Torino-CasateseRogoredo 5-0: Iago-Belotti-Ljajic, il terzetto non delude

Torino-CasateseRogoredo 5-0: Iago-Belotti-Ljajic, il terzetto non delude

Il Torino firma un pokerissimo contro la formazione dilettante locale: sugli scudi Ljajic, il Gallo e lo spagnolo nel primo tempo. Nella ripresa, arrotondano Aramu e Zappacosta

Ritiro Bormio 2017,Belotti e Bonifazi

Sgambata positiva per il Torino di Sinisa Mihajlovic (qui il nostro live), che inaugura la nuova stagione contro i dilettanti della CasateseRogoredo, formazione locale di Eccellenza: i granata vincono 5-0, con gol di Belotti, Iago Falque e Ljajic nel primo tempo, e Aramu e Zappacosta nella ripresa. Niente più che una semplice amichevole, ed è chiaro che in questi casi non è il risultato a contare, ma il gioco e le prove tattiche: il tecnico Mihajlovic ha potuto sperimentare gli schemi provati negli scorsi giorni e i movimenti del 4-2-3-1, utilizzato sia nel primo tempo (con centrocampo e attacco titolare), sia nel secondo – quando il tecnico granata ha chiaramente rivoluzionato tutto l’11 titolare.

I primi 30′ di prima frazione sono di studio: il Toro cerca la giocata, rodando i tagli degli esterni – molto ispirato Iago Falque – senza forzare la giocata, ma facendo girare la palla senza l’ossessione del gol. Nell’ultimo quarto d’ora, la partita si sblocca con Belotti, il più pericoloso per tutta la frazione (il Gallo non risente delle voci di mercato (leggi qui), lottando come di consueto su ogni pallone): lancio di Ljajic per Boyé, dribbling secco e palo a porta libera, ma sul tap-in il Gallo non può sbagliare. Ad arrotondare il risultato ci pensano Ljajic e Iago: il primo, si dimostra il granata più mobile, facendo da pendolo tra centrocampo e attacco come il suo ruolo di trequartista prevedere. Ad ogni modo, il serbo capitalizza da centro area per il 2-0, mentre lo spagnolo non perdona col mancino rasoterra.

Ritiro Bormio 2017
Ritiro Bormio 2017
Ritiro Bormio 2017, Belotti

Nella ripresa, Miha cambia tutta la formazione – inserendo la difesa con Zappacosta, Lyanco, Moretti e Molinaro, con De Luca unica punta e Aramu, Gustafson e Rossetti (adattato vista l’assenza per infortunio di Parigini). Il Toro controlla, Lyanco fa vedere qualche bel cambio di gioco – ma ovviamente la caratura dell’avversario non permette giudizi difensivi sul brasiliano. Ad ogni modo, a rendere più pesante il risultato ci pensano Aramu e Zappacosta, che firma un gran bel gol di testa su cross di Obi, schierato nella mediana a due con Valdifiori.

In definitiva, il Toro fa vedere sprazzi di 4-2-3-1, con gli attaccanti titolari che nel primo tempo si sono cercati di continuo con buon successo: certo, il banco di prova non è certo questo, ma la prima uscita lancia comunque qualche segnale discretamente positivo al tecnico Mihajlovic.

TORINO-CASATESEROGOREDO 5-0

Reti: 36′ Belotti, 42′ Ljajic, 45′ Falque, 58′ Aramu, 70′ Zappacosta

Torino (4-2-3-1): Sirigu (1′ st Ichazo); De Silvestri (1′ st Zappacosta), Rossettini (1′ st Lyanco), Bonifazi (1′ st Moretti), Avelar (1′ st Molinaro); Acquah (1′ st Valdifiori), Baselli (1′ st Obi) (vc); Falque (1′ st Aramu), Ljajic (1′ st Gustafson), Boye (1′ st Rossetti), Belotti (1′ st De Luca) (c). A disp: Zaccagno. All: Mihajlovic

CasateseRogoredo (3-4-3): Piagni; Manta, Tufo, Tognassi, Molteni, Zambelli, Rossini, Baldan, Talon, Sassella, Colaianni. A disp: Englaro, Tomasoni, Fall, Triglia, Maccherone, Perez, Delle Fave, Sala, Fumagalli. All: Crotti

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawn - 2 mesi fa

    Peccato che questa sara’ l’ultima o penultima partita dove vedremo quel trio la davanti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 2 mesi fa

      ripeto, manco a me piace vederlo andar via il gallo, ma se voi credete che resti beh.. beati voi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. prawn - 2 mesi fa

      e spero pure che siate pronti al tormentone dell’estate granata, fassone dice che la punta arriva dopo la tournee cinese, per cui alleniamo il gallo tutta l’estate e poi lo salutiamo! 24 Luglio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. prawn - 2 mesi fa

      Aubameyang al Chealsea, Morata sta dov’e’, Gallo a Milano.

      Talmente ovvio che sperare che resti, dopo aver gentilmente evitato la pubblicita’ su Sky e la foto per le nuove maglie e’ follia pura.

      Vai Milan, almeno non sei piu’ di Berlusconi, sei una squadra nuova, rompi i marroni alla Juve e dacci quattro soldi e quattro giocatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy