Torino, chi va in Nazionale: per Sirigu e Izzo è il logico premio

Torino, chi va in Nazionale: per Sirigu e Izzo è il logico premio

Focus on / I due granata sono stati convocati da Mancini a seguito delle ottime prestazioni

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Nella giornata di ieri il CT della Nazionale, Roberto Mancini, ha diramato la lista dei convocati per lo stage in programma il 4 e 5 febbraio a Coverciano. Non ci saranno Belotti e Zaza, mentre il portiere granata Sirigu ed il difensore Izzo saranno in gruppo con gli azzurri. Per l’estremo sardo la convocazione non è una notizia, per il campano sì, perchè non frequentava l’azzurro dal novembre 2016, quando a convocarlo per uno stage fu Ventura. Tuttavia per tutti e due la chiamata dell’Italia è un giusto premio per il livello e la continuità delle loro prestazioni in campionato.

PRIME VOLTE – Per il difensore di Napoli, match winner nella gara di domenica contro l’Inter, ancora neanche un minuto giocato con addosso la maglia della Nazionale, ma questa convocazione allo stage di Coverciano significa molto, ed è la naturale conseguenza dell’ottimo lavoro svolto col club granata in questi mesi. Puntuale negli interventi e vera e propria garanzia in difesa, Izzo può ambire ad un ruolo da protagonista anche nell’Italia targata Mancini. La chiamata è il proseguimento di un ottimo momento, visto anche il gol decisivo segnato all’Inter nell’ultimo turno di campionato.

CONFERME – Chi invece la Nazionale la conosce bene è Salvatore Sirigu. Anche per lui, finora sempre convocato per gli impegni degli Azzurri, parlano le prestazioni col Toro. Il CT lo ha preferito a Donnarumma nell’ultima gara giocata dagli Azzurri, l’amichevole vinta 1-0 contro gli Stati Uniti, e non è escluso che se continuerà così con il Toro possa scalzare il portiere del Milan nei prossimi impegni ufficiali degli Azzurri, vale a dire le qualificazioni all’Europeo in programma a fine marzo. Prima però, sia per Sirigu che per Izzo, c’è la Spal: un altro esame da superare, per arrivare a Coverciano con il sorriso.

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 3 mesi fa

    Felice per Izzo, pensavo che il giocare a tre dietro lo penalizzasse e invece è stato convocato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ProfondoGranata - 3 mesi fa

    Bravi. Cercate solo di non farvi male…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy