Le pagelle di Crotone-Torino 0-2: il Gallo canta sempre due volte

Le pagelle di Crotone-Torino 0-2: il Gallo canta sempre due volte

I voti di TN / Belotti decisivo anche nelle giornate in chiaroscuro. Bene la coppia di centrali, Ljajic sempre determinante, Boyè entra subito nel vivo

LE PAGELLE

CROTONE, ITALY - NOVEMBER 20: Andrea Belotti of Torino scores his team's opening goal during the Serie A match between FC Crotone and FC Torino at Stadio Comunale Ezio Scida on November 20, 2016 in Crotone, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)
CROTONE, ITALY – NOVEMBER 20: Andrea Belotti of Torino scores his team’s opening goal during the Serie A match between FC Crotone and FC Torino at Stadio Comunale Ezio Scida on November 20, 2016 in Crotone, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Termina Crotone-Torino e, come di consueto, è il momento delle pagelle ai granata dopo la gara dell’Ezio Scida. Una partita dura che il Torino doveva vincere ed ha vinto, dimostrandosi squadra matura e pronta per puntare a posizioni importanti. E’ la seconda vittoria in trasferta, che arriva al termine di una partita combattuta contro un Crotone che non ha regalato nulla: la firma è sempre quella di Belotti, che arriva in doppia cifra dopo sole 13 giornate.

Una vittoria brutta, sporca e cattiva, quindi, che porta la firma del Gallo (QUI le sue parole). Ma c’è un’ottima prova di Ljajic, che realizza un assist. Bene la coppia difensiva centrale, Moretti sfodera una partita precisa e puntuale, Boyè entra ed è determinante.

DI SEGUITO LE PAGELLE DI CROTONE-TORINO

12 commenti

12 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 2 settimane fa

    I migliori sono stati nell’ordine Ljajic, Hart e Belotti e su tutti la dea Fortuna che questa volta ha baciato le maglie granata. Ma su di lei non contiamoci troppo, in futuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. TOROSEMPRE - 2 settimane fa

    Cari fratelli granata…non è stata una gran partita contro il Crotone…non era facile, non era una passeggiata però e tanto meno il risultato era scontato. Dalla nostra c’è questo grande spirito di sacrificio e di coesione che probabilmente è trasmesso dal nostro Mister che mai si accontenta. Come ho già ripetuto in altri post questa non è una squadra di fenomeni del calcio ( eccetto il gallo e Adem ) , ma una squadra decisamente coesa e con grandi possibilità di miglioramento dovute sia alle qualità che all’anagrafe degli interpreti.La sorte per una volta ci è stata alleata perchè effettivamente il primo goal del gallo era fuorigioco e il conseguente rigore poteva anche fischiarlo…ma non dimentichiamo quante volte ci siamo trovati a commentare rigori non dati a noi e goal irregolari subiti…la ruota gira, come la sorte…questa volta è toccato a noi essere avvantaggiati , ma per questo non sentiamoci ladri o sfruttatori perchè storicamente si evince che non è proprio un ruolo che ci appartiene…Ammiro il Mister che tiene sempre la squadra sotto la massima tensione e costantemente con lo sguardo verso l’obiettivo . Oggi non è il caso di riposare ma di preparare al meglio la prossima partita contro il Chievo perchè sarà davvero di vitale importanza portare a casa altri 3 punti !! Bravi tutti quindi , restiamo sempre uniti nell’umiltà e nel sacrificio e sicuramente potremo toglierci delle grandi e belle soddisfazioni !! FORZA TORO SEMPRE !!!.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Akatoro - 2 settimane fa

    Oggi vinta secondo me, perché abbiamo più qualità anche nei singoli. Vedi Belotti, vedi Hart. Poi come ha anche detto il mister, non è facile questo campo, perché più piccolo, e si vede a occhio, e con una squadra che era sempre e costantemente dietro la linea della palla. A Crotone hanno sofferto in tanti. poi giustamente, se si vuol mirare in alto oltre alla squadra, ci devono essere anche i colpi dei singoli. Una grande squadra passa sempre anche dai singoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Simone - 2 settimane fa

    Obi, fresco come una rosa, perde palla stupidamente e a momenti ci costava cara. Non può prendere la sufficenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. csko69 - 2 settimane fa

    oggi l’unica cosa da grande squadra è stato il cinismo…confido nella prossima in casa (col Chievo, dura) di rivedere il bel gioco arrembante, intanto godiamoci i tre punti, SEMPRE FORZA TORO!!
    p.s. oggi per me zappa e valdifiori su tutti, il Gallo fa storia a sè!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Placebo75 - 2 settimane fa

    Io darei mezzo voto in più a Rossettini, che stavolta non ha sbagliato nulla e ha toccato un’infinità di palloni e a Valdifiori, sempre più al comando del centrocampo. A Joe invece un voto in più che sennò qui finisce che ci si abitua già, dopo poche partite, alle super paratone e non va bene. Moretti non è Barreca, impensabile sperare che si faccia la fascia. Ogni tanto la fortuna gira, eravamo in credito, qualcosa oggi è stato restituito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Max63 - 2 settimane fa

    Il dato oggettivo è che queste partite vanno vinte e quando lo fai giocando così così cominci ad essere squadra, perché al di là dei singoli e lo spirito del team che deve vincere. Debbo dire che il primo tempo è stato sotto il ns livello, ma il secondo tempo siamo stati nella loro area costantemente. Quindi venivamo da una gara galattica con il Cagliari, oggi abbiamo giocato non bene ma abbiamo fatto ciò che era necessario, molto bene dobbiamo insistere .FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Ospunda - 2 settimane fa

    Oggi da salvare il risultato (in trasferta non è mai semplice vincere) e il saper portare a casa la partita all’ultimo. Gli anni scorsi probabilmente avremmo pareggiato, o peggio.
    Tra noi e le aspirazioni europee resta, a mio avviso, una difesa che, se sollecitata, non è sempre a tenuta stagna. Ma speriamo che si cresca anche lì, magari con un Ajeti in più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. FVCG'59 - 2 settimane fa

    Le partite in Nazionale hanno mandato un po’ fuori giri sia i singoli che la squadra.
    Stanchezza e poca concentrazione sono state le caratteristiche negative di molti…
    Non mi sono piaciuti in molti e la sufficienza l’anno merita in pochi: quando però si vince partite come questa, può essere la stagione giusta…
    Belotti e Ljajic su tutti e Boyé tocca tre palle e fa fare un gol a Belotti: meglio di così…
    Adesso però torniamo coi piedi per terra, ritroviamo la giusta umiltà e lavoriamo per cullare un sogno.
    FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. The Mtrxx - 2 settimane fa

    6.5 a moretti che non e’ mai andato al cross e’ scandaloso, ovvio che in difesa contro l’attacco peggiore del campionato fa il suo compitino. Serve un rincalzo per Barreca. Uno vero, di ruolo.
    Il centrocampo con tutte le palle buttate via non e’ sufficiente.
    Gallo, Hart, Ljiacic e Boye a salvare la baracca.
    Col chievo sara’ dura, serve una svegliatina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ospunda - 2 settimane fa

      Senza Avelar, almeno fino a gennaio, c’è da stringere i denti. Sempre che Avelar rientri nei piani di Miha…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. granata - 2 settimane fa

      Vedo che ti sei preso un sacco di “non mi piace”, ma condivido la tua analisi. Moretti non è stato all’ altezza del ruolo che gli aveva affidato il tecnico, il centrocampo ha balbettato calcio e aggiungerei che la difesa a volte fa paura (vedi l’ inutile fallo in area di Rossettini, che non ritengo un acquisto molto azzeccato). Comunque, là davanti siamo forti e questo fa ben sperare. Forza Toro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy