Periodo d’oro Milan, prova di forza Torino

Periodo d’oro Milan, prova di forza Torino

Poli opposti / Rossoneri imbattuti da otto giornate e sempre più consapevoli delle proprie potenzialità: una vittoria granata varrebbe doppio

Sabato sera andrà in scena Milan-Torino: come già scritto su queste colonne si tratta di una sfida dal sapore particolarmente amaro per i granata che, storicamente, hanno faticato ad imporsi nella San Siro rossonera anche negli anni migliori della propria storia, addirittura il Grande Torino non ha mai avuto vita facile nella roccaforte del Diavolo (leggi qui) La sfida in programma per questo weekend possiede però altri risvolti che rendono l’impresa ardua per gli uomini di Ventura: se infatti nelle ultime stagioni, ed anche nel match d’andata, il Milan sembrava portarsi appresso l’etichetta di squadra in qualche modo incompiuta e disunita, la truppa di Mihajlovic sembra negli ultimi mesi aver definitivamente svoltato.

Mihajlovic
Il Milan di Mihajlovic sembra aver trovato solidità e compattezza

I rossoneri appaiono ora una formazione compatta e difficile da affrontare, e lo dimostrano più d’ogni altra cosa i risultati racimolati nel corso degli ultimi mesi: sedici punti il bottino raccolto nelle ultime otto sfide, durante le quali il Milan non ha conosciuto la sconfitta. L’ultima delusione di questo campionato in casa rossonera risale infatti al 6 gennaio quando il Bologna di Donadoni riuscì ad imporsi a San Siro grazie alla rete di Emanuele Giaccherini. Da quel momento, quattro vittorie e quattro pareggi hanno rilanciato la formazione del tecnico serbo verso le zone nobili della classifica (attualmente occupa la sesta piazza) e soprattutto verso una compattezza mai conosciuta nel corso della ultime stagioni. Importanti anche gli scalpi ottenuti da Mihajlovic nel corso di questo mese e mezzo: contro il Milan sono infatti cadute anche Fiorentina ed Inter, con risultati importanti in favore dei rossoneri (2-0 alla viola, 3-0 nel derby), senza dimenticare il più recente ed altrettanto importante pareggio ottenuto al San Paolo contro il Napoli.

calciomercato
Di certo, nella rosa rossonera, non mancano i ricambi di qualità

Riuscire a fare risultato contro una squadra così profondamente ritrovata e nuovamente consapevole delle proprie potenzialità sarebbe quindi fondamentale per il Torino di Ventura, per ritrovare a sua volta serenità e fiducia. La vittoria a San Siro potrebbe poi rappresentare un vero e proprio punto di svolta della stagione granata: un risultato importantissimo ottenuto sul campo di una formazione dalla caratura tecnica decisamente elevata è ciò a cui Glik e compagni devono puntare. Risulta però ovvio come per centrare questa sorta di impresa sia necessaria una prova di forza e maturità notevole da parte dei granata: la sfida di San Siro si colora di nuove tonalità e si preannuncia come importante crocevia per la parte finale della stagione, per entrambe le formazioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy