Miha, un derby per riconquistare i tifosi e sfatare il tabù Allegri

Miha, un derby per riconquistare i tifosi e sfatare il tabù Allegri

La popolarità del tecnico granata tra il tifo è al minimo storico: una vittoria nella stracittadina potrebbe aiutarlo a risalire la china. Dall’altra parte, però, la bestia nera Allegri…

di Redazione Toro News

Il Derby della Mole si avvicina, e il Torino – come purtroppo sappiamo – non ci arriva benissimo: tanti, troppi, gli infortuni importanti che han colpito la squadra granata. Da Belotti a Ljajic, passando da Ansaldi e Lyanco le assenze in casa Toro sono pesanti oltre che numerose. Chi sicuramente non potrà mancare, è il tecnico Sinisa Mihajlovic. L’allenatore granata è chiamato a ribaltare una cabala che vede in Allegri la sua bestia nera: in 12 testa a testa, il serbo non ha mai vinto, pareggiando in 3 occasioni e perdendo 9 volte. Domani, Miha ha l’occasione questo trend – anche per risalire la sua china personale: la popolarità del tecnico granata, infatti, dopo le prestazione di questo deludente girone di andata (qui il nostro sondaggio), è al minimo storico, e forse solo la vittoria in un derby potrebbe giovare alla sua posizione nei confronti dei tifosi granata…

Lo scorso anno – a dirla tutta – Miha ci andò davvero molto vicino a beffare Allegri, ma Higuain all’ultimo pareggiò il gol di Ljajic, fissando il punteggio del derby di ritorno sull’1-1. Gli altri due pareggi nello storico tra i due allenatori sono decisamente più datati: il 14 dicembre 2014 la Samp guidata da Mihajlovic riuscì a fermare la Juventus sull’1-1, mentre il 7 marzo 2010 il Cagliari di Allegri non andò oltre al 2-2 contro il Catania del tecnico serbo. Negli altri 9 precedenti, invece, solo grandi delusioni per Miha, alcune di queste anche molto cocenti: l’ultimo derby terminato 4-0 per i bianconeri, certo, ma anche il primo precedente assoluto tra i due, con il Cagliari di Allegri a travolgere il Bologna dell’ancora poco esperto Miha per 5-1.

Tanto in palio in questo derby di Coppa Italia: dalla semifinale alla rivalsa personale di Miha, che negli ultimi mesi ha toccato il minimo storico di popolarità tra i tifosi granata. Una vittoria nel derby, molto probabilmente, addolcirebbe molte opinioni…

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. cuoretoro - 4 mesi fa

    Purtroppo i bocconi amari ingoiati in quasi tutti i derby degli ultimi 25 anni e, ancor di più, i periodi bui del Toro seguiti ai derby, dovrebbero convincerci a non giocare più contro le merde…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BACIGALUPO1967 - 4 mesi fa

    Forza TORO. In questi momenti occorre essere compatti e uniti. Qui leggendo molti commenti qualcuno spera in una umiliante sconfitta per poi poter scrivere contro sinisa cairo petrachi Niang De Silvestri molinaro etc etc.
    Ma provare a sostenere questi ragazzi???
    FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

      Ti quoto al 100 per cento….Ci sarà tempo dopo per disquisire, anzi spero che ci sarà tempo solo per gioire, porca di una stramaledetta juve

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. magnetic00 - 4 mesi fa

    cmq vada, io spero di vincere come sempre anche rubando, la mia opinione sul serbo non cambierà mai, ormai devo vederlo fino a giugno e poi spero vada alla concorrenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. FVCG'59 - 4 mesi fa

    Se il Toro dovesse mai vincere, godrò come tutte le volte che è successo in questi più di 50anni di tifo, ma l’opinione su questo mister non potrà cambiare: prima se ne andrà e meglio sarà…
    Premesso che non potranno giocare 7/8 titolari ma non c’è squadra, non c’è gioco, organizzazione, anima: non c’è squadra di bassa classifica con cui non si sia fatta una figuraccia (SPALL e Genoa le ultime) e ci vogliamo illudere proprio coi gobbi? Che si salvi almeno la faccia e l’onore!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawn - 4 mesi fa

    Boh se questa squadra e questo allenatore valgono qualcosa domani magari capita il miracolo, visto che stiamo toccando il fondo da quando siamo in zona “meta’ classifica/no serie B”.

    Si pareggia sempre, fiducia nella squadra dei tifosi zero, allenatore ancora meno, livelli di speranza ai minimi storici.

    Infortunati, inpreparati.

    Pero’ le partite durano 90 minuti, a meno che non rinunciamo a priori e perdiamo a tavolino!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. stto1962 - 4 mesi fa

      Non sarebbe una. Tutta idea

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13721612 - 4 mesi fa

    bisogna sempre sperare non penso che con la yuve il Toro la spunti le partite da vincere sono altre ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. stto1962 - 4 mesi fa

    In questo contesto non c’è partita. Tra L altro atleticamente non siamo preparati è tecnicamente non abbiamo un gioco. Avrei preferito uscire a Roma. Cairo comunque sarà contento. L importante e stare nell anonimato di mezza classifica e ogni anno vendere pezzi buoni. Che limbo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. serginho - 4 mesi fa

    Hai ragione, oramai dobbiamo credere nei miracoli! Comunque, qualunque sia il risultato via Sinisa. Non è un allenatore che ci possa aiutare a fare il salto di qualità. Non è neutrale nei giudizi sui giocatori della rosa a disposizione e le sue preferenze personali prevalgono sui meriti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Grande Torino - 4 mesi fa

    Non credo che una buona prestazione nel derby di domani cambi l’opinione che i tifosi ormai si sono fatti su questo allenatore. Speriamo comunque di uscirne con orgoglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 4 mesi fa

      Concordo. In ogni caso le partite andrebbero almeno giocate prima di considerarle perse, altrimenti spingendo il ragionamento al limite estremo si potrebbe pure dire che era meglio fallire piuttosto che essere acquistati da cairo…giocamacela, la Juve non è la Roma, il nostro mister non è allegri, i nostri giocatori non valgono nulla, bla bla bla però almeno giochiamocela

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. natureboy - 4 mesi fa

    bah ne prenderemo 3 o 4 come al solito. La giuve non è come la Roma che butta via partite come queste. Ci vorrebbe un miracolo nel finire i regolamentari e supplementari sullo 0-0 e allora si, ai rigori con Milinkovic-Savic in forma, ci crederei tantissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy