Torino, Mihajlovic: “Alfred Gomis primo nelle gerarchie, ci serve un metodista”

Torino, Mihajlovic: “Alfred Gomis primo nelle gerarchie, ci serve un metodista”

Da Bormio / Il tecnico granata: “Ljajic sta diventando un uomo, Boyé mi impressiona, Maxi Lopez ha ancora qualche chilo di troppo ma sta lavorando per questo. Juve? Scudetto a dicembre, ma con due derby persi. Bruno Peres? Contento sia se resta sia se parte, ecco perché…”

27 commenti

LA CONFERENZA

13833347_10208949888816112_1077008368_o

Si è ormai arrivati al termine della prima parte di preparazione per il Torino di Mihajlovic, che dopo l’allenamento di stamattina e prima dell’ultima amichevole contro il Varese parla ai microfoni dei giornalisti per fare il punto della situazione dopo più di due settimane dall’inizio degli allenamenti.

L’introduzione è del sindaco di Bormio Volpato: “Abbiamo avuto il grande piacere di avere il Torino in questo ritiro precampionato e speriamo di averlo anche per i prossimi anni. Non voglio togliere tempo e passo la parola al mister”.

Poi tocca al tecnico granata:

Ringraziamenti – Vorrei fare il punto di questa prima parte del ritiro. Ringrazio il Comune di Bormio e tutta la gente rimasta a contatto con noi in questi 12 giorni: hanno avuto gentilezza e professionalità e ci hanno fatto sentire a casa. Se ci sarà la possibilità torneremo anche l’anno prossimo anche se non dipende da me. Ringrazio anche i tifosi che ci hanno seguito con molto affetto, i miei giocatori per come hanno lavorato e la società per come si stanno sforzando per fare un Toro sempre più competitivo.

Il prossimo futuro – “I prossimi giorni di ritiro mi serviranno per completare  le valutazioni sulla rosa a disposizione e decidere chi può rimanere e chi è meglio che si faccia le ossa da un’altra parte”.

Gli obiettivi – “Il nostro obiettivo è onorare la maglia granata e incarnare lo spirito del Toro. E poi c’è l’obiettivo del campo che è quello di tornare in Europa entro due anni. Continuando a lavorare in questo modo ce la possiamo fare”.

L’adattamento – “Non è facile dopo aver lavorato cinque anni con un allenatore adattarsi subito a un altro che ha altre esigenze. Inconsciamente, al giocatore viene di fare quello che sono abituati a fare. Siamo solo all’inizio, più andremo avanti e più le cose miglioreranno. Sicuramente i giocatori danno massima disponibilità in tal senso e li ringrazio per questo”.

27 commenti

27 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ultrà - 6 mesi fa

    Libidine&Adrenalina preferiva gli allenamenti alle partite, il serbo il contrario! secondo quanto letto, oltre alla palestra pochi test atletici e molta tattica…per un certo punto di vista è corretto…ma quando si corre sul serio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi-TR - 6 mesi fa

      avendo giocato un pò a calcio per 25 anni posso dirti che puoi allenarti quanto ti pare ma se non giochi non troverai mai una condizione fisica accettabile…viceversa giocando spesso riesci a trovare una condizione fisica migliore anche se ti alleni un pò meno…con questo non voglio dire che allenarsi non sia importante…anzi…è importantissimo…ma ugualmente importante, se non di più, è giocare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. toiomeroni - 6 mesi fa

    Bravo Sinisa! Hai tutta la nostra fiducia. E Teniamoci stretto Cairo considerato
    quello che c’è in giro a livello presidenziale…..er viperetta, testa di legno della sampedoria, il super montato adl che non riesce a tenersi dei campioni rafforzando le altre concorrenti, il padreterno lotito, losco figuro catto-imprenditore cafone e maleducato, quell’altro bandito giocattolaio e via discorrendo….La nostra dirigenza non è per nulla criticabile. In questi anni sta facendo cose egregie, alla nostra portata e con i bilanci in ordine. Mi è piaciuta molto l’intervista di Sinisa e se è tutto vero quello che dice, ed io ci voglio credere, forse riusciamo a fare un altro passettino importante in avanti.
    Anche Ventura ha fatto la sua parte pur sbagliando qualche volta, ma chi è che non sbaglia mai? Se riusciamo a rimanere una società sana, vivaio compreso, e trasparente, noi tifosi non possiamo far altro che rallegrarcene. Tante società blasonate, rubentus in primis, hanno grossi campioni e molti soldi in ballo, ma tutta sta chiarezza non si è mai vista, ed io, abbastanza ignorante in materia, non ho mai potuto concepire come facciano a fare operazioni milionarie con bilanci in rosso e così via.
    Detto ciò mi tengo stretto Cairo e andiamo avanti!
    FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Waggachuggabonka - 6 mesi fa

    Tra Parigini e Aramu lascerei partire (in prestito secco ad una neo promossa) Parigini piuttosto che Aramu che può ricoprire molto bene sia il ruolo di Ala che di Mezz’Ala.. Parigini è un’Ala e stop.. Ajeti e Jansson sono due buoni centrali, Maksimovic l’è semper rot, Bovo e Moretti sono over 33 anni e Silva è inaffidabile secondo me.. quindi qualcosina in difesa andrebbe fatto oltre a sto benedetto regista (Kucka o Viviani che non son veri registi ma sono tosti e validi).. dopo di che la squadra mi sembra inizi a prendere una bella linea :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Alexrunner - 6 mesi fa

    Giampi 70……Gomis non avrà mai giocato in serie A fino a che qualcuno non avrà il coraggio di cominciare a farlo giocare!!! Questa incredibile paura di lanciare i giovani è inconcepibile. Tu dovresti ricordarti ( se sei del 70) in che modo ha esordito un certo Marchegiani e che tipo di carriera ha fatto…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sanguegranata - 6 mesi fa

      Bravo!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Clozza - 6 mesi fa

      Grande Alexrunner commento perfetto!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Placebo75 - 6 mesi fa

    Dalle parole di Miha mi pare di intuire che l’innominabile ADL abbia nuovamente parlato di Maksi nel discorso Valdifiori. Personalmente, credo che sarebbe ora di chiarire una volta per tutte cosa voglia fare il nostro difensore.. se davvero ha la testa altrove, gli si indichi tranquillamente dov’è l’uscita… dopo un anno di infermeria, dovrebbe essere il più determinato a fare bene ed invece.. Qui serve gente concentrata per la causa. Dopodichè, anche Valdifiori, se deve essere una telenovela, saluti e baci… se l’idea è di prendere un 30enne, viriamo su Dzemaili che lo prendi facile e conosce pure l’ambiente… sennò ci aggiungiamo 2 milioni e portiamo a casa Viviani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sanguegranata - 6 mesi fa

      Dzemaili??? mi tengo stretto Gazzi allora!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pino.maiuli_896 - 6 mesi fa

        Dzemaili? Lo prenderei solo per la moglie che ha. Azz! Lei si che è una top player! Eh, ciò cosa posso farci? Anche l’occhio vuole la sua parte…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Tenente Sheridan - 6 mesi fa

    Torino, fumata bianca per Valdifiori entro il weekend
    25.07.2016 20:00 di Pietro Lazzerini

    “Secondo quanto riportato dai colleghi di Rai Sport, entro il fine settimana Mirko Valdifiori sarà un nuovo giocatore del Torino. Tra domanda e offerta balla solo un milione, con i granata che offrono 4 milioni di parte fissa più bonus, mentre Giuntoli ne chiede uno in più. A breve potrebbe arrivare la fumata bianca”

    Ovviamente il giocatore può piacere o non piacere, ovviamente non è più in “tenera età” ma una cosa è certa (e per questo mi piace):

    Ha mandato a fare in culo ADL e Sarri, i due stronzi che lo hanno tradito e gli hanno fatto scaldare la panca per un anno.

    In particolare ADL lo conosciamo bene per la sua imbecillità (affare Maksimovic, Giaccherini, Santon), ma Sarri è il peggiore dei due perchè ha trascinato con sè Valdifiori al Napoli come regista fondamentale, salvo poi metterglielo in quel posto alla grande.

    Certo, i soldi “leniscono” un po’ i dolori, ma il giocatore vuole dimostrare il tutto il suo valore e rilanciarsi ed ha fortissimamente voluto il Toro.

    Chapeau.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CONTE VERDE - 6 mesi fa

      Mi auguro che cio’ non avvenga..5 milioni buttati alle ortiche e addio sogni di gloria a centraocampo..ma come si fa a proporre Valdifiori e sperare di fare il salto di qualita’..dai cerchiamo di essere seri e magari un tantino piu’ ambiziosi almeno una volta !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Giampi70 - 6 mesi fa

    Io dico la mia, secondo me la gerarchia dei portieri e stata chiarita bene in un ottica molto chiara : Padelli non può sentirsi disposto a fare il secondo di un ragazzino appena arrivato e si organizzerà, con sommo piacere della societa, per andarsene altrove, liberando un posto . A questo punto la società acquisterà un portiere di tutto rispetto che in breve, brevissimo tempo, diventerà titolare fisso.
    Tutto ciò perchè è inconcepibile pensare di andare in europa con un brocco come Padelli ma soprattutto con un ragazzo ahimè ancora troppo acerbo (mai giocato in serie A) come Gomis …Si accettano scommesse. ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sanguegranata - 6 mesi fa

      Allora dico anch’io la mia,
      a me risulta che nemmeno Donnarumma avesse mai giocato in serie A prima che Miha lo facesse esordire.. chiaro, scontato e pacifico dirai.
      Probabilmente starai anche per dire che Donnarumma è un fenomeno e ti do anche ragione, ma se non lo avessero buttato nella mischia ora sarebbe il secondo di un Padelli di turno quindi.. onestamente, io Gomis lo proverei, fino ad ora se ne è solo parlato un gran bene e aggiungo a ragione, quindi.. perchè no!? tanto per lo scudetto serviranno almeno altri due anni e i derby li possiamo comunque vincere lo stesso!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. CONTE VERDE - 6 mesi fa

    mi raccomando Mihai..cerca di avere almeno un top player a centrocampo di valore almeno di 2a- fascia–Saponara-Soriano od altri elementi.simili…e in difesa dove non puoi fidarti dello svedese e di Gaston Pippa ..che non sono all’altezza in una squadra competitiva ..mi raccomando i Valdifiori & C..lasciali al mittente..basta giocatori mediocri i soldi x acquistare quelli buoni ci sono eccome..vai a leggerti quello che ha dichiarato Ventura sulle entrate in plusvalenza..–ha dichiarato 150 milioni Peres escluso!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 6 mesi fa

      150MILIONI…..Ahahahahahahahahaha!!!! Ventura s’è sbagliato!!!! Voleva dire 1.500 MILIONI!!!!! Oppure 150 MILIARDI (di Euro, eh..)!!!!
      Infatti c’è da chiedersi COME MAI i cinesi hanno comprato MILAN e INTER e NON il Toro!!!! :-) ……
      Ma credete SEMPRE a tutto quello che scrivono i giornalai?
      Ma credete SEMPRE a tutto quello che viene “proclamato”?
      FEVE FURB!!!!

      FVCG!!!
      SEMPRE!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. CONTE VERDE - 6 mesi fa

        CARO BERTU ..ti DIRO’ STAVO SENTENDO LA SCORSA SETTIMANA LA CONFERENZA DI PRESENTAZIONEin NAZIONALE DELL’EX Ns. MISTER..CHE TRA LE ALTRE COSE HA DETTO ..devo riconoscere che io non ho mai vinto nulla..non se ne abbiamo a male ma ho anche allenato societa’ medio piccole o societa’ grandi che in quel momento grandi non lo erano ancora come il NapoLI ..che era in B ed il TORO che grande non l0 E’ e’ piu’ da 20 anni–pero’ dovete riconoscermi un premio.COME UNO SCUDETTO…quello di avere vinto la classifica delle pLusvalenze..al TORO infatti grazie a me ho portato nelle sue casse 150 milioni ..io avevo calcolato 85-90 escluso beninteso B.PERES..queste sono stete le frasi di Ventura e non penso scherzasse quando le ha proferite !!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. CONTE VERDE - 6 mesi fa

        sugli acquisti delle milanesi da parte dei CINESI io andrei cauto costoro ..hanno la fama di non regalare niente a nessuno ..vediamo intanto come si sviluppera’ la questione ICARDI richiesto dal Napoli e del Milan che per ora e’ ancora tutto Meneghino.. –A BOCIE FERME ME CAR SOMA..che soma sta per amico in dialetto torinese !!!non vorrei che ti offendessi..!!!ps..ma tu Bertu un TORO come quello del 1990 -93 ti fareBBE cosi’tanto schifo…pardon SCIFO & C.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Placebo75 - 6 mesi fa

    Annotazione puramente a livello comunicativo: FINALMENTE un mister che ‘parla’

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Cecio - 6 mesi fa

    Bene, il primo tassello (Gomis titolare e Padelli in panca) lo abbiamo messo.
    Ora spero che almeno 2 su 3 tra Barreca, Aramu e Parigini vengano confermati nella rosa.
    Mi rendo conto che sarà difficile perchè effettivamente in attacco sono tanti e quindi ho il timore che almeno uno tra Aramu e Parigini verrà mandato ancora un anno in prestito, anche perchè Boye sembra aver ben impressionato e a Martinez una possibilità come esterno d’attacco gliela darei.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 6 mesi fa

      Aggiungo inoltre l’aggravante che fino ad ora Aramu e Parigini li ha fatti giocare come mezzali di centrocampo (quindi fuori ruolo) visto le assenze in quel reparto, ma mai da esterni d’attacco puri…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. gian.ca_162 - 6 mesi fa

    Mi piace il parlar chiaro di Sinisa, la squadra è ancora incompleta, mancano almeno due centrocampisti (uno è il famoso regista o metodista, che dir si voglia..), c’è l’incognita Peres (che credo andrà via…) e alcune valutazioni che andranno fatte a preparazione in corso (affidabilità portieri, eventuali esuberi in attacco, vecchietti da cedere o giovani da dare in prestito…).
    Insomma c’è molto da fare e meno di un mese prima che il campo ci dica effettivamente come siamo messi…
    Intanto già il non sentir parlare di conoscenze mi fa essere più sereno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. gioedome - 6 mesi fa

    io non condivido tutto ‘sto entusiasmo: abbiamo perso Glik , il truzzo e perderemo Peres. Lijaic deve dimostrare tutto. Penso che ci manchino 2 centrocampisti e un titolare al posto di Glik. Urbano svegliati, please.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Jone - 6 mesi fa

      Il truzzo ci ha fatto sognare tre anni fa, vincendo la classifica cannonieri.
      Portare rispetto. Sempre.
      Comunque e’ vero che ci siamo indeboliti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Akatoro - 6 mesi fa

        il truzzo merita lo stesso rispetto che ha avuto lui per noi ne più ne meno. Il truzzo ha dato , ma ha anche preso; se oggi guadagna 2 milioni l’anno, e lo fa da diverse stagioni, è grazie all’annata (una sola) che ha fatto con noi, mica per quel che ha fatto (o non ha fatto) al genoa, in germania o in spagna.Se il truzzo ha fatto gli europei, è grazie a noi che lo abbiamo messo in campo ultime partite anche se meritavano più il posto altri giocatori.
        Adesso abbiamo il gallo che è anche meglio del truzzo e io non credo che cisiamo indeboliti, anzi; e manca ancora un mese di calciomercato

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Tenente Sheridan - 6 mesi fa

    Ottimo Sinisa, ma mi raccomando, un occhio di riguardo per i nostri Ragazzi: vedrai che Gomis, Parigini, Aramu e Barreca saranno i tuoi “Assi nella manica”…!!!

    Sarà stata anche un’amichevole ma soltanto per la forza, la voglia, il carattere e la “fame” che hanno dimostrato ieri nel secondo tempo, meritano di essere confermati e “svezzati” come si deve.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Clozza - 6 mesi fa

    Grande Miha mi pare tu ti sia calato bene nella parte… Allenatore sanguigno e lungimirante con i giovani,tienine piu’che puoi sono ragazzi d’oro che meritano un posto in prima squadra,hanno sudato tanto per arrivare dove sono,Forza Toro Sempre!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy