Ljajic infortunato, il Toro ora deve affidarsi a Niang: il nuovo inizio parte da Roma

Ljajic infortunato, il Toro ora deve affidarsi a Niang: il nuovo inizio parte da Roma

Focus On / Il pupillo del tecnico verso la titolarità, dopo i complimenti velati del tecnico nel post Napoli

di Redazione Toro News

M’Baye Niang prova a ripartire, per cercare una vera e propria svolta che fin qui non è arrivata. L’esterno franco-senegalese si era fermato al 29 novembre, da quel turno di Coppa Italia contro il Carpi. Prima i due assist a Falque e Belotti, poi la contusione e l’uscita dal campo, accolta dai tifosi con dei fischi poi criticati da Sinisa Mihajlovic. “Sono fischi ingenerosi, perchè Niang si è impegnato“, la difesa a spada tratta del tecnico. Dopo la contusione, un fastidioso versamento ha costretto il giocatore a saltare due partite di campionato, quelle contro Atalanta e Lazio.

Contro il Napoli, l’ingresso in campo nella ripresa è servito non a riaprire la partita ma almeno ad assaggiare nuovamente il campo e a ritrovare le sensazioni che servono. Perchè per la gara di Coppa Italia, contro la Roma, Niang è tra i titolari nella probabile formazione di Mihajlovic. La stagione largamente sotto le attese dell’acquisto più caro dell’era Cairo (15 milioni da versare al Milan entro il prossimo giugno), chi lo sa, potrebbe trovare una piccola svolta all’Olimpico di Roma, dove Niang potrebbe fronteggiare un altro giocatore che a Torino conoscono bene, Bruno Peres.

FBL-ITA-SERIEA-TORINO-ROMA

Dopotutto, Mihajlovic si era espresso in termini positivi sulla prova di Niang contro il Napoli: “Sono contento delle prove di chi è entrato a gara in corso, hanno giocato con lo spirito giusto”. Così il tecnico a favore di chi era entrato nella ripresa, proprio come Niang. E proprio da Roma parte il nuovo inizio del giocatore senegalese. Già, perchè l’infortunio di Ljajic (fuori per circa un mese, qui i dettagli) spalanca le porte della titolarità all’ex Milan, che avrà certamente maggiori possibilità di giocare titolare, le stesse possibilità che si erano ristrette con il passaggio al 4-3-3. C’è comunque la concorrenza di giocatori come Berenguer (titolare contro Lazio e Napoli) e Boyè, ma inevitabilmente, a un giocatore costato così caro, di spazio ne sarà dato. Senza il serbo, servirebbe un altro tipo di contributo da Niang. Roma è la prima opportunità per dare segnali.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. pier - 1 anno fa

    per nyang spero sia l’ultima chance e pi diamo l’esordio al ragazzo della primavera del coppo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. morassut.maur_238 - 1 anno fa

    Sperare non costa nulla, ma non ci resta che quello.A giugno poi, se tenteremo di venderlo, la minusvalenza è certa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fefo - 1 anno fa

    il problema di niang non è lo stato di forma….è che proprio nun è bono! oltre al fatto di essere scarso (e qui mi domando come cazzo si abbia fatto a prenderlo…vero mihalovic e petrachi?) non è il tipo di giocatore da toro…invece sono innamorato del papu gomes…che giocatore! pensate se lo avessimo noi uno così…vabbè…torniamo sulla terra e speriamo di trovarne uno così un giorno.

    intanto liberiamoci quanto prima di quel pippone di niang. probabilmente a giugno quando se ne andrà anche miha…e sticazzi se ci smeniamo due euro…basta levarcelo dai cojoni.

    però dico anche di non accanirsi con i fischi. ignoriamolo evemtualmente ma non fischiamolo; peggioriamo solo la situazione ed è autolesionistico.

    p.s. domani vado all’olimpico e vediamo che succede

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13706409 - 1 anno fa

    Questo è sicuro, ci mancherebbe….. Anche se il più bidone dei giocatori vestisse la maglia granata…. Forza bidone… Mai remare contro, però c’è anche da essere un tantino svegli e realisti vedendo il ragazzo giocare e soprattutto vedendo quello che ha fatto nelle altre squadre, c’è poco da sperare…… Qualcuno si accanisce tanto anche perché ogni anno che sembra poter arrivare quel famoso salto di qualità si fa sempre un passo indietro….. Vabbè I tifosi del toro sono speciali per questo continuano a tifare e sperare……. DNA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Alberto Fava - 1 anno fa

    Mah, io penso che da cosa visto finora, Niang non sia pronto , e mi auspico che non venga bruciato del tutto con un’altro rientro precoce.
    E questo commento senza volermi accodare allo stormo di pipistrelli, aii quali non voglio essere accomunato .
    Ma soltanto osservando il modo di agire di altre Squadre,, che anche se comprano calciatori più importanti come investimento in termini economici che non Niang, li tengono fuori e li centellinano fino alla totale garanzia di prestazione.
    Non faccio nomi, ma queste squadre sappiamo quali sono.
    FVCG e comunque forza Niang se sarà schierato !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13706409 - 1 anno fa

    Non è una questione di forma, il problema è che mancano i fondamentali del calcio, quando sarà in forma correrà come un…. Cavallo. Purtroppo è solo fisico, niente tecnica e soprattutto niente testa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13706409 - 1 anno fa

    Siamo spacciati…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. granatadellabassa - 1 anno fa

    Il problema è che Niang è del tutto fuori forma.
    Sennò l’assenza di Ljajic sarebbe stata una bella occasione. Ora rischia di essere un’ennesima delusione.
    Meglio farlo partire dalla panchina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. vittoriogoli_256 - 1 anno fa

    Che gli Dei ci siano benigni.
    Lijaljc ha talento anche se incostante questo é solo incostante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. fabrizio - 1 anno fa

    se il massimo impegno che ha messo e’ quello che ha messo contro il napoli siamo a posto. perso palla al limite della nostra area e si e’ fermato a vedere che cosa facevano quelli del napoli…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. fabrizio - 1 anno fa

    siamo a posto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. FVCG'59 - 1 anno fa

    A seguito, purtroppo, dell’infortunio di Ljajic, ora Niang avrà l’occasione più unica che rara di dimostrare di che pasta è fatto e di riconquistare la stima dei tifosi: mi auguro di cuore che ci riesca!
    Vedrei bene anche Boyè al posto di Belotti, per farlo rifiatare e tenerlo per il campionato: le prossime partite saranno importantissime per stabilire a cosa ambire quest’anno. Bisogna essere realisti: Roma e juve, prossime avversarie in Coppa Italia, non sono alla nostra portata, purtroppo, mentre la classifica ci vede ancora parte del gruppone che si gioca l’EL, nonostante tutto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. silviot64 - 1 anno fa

    Ma basta con sto Boyè uno dei giocatori più inconcludenti che abbiano indossato la nostra maglia !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Golfo - 1 anno fa

      anche per me, un giocatore che personalmente non mi ha mai esaltato, non saprei nemmeno dire che ruolo sarebbe più adatto per lui. non mi piace penniente!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy