Torino-Chievo, De Silvestri si candida per il ritorno in campo

Torino-Chievo, De Silvestri si candida per il ritorno in campo

Focus On / Per il terzino ex Sampdoria è accesa la speranza di essere schierato titolare sabato contro il Chievo

1 Commento

Tra i vari dubbi di formazione del Toro in vista della prossima sfida contro il Chievo (leggi qui) di sabato prossimo, c’è anche l’incertezza di chi schierare nella fascia destra di difesa: in queste ultime due partite, il titolare è sempre stato Davide Zappacosta, il quale non ha concesso nemmeno un minuto al collega di reparto Lorenzo De Silvestri, la cui ultima presenza in campo risale ormai alla trasferta di Udine, match in cui ha anche confezionato un’importante assist, quello per il pareggio firmato Adem Ljajic.

FC Torino v Empoli FC - Serie A

Dopo due panchine consecutive però, adesso De Silvestri è pronto a candidarsi per un posto da titolare, al fine di conquistare ulteriormente la fiducia dell’intero ambiente. Il suo campionato sin qui, si può dire non abbia rispettato le aspettative. E’ vero, nella prima parte di stagione ha realizzato due assist, ma le prestazioni non sono mai state convincenti al 100%: qualche ingenuità di troppo, come i rigori procurati contro Atalanta e Roma, unito ad un problema al tendine rotuleo del ginocchio destro che gli ha riservato qualche grattacapo, ha favorito l’ascesa di Davide Zappacosta. Proprio l’ex Atalanta ha colto molto bene l’occasione, a suon di belle prestazioni, con le quali si è conquistato la maglia da fluidificante destro titolare sia nel Torino che, in un secondo momento, nella Nazionale di Ventura. L’ex Atalanta, sabato alle 18.00, potrebbe però lasciare il posto al collega di reparto De Silvestri, molto affamato di tornare a calpestare il terreno di gioco, al fine di portare ulteriore freschezza in quella retroguardia del Toro che, fin qui, qualche errore lo ha commesso. Il ballottaggio è sempre aperto e, le idee, si potrebbero ulteriormente chiarire con la seduta di allenamento di domani. De Silvestri però è pronto al ritorno in campo: solo due presenze nell’ultimo mese sono davvero troppo poco, per uno che a Torino è arrivato per fare il titolare. E proprio contro i clivensi, il terzino romano potrebbe avere la chance giusta.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. csko69 - 1 settimana fa

    secondo me è un buon giocatore, adesso zappa è in superforma ed è giusto che giochi lui, comunque con tutti e due la fascia è ben coperta, lo spogliatoio sembra unito e questo è l’importante…SEMPRE FORZA TORO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy