Inghilterra-Italia, Di Biagio pensa a Belotti: il Gallo vuole tornare ad “essere leader”

Inghilterra-Italia, Di Biagio pensa a Belotti: il Gallo vuole tornare ad “essere leader”

L’attaccante è tra i papabili per un posto dal 1′ nel tridente azzurro, e alla fine potrebbe spuntarla: un’occasione per dare seguito alle parole dell’altro giorno

di Redazione Toro News

Dopo le parole (leggi qui), si passa all’azione. Questa sera (ore 20) la Nazionale incontrerà l’Inghilterra nella seconda amichevole dell’era (?) Di Biagio, e Andrea Belotti scalpita per ottenere un minutaggio maggiore rispetto ai 5′ concessi contro l’Argentina. Il Gallo ha voglia di tornare ad essere determinante, e magari ritrovare un gol in Nazionale che manca da ormai da giugno 2017. Oltre che la fiducia completa nei propri mezzi.

Italy Trainig Session and Press Conference

Di Biagio vuole cambiare qualcosa, e l’attaccante granata è uno dei papabili per il posto da prima punta nel 4-3-3 azzurro – insieme ad Immobile e Cutrone, che però partono leggermente dietro. Belotti ha fame e voglia di dimostrare di “poter essere leader”, e il CT terrà sicuramente conto della determinazione del Gallo, che potrebbe essere schierato nel tridente con il confermato Insigne e la novità Candreva. Con l’attaccante dell’Inter in campo, la quantità di cross in area è destinata ad aumentare rispetto al match precedente, e Belotti potrebbe essere l’attaccante giusto per questo tipo di situazione.

Il ballottaggio comunque è vivo e non è da escludere alcuna opzione. Cutrone e Immobile sono due attaccanti di ottimo livello e potrebbero essere nuovamente preferiti al Gallo, ma in questo momento la scelta di puntare sull’attaccante granata sarebbe probabilmente la più azzeccata e coerente. Per un Gallo che vuole tornare a cantare, anche con la maglia azzurra.

Inghilterra-Italia, le probabili formazioni

Inghilterra (3-4-3): Butland; Walker, Stones, Mawson; Trippier, Dier, Henderson, Young; Sterling, Vardy, Alli. Ct: Gareth Southgate

Italia (4-3-3): Donnarumma; Zappacosta, Bonucci, Rugani, Darmian; L.Pellegrini, Jorginho, Parolo; Candreva, Immobile (Belotti, Cutrone), Insigne. Ct: Luigi Di Biagio

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. torinodasognare - 9 mesi fa

    Sono d’accordo. Con tutto il bene che ho voluto al Gallo, questa del leader è una fesseria. Mondo pallonaro del cavolo. Ormai le intenzioni sono più importanti dei fatti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 9 mesi fa

    Bellotti ha fatto una sola cosa : tanti goals l’anno scorso ma da qua a chiamarlo leader ne passa si acqua sotto i ponti.

    Di Biagio, sei un traghettatore… Di questa italietta… Inutile atteggiarsi a commissario tecnico

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy