Juventus-Torino: Iturbe accende il ballottaggio con Boyé

Juventus-Torino: Iturbe accende il ballottaggio con Boyé

Focus on / A pochi giorni dal derby il paraguayano scalpita per una maglia da titolare. E quel gol alla Samp…

2 commenti

Il derby della Mole è alle porte. Sinisa Mihajlovic sta studiando gli uomini giusti da schierare in campo in un match dal carico emotivo altissimo. La stracittadina arriva infatti – per la prima volta nella storia – a pochi giorni di distanza dalla commemorazione dei caduti di Superga: i giocatori granata dovranno dunque essere abili nel resettare le emozioni e le tensioni in eccesso scaturite dagli appuntamenti per arrivare spensierati allo Juventus Stadium e potersi giocare il match a viso aperto. Per fare ciò il tecnico serbo ha bisogno di individuare i singoli dalla tenuta mentale più affidabile in grado di non subire una sudditanza psicologica quando ci si troverà di fronte ai primi della classe. Sugli esterni – in particolar modo – si accende il ballottaggio Boyé-Iturbe.

TURIN, ITALY - APRIL 29: Lucas Boye (R) of FC Torino competes with Bartosz Bereszynski of UC Sampdoria during the Serie A match between FC Torino and UC Sampdoria at Stadio Olimpico di Torino on April 29, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – APRIL 29: Lucas Boye (R) of FC Torino competes with Bartosz Bereszynski of UC Sampdoria during the Serie A match between FC Torino and UC Sampdoria at Stadio Olimpico di Torino on April 29, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

L’argentino sta crescendo di partita in partita e – dopo aver giocato titolare le ultime due gare – non vuole mancare l’appuntamento anche contro i “cugini” bianconeri. Il paraguayano, invece pare aver recuperato ottimamente dall’infortunio al ginocchio che lo aveva tenuto fuori dai campi per una ventina di giorni. Un suo ritorno immediato a buoni livelli non era affatto scontato, ma il granata “numero 19” non si è fatto pregare, e al rientro ha subito timbrato il cartellino. Quello segnato contro la Sampdoria durante l’ultimo match di campionato è il suo primo gol al Toro e la sensazione è che la rete possa aver dato al ragazzo nuove energie e motivazioni. Iturbe, inoltre ha già segnato allo Juventus Stadium quando indossava la maglia giallorossa della Roma e questa maggiore esperienza maturata potrebbe accendere ancor di più il testa a testa tra lui e Boyé.

Oltre a quello sui singoli però, anche un altro dubbio inerente al primo attanaglierà Mihajlovic: quale modulo utilizzare? In caso si opti per il 4-2-3-1 sarà fondamentale lo spirito di sacrificio degli esterni e sia Boyé che Iturbe hanno dimostrato di saper anche difendere oltre che attaccare. Se la scelta dovesse virare su un più coperto 4-3-1-2 ecco invece che la concorrenza si alzerebbe per i due giocatori con Maxi Lopez pronto a giocarsi tutte le sue carte. Quest’ultimo modulo con il paraguayano o l’argentino classe ’96 schierati al fianco di Belotti potrebbe essere un’ipotesi inedita ma gradita per il Torino, in quanto entrambi gli interpreti sono molto abili nelle ripartenze e nei capovolgimenti di fronte. La sfida è lanciata, il ballottaggio è aperto: ora la palla passa a Miha.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. rokko110768 - 2 mesi fa

    Il ballottaggio è anche una scelta tecnica. Boyè più punta con licenza di accentrarsi contro Iturbe che, giocando a sinistra ed essendo mancino, è più votato al fondo ed al cross. Molto dipende da chi dei 2 sarà in grado di garantire copertura sulla fascia ed in mezzo, non lasciando soli Baselli ed Acquah.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torogranata - 2 mesi fa

      Io partirei con Boyè per poi fare entrare Iturbe se Falque non è in giornata.
      Secondo me Boyè riesce anche a coprire meglio di tutte e due, e in caso che stiamo pareggiando mi accontenterei,ma si sa Miha è un vincente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy