Gomis, non è facile vestire il granata. Ma il Torino punta ancora su di lui

Gomis, non è facile vestire il granata. Ma il Torino punta ancora su di lui

Post partita / Il portiere si è fatto sorprendere di nuovo, ma sarebbe ingeneroso buttargli già la croce addosso

24 commenti

Non è stato probabilmente la prima parte di precampionato che Alfred Gomis sognava. Il portierone italo-senegalese, di rientro dalle esperienze in prestito per mezza Italia (Crotone, Avellino, Cesena), è entrato stabilmente a far parte della rosa granata, certo anche grazie all’incentivo dell’ormai arcinota riforma Tavecchio, ma soprattutto perché in Serie B ha avuto occasione di mettere in mostra le sue notevoli qualità, risultando costantemente come uno dei migliori estremi difensori del torneo cadetto. Ritornato alla base fra l’entusiasmo dei tifosi, complice probabilmente anche un po’ d’emozione, il portiere è incappato però in qualche errore di troppo, che ha fatto dubitare qualcuno delle sue reali capacità.

L’ultimo esempio è l’uscita al 12′ del primo tempo: su una rimessa laterale lunga, Gomis si fa trovare pronto nel posizionamento, ma il pallone gli scappa dalle mani come un’anguilla, creando il panico in area di rigore. Vives prova a sbrogliare la matassa, ma per sua sfortuna la palla si infila nell’angolino della porta granata. Questo errore si va a sommare a quello commesso contro il Renate nell’amichevole di domenica scorsa, quando, dopo aver controllato il pallone, ha mancato il rilancio favorendo il clamoroso vantaggio dei lombardi. Certo non degli errori comuni per un giocatore che ha sempre dimostrato sicurezza ed affidabilità, risultando costantemente tra i migliori in campo nelle ultime tre stagioni in Serie B.

ALfred Gomis nell'amichevole contro il Renate
Alfred Gomis nell’amichevole contro il Renate

Gomis è partito in questa stagione con un grande credito agli occhi di Sinisa Mihajlovic, che, come confermato solo pochi giorni fa, lo vede come il titolare della porta granata. Certamente non saranno questi due errori a costare il posto a Gomis, e neanche sarebbe giusto così. Il ragazzo negli ultimi tre anni ha dimostrato di sapersi distinguere in positivo, ma certo è che la maglia granata non è facile da vestire, e comporta una pressione notevole, soprattutto in partite come quella di ieri al Da Luz di Lisbona. Motivo per il quale Alfred Gomis non avrà altro da fare che fare tesoro dei propri errori e ripartire, perché sia la piazza sia Miahjlovic sono ancora al suo fianco: il Torino ha ancora bisogno di lui.

24 commenti

24 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto Fava - 8 mesi fa

    Alfred, Alfred che cazzo combini ? Io sono uno di quelli che ti attendeva come si aspetta il Messia, ti prego non deluderci !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. osvaldo - 8 mesi fa

    Povero ragazzo,ieri sera si vedeva mille miglia che era emozionato e tirato.
    Si sente oservato e,giustamente,giudicato!
    Aspettiamo,diamogli fiducia e vedrete che ci darà tante soddisfazioni
    Padelli?… lasciamo stare! In 3 anni ne abbiamo viste di cotte e di crude e, chi ancora lo difende, ci indichi almeno 5 partite, in 3 anni, in cui ci ha fatto guadagnare 3 punti.Osvaldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. blubba - 8 mesi fa

    io andrei piano con i giudizi anche su Padelli.Nn è un fuoriclasse è un portiere normale,nn fa miracoli e ha il difetto che se sgarra una partita di solito ne infila parecchie con errori prima di riprendersi nn è un caso che abbia fatto molte assenze in questi tre anni.In prospettiva salvo i mezzi fisici che rispetto a Gomis nn ha credo che zaccagno sia migliore vedremo che stagione farà a vercelli.Ad Alfred sarebbe servita comeil pane una stagione di apprendistato in A, ma nessuno rischia tanto a meno che nn sei donnarumma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. biziog - 8 mesi fa

    Hunter, se parliamo di obiettività il primo dato da riconoscere è che Padelli (che all’inizio ho anche difeso) in questi anni ci ha fatto (lui da solo) perdere una decina di partite
    Quindi sperare che in porta ci vada lui pare idea alquanto sciagurata e bel lontano dalla obiettività da te invocata…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. hunter60 - 8 mesi fa

      ciao vedi purtroppo non hai capito cosa volevo dire , io non spero che in porta vada Padelli dico solo che SECONDO ME e ripeto SECONDO ME Gomis non è un portiere da serie A , spero di sbagliarmi , ne riparliamo comunque tra qualche mese , certo che se sente la pressione di giocare con il Renate e in amichevole a Lisbona non oso pensare la prima di campionato a Milano , io non voglio convincere nessuno di quello che penso dico solo che ognuno può pensare e dire quello che vuole senza dover essere assalito o insultato da altri se non la pensa come loro e questo se frequenti altri siti lo puoi vedere anche tu .
      Comunque concordo anche io che Zaccagno per me è di un altro livello rispetto al terzetto di questo anno , riguardo al fatto del fisico anche Sereni che forse è stato il miglior portiere che abbiamo avuto ultimamente non è che fosse alto 2 metri . ciao Silvio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. hunter60 - 8 mesi fa

    Prima di tutto ciao a tutti visto che è laprima volta cge intervengo nei commenti , spero che questo gruppo di tifosi del nostro Toro sia più obiettivo di quello che sono altri siti che seguivo prima , su Gomis credo che tutte le lodi che si sono profuse su di lui siano o esagerate o dettate dal fatto di non volere più Padelli , io ho seguito Gomis sia nella Primavera che in B e vi posso assicurare che di cappelle come quelle che ci ha fatto vedere purtroppo ne ha sempre commesse , meno del fratello , ma ne ha prese parecchie , purtroppo penso che la serie Anon sia per lu e che tra i 3 portieri il più affidabile sia pur con tutti i suoi limiti sia ancara Padelli sempre che lo si lasci giocare tranquillo , non oso pensare se i due errori giganteschi li avesse fatti lui cosa sarebbe successo ciao Sivio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. prawda - 8 mesi fa

    Io penso che se la societa’ ha fatto la scelta di puntare su Gomis non possono essere due errori in amichevoli a modificare le decisioni. Gomis ha sicuramente delle ottime qualita’ e lo ha dimostrato in serie b, adesso deve dimostrare di saper sopportare il peso di giocare in serie a e di acquisire quella sicurezza nei propri mezzi che passa anche attraverso erroracci come quello di ieri o prestazioni sopra le righe. Il portiere e’ un ruolo molto delicato, serve anche tranquillita’ per trasmettere tranquillita’ alla difesa, Gomis per acquisirla dovra’ fare esperienza e da parte dei tifosi occorrera’ aver pazienza ma se Gomis mantiene le premesse potremmo essere a posto come portiere per molto tempo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. FLAGHI - 8 mesi fa

    Adesso che nessuno inizi a criticare Gomis… sicuramente sara’ un po teso perche’sa di essere sotto esame.. bisogna dargli tempo almeno provare a scommettere su di lui..ci siamo sorbiti 3 anni di cazzate di quel broccone di Padelli che secondo me andrebbe ceduto subito avendo gia’dimostrato di non essere all’altezza…forza Alfred tutti con te!!!continua a lavorare duro ed il posto sara’tuo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. blubba - 8 mesi fa

    Per me se sbaglia una volta a partita nelle amichevoli nn frega nulla, importante è esaurire le cappellate prima delle partite ufficiali.Intendiamoci il talento c’è ma nn basta quello per fare il portiere al Toro devi anche essere mentalmente forte e adesso si vedrà se lui veramente puo essere il nostro portiere del futuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Jerry - 8 mesi fa

    il ruolo del portiere è abbastanza infame. L’errore che commetti viene subito messo in evidenza e c’è l’alto rischio che si possa tramutare in goal. Gomis è giovane, e come tutti i giovani, ha dalla sua anche l’emotività, che ti fa commettere degli errori anche grossolani. Le basi ci sono, ha solo bisogno di sentirsi sicuro. Sicuramente si riscatterà e ci farà vedere di che pasta è fatto. E per almeno 5/6 anni non dovremmo più avere l’assillo del portiere… Basta aspettare……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Achille - 8 mesi fa

    Mi aspettavo che al primo errore fosse contestato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. granata - 8 mesi fa

    Potrebbe nn essere ancora pronto nessuno vuole crocifiggerlo ma 2 errori così ravvicinati nel campionato sarebbero guai. Se necessità ancora di esperienze ben vengano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. granata70 - 8 mesi fa

    Non sono convinto! Se ha bisogno di farsi le ossa meglio che vada non si può rischiare. Giusto dare la possibilità al momento ne padelli ne ichazo hanno commesso errori così gravi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. AmmaMi71 - 8 mesi fa

      Mah…ti ricordo l’autogol diretto che si fece Padelli durante un rinvio in Torino Empoli di due anni fa!! Errori più gravi di quello non credo ce ne siano!! Quindi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. biziog - 8 mesi fa

      errori così gravi Padelli ne ha commessi a palate…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. collwyn - 8 mesi fa

    Non sarebbe solo ingeneroso “gettare la croce addosso” a Gomis per aver commesso due errori, soprattutto dopo aver avuto l’incerto Padelli tra i pali per ben tre anni, ma sarebbe anche delittuoso. Gomis non ha nemmeno ventitré anni e rappresenta il futuro del Toro. E poi ha già disputato tre campionati in serie B da titolare. Padelli, alla stessa età, sedeva comodamente in panchina per tutto il campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. RDS- toromaremmano - 8 mesi fa

    Spero solo che non sia emotivamente fragile, per un portiere è un grave handicap.
    Non vorrei ritrovarmi per il quarto anno Padelli fra i coglioni a rovinarmi le domeniche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. collwyn - 8 mesi fa

      Forse ieri sera, sebbene le sostituzioni fossero “programmate”, avrebbe fatto bene ad Alfred restare in campo fino al novantesimo. Qualche occasione in più per intervenire e riacquistare maggior fiducia l’avrebbe avuta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. biziog - 8 mesi fa

    diamogli tempo, abbiamo avuto Padelli per quasi tre anni…secondo me cmq Padelli va ceduto, preso uno che faccia il terzo e Ichazo fa il secondo, ieri in panchina Padelli commentava gli interventi di Gomis e sappiamo che avere uno che era titolare e che ora è scalato nelle gerarchie non è semplice da gestire anche perché Gomis è giovane…
    massima fiducia, scrollati di dosso la paura nelle amichevoli e fatti trovare pronto per il campionato. Ma Padelli DEVE andare via

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Lui69 - 8 mesi fa

    Gli errori ci possono essere, forza Alfred, siamo tutti con te.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Akatoro - 8 mesi fa

    De Gregori cantava “nino non aver paura di sbagliare un calcio di rigore non è mica da questi particolari che si giudica un giocatore. …”. Stessa cosa per il portiere. Forza Alfred, metti alle spalle, le qualità ci sono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi-TR - 8 mesi fa

      beh…non è proprio la stessa cosa non segnare un rigore che fare delle paperate tra i pali eh…se mi fai l’esempio di uno sche liscia davanti la porta invece il paragone ci può stare…ma è sempre più grave subire una rete che non riuscire a realizzarne una…la difesa è sempre la prima cosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Akatoro - 8 mesi fa

        A maggior ragione bisogna dar fiducia. Io visto solo alcuni highlights della b, e i numeri sembra averli tutti. Penso che anche in preparazione abbia fatto bene se miha lo dichiara primo portiere. Credo che siano papere dovute al l’emotivita più che carenza tecnica. Perciò dico dimentiamo on fretta e forza Alfred, FORZA TORO

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Scott - 8 mesi fa

    Dai Alfred!!! Orgoglioso del tuo cuore granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy