni che il sopracitato presidente e l’avvocato della stessa società rilasciarono la scorsa primavera di fronte alla commissione parlamentare antimafia: SPETTACOLO PURO! (ovviamente mai commentate dai lacchè dell’informazione)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13984311 - 2 settimane fa

    Obiettivamente dai primi anni 90 siamo diventati una tifoseria che non è in grado di contrastare i vari attacchi non solo fisici ed umilianti da parte dei gobbi. Persino un pulmino di sfigati cagliaritani può permettersi di venirci ad attaccare sotto la nostra curva, oppure vedere doriani che girano tranquillamente nei pressi del Filadelfia. Provate voi a girare a Genova con una sciarpa del Toro, come minimo prendete due pugni in faccia. Quindi di cosa stiamo parlando……questi si sentano padroni di umiliarci come meglio credono. Ai miei tempi anni 70-80 tutto ciò non esisteva, anzi la nostra curva era temuta e rispettata ovunque. Sappiate che se Cairo molla il TORO siamo destinati a sparire, per la gioia degli Agnelli. Noi Bovini ? Loro suini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mirafiori64 - 2 settimane fa

      purtroppo hai ragione, ma non è dai primi anni 90 ma da fine anni 90, il ventennio in a-b ha lasciato il segno, non abbiamo avuto il ricambio generazionale mentre loro sono dilagati e oggi siamo veramente alla merce di queste merde, pensate allo sweet imbrattato e vi fa capire quanto non siamo in grado di reagire alle loro provocazioni, 40 anni fa pe una cosa del genere avrebbero preso schiaffi dal primo all’ultimo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ALESSANDRO 69 - 2 settimane fa

    Moggi a confronto era un ” Salesiano ” …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. leoj - 2 settimane fa

    uno yes man come questo sfigato, è inevitabile che non sopporti quelli del toro, perchè hanno le palle per dire di no, soprattutto al lato più abietto di torino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Pepe - 2 settimane fa

    Se questo pezzo di m***a pensa questo di noi, immaginate gli arbitri che dirigono le nostre partite…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Conterosso - 2 settimane fa

    Con la storia che non dobbiamo scendere al loro livello, alla fine facciamo sempre la figura dei pirla; come al solito siamo gli stronzi del villaggio. Loro imbrattano Superga e noi muti, distruggono più volte il Granata storie e noi muti, mettono striscioni contro Superga e noi muti… Bene, io vado controcorrente e quindi in questo caso scendo felicemente al loro livello e dico: 1, 10, 100, 1000, 10000 heysel

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. user-14003131 - 2 settimane fa

    Gobbi infami. Null’altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

    Al derby devono entrare biglietti a 500€ ed incasso devoluto all’associazione Libera di don Ciotti!!!
    Prima gli schiaffi morali…
    Poi…. lascio ai fratelli granata riempire gli spazi bianchi…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

    Sempre più fiero di essere granata! Sempre piu fiero di non aver mai acquistato un solo prodotto sponsorizzato da loro o da un loro giocatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filadelfia - 2 settimane fa

      Grande. Siamo in due. E tifo anche per la Mercedes e contro la Ferrari da quando l’hanno acquistata gli Ovini. Viva Hamilton.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

        Abbasso fiat auxilium torino di basket

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. torracofabi_94 - 2 settimane fa

    Purtroppo sono potenti, e la testimonianza è quello che è accaduto con l’Empoli, ennesima prova di forza calpestando tutto e tutti. Più vengono provocati e più insistono nel loro modo di fare. Hanno comprato tutto quello che c’era da comprare, giocatori, stampa, tv, e meglio che non continuo…. L’orrore dello sport.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pepe - 2 settimane fa

      Un cancro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. ProfondoGranata - 2 settimane fa

    Ma non ci sono gli estremi perché il Torino possa in qualche modo chiedere che la giustizia riapra il caso?
    La Juventus non dovrebbe essere sanzionata adeguatamente perché il suo Presidente è di fatto responsabile per le azioni dei suoi dirigenti e anche per avere mentito in più occasioni?
    Agnelli non dovrebbe dimettersi?
    Ma possibile che sti quattro somari a strisce debbano sempre farla franca in barba a tutti con la solita arroganza che contradistingue la “famiglia”…

    Che schifo che fanno…

    Sempre forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. giova85 - 3 settimane fa

    merde… merde e mi scuso con la merda per l’associazione!

    solo una cosa: ho già visto in giro parecchie scritte sull’heysel, non mettiamoci al loro livello!
    Non lo meritano, non valgono un cazzo! nessuno si loro a partire dal loro numero 1 a scendere!
    ignoriamoli almeno con le scritte offensive su chi è morto per tutto il resto vale tutto anche una sassaiola alla loro nuova sede del cazzo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. user-14010151 - 3 settimane fa

    C’è tutto per i incarcerarli, ma nessuno che si osa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy