Napoli-Torino: partenopei più votati al gioco offensivo

Napoli-Torino: partenopei più votati al gioco offensivo

Le statistiche / Tiri totali, occasioni create ed attacchi effettuati: i numeri sono dalla parte della squadra di Sarri che cerca sempre la via del gol

Mercoledì sera il campionato del Torino ricomincerà con una partita dall’elevata difficoltà: i ragazzi di Ventura saranno infatti ospiti di un Napoli che mai negli anni passati era sembrato solido ed organizzato come nell’attuale stagione, merito senza dubbio del grande lavoro tecnico-tattico di Sarri che è riuscito nell’impresa di portare equilibrio nel gioco partenopeo. Se con i precedenti tecnici infatti il Napoli sembrava avere pesanti lacune in fase difensiva che andavano a penalizzare la grande qualità offensiva del collettivo, adesso la squadra sembra aver trovato un sistema di gioco nel quale anche i difensori sono protagonisti di ottime prestazioni ed offrono garanzie di sicurezza.

Serie A, Napoli, Higuain
Gonzalo Higuain è sicuramente il pericolo numero uno del Napoli di Sarri

Nonostante questo equilibrio raggiunto tra i reparti il punto di forza del Napoli rimane senza dubbio il reparto avanzato, composto da elementi di qualità assoluta in grado di sbloccare le partite attraverso il gioco collettivo o anche grazie a prodezze personali. Vogliamo però soffermarci proprio sul gioco di squadra dei partenopei che, messo a confronto con quello del Torino, dimostra come la squadra di Sarri sia maggiormente votata all’attacco rispetto a quella di Ventura; il primo dato che dimostra la maggiore propensione offensiva di Hamsik e compagni è il numero di tiri tentati finora in questo campionato: 224 totali dei quali ben 105 in porta, mentre il Toro ha cercato la rete in 150 occasioni inquadrando lo specchio 82 volte.

Atalanta BC v SSC Napoli - Serie A
Sono tanti gli azzurri in grado di far male agli avversari sotto porta

La media di possesso palla non è di troppo superiore, 29’41’’ per il Napoli contro i 25’34’’ di Glik e compagni, ma è chiaro come i ragazzi di Sarri utilizzino questo possesso per cercare la via della rete con maggiore frequenza ed immediatezza ed ancora una volta sono i numeri a dimostrare questo atteggiamento conferito dal nuovo tecnico ai propri ragazzi: sono infatti addirittura 453 gli attacchi totali portati dai partenopei agli avversari in queste prime 17 giornate di Serie A, un dato impressionante che dimostra tutta la pericolosità azzurra. Per quanto riguarda i granata, gli attacchi tentati finora dall’inizio del campionato sono 345; è quindi chiaro come il match del San Paolo avrà per protagoniste due squadre organizzate e con filosofie di gioco ben definite, ma i padroni di casa abbiano finora dimostrato di essere decisamente più pericolosi ed incisivi sotto porta. I difensori del Torino saranno chiamati a fare gli straordinari per evitare di correre pericoli eccessivi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy