Roma, Schick e Defrel si contendono il posto per sostituire Dzeko

Roma, Schick e Defrel si contendono il posto per sostituire Dzeko

Focus on / Senza il bosniaco i giallorossi non segnano

di Marco De Rito, @marcoderito

Dopo l’exploit al San Paolo contro il Napoli, dove ha siglato doppietta, Edin Dzeko sarà costretto a non scendere in campo venerdì per squalifica. Il terminale d’attacco giallorosso lascerà il posto a Schick, l’attaccante arrivato tra tante aspettative quest’estate che deve ancora esplodere. Il trio offensivo potrebbe essere simile a quello che Di Francesco schierò contro i granata in Coppa Italia. Quando Dzeko abdicò per l’ex Sampdoria, mentre gli esterni furono Under ed El Shaarawy. Quest’ultimo è in ballottaggio con Perotti per il match contro i granata.

LEGGI: Roma, contro il Torino De Rossi non ci sarà. Gonalons scalpita

Ritornando all’assenza di Dzeko. Il bosniaco è il giocatore che fa più tiri nella Roma (secondo in campionato) ma anche quello che fa più gol di testa (terzo in Serie A). E’ stato fatto rifiatare, in questo campionato, solo contro Chievo e Milan. Nei minuti nei quali è stato in panchina (74′) le porte, delle squadre avversarie, sono rimaste inviolate. Si tratta quasi di una Dezko-dipendenza per la Roma. Per questo Di Francesco dovrà ponderare la scelta del sostituto.

SSC Napoli v AS Roma - Serie A

In casa giallorossa è nato un duello, perricoprire l’assenza dell’ex Manchester: Schick è pronto a scendere in campo ma c’è anche Defrel scalpita. Il primo è stato l’acquisto più oneroso del mercato estivo ed è andato a segno solo contro il Toro nel match di Coppa Italia. La società certamente vuole che sia valorizzato ma Di Francesco sarebbe tentato anche dall’opzione Defrel. Per il momento il ceco appare favorito ma fino a venerdì il tecnico giallorosso, avrà tempo per cambiare idea.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy