Torino, come sta Falque: Iago è pronto, col Bologna sarà titolare

Torino, come sta Falque: Iago è pronto, col Bologna sarà titolare

Focus On/ Il numero 14 granata domenica dovrebbe tornare dal 1’ minuto affiancato da Belotti

di Redazione Toro News

Iago Falque domenica dovrebbe tornare a far parte dell’undici iniziale di Walter Mazzarri. Smaltito definitivamente l’infortunio che l’ha tenuto ai box nelle ultime giornate, l’attaccante granata ha preferito non forzare il suo rientro e mettere minuti nelle gambe poco a poco. Uscito al 18’ del primo tempo nella gara contro l’Udinese, è tornato a disposizione dopo sole due giornate ma Mazzarri ha preferito procedere con molta calma e non forzare il suo rientro, onde evitare eventuali ricadute.

PRESERVATO – Già a disposizione del mister a fine settembre, Iago Falque ha svolto fino a qui un lavoro costante durante gli allenamenti per ritrovare la condizione ideale. Mazzarri l’aveva messo in campo nei minuti finali nel match contro il Chievo, quando in una situazione di necessità ha deciso di schierare il tridente offensivo formato proprio da Falque, Zaza e Belotti, ottenendo ottimi risultati: la partita poi è stata vinta dai granata con un gol di Zaza all’88’. Dopo questo spezzone di partita, il numero 14 non è più stato impiegato dal mister. Nell’ultimo match contro il Frosinone, sul punteggio di 2 a 2, Iago Falque era pronto all’ingresso in campo e nello stesso momento, Berenguer ha riportato in vantaggio i granata. Questa rete ha portato mister Mazzarri a rinunciare all’utilizzo dello spagnolo.

NELLA SOSTA – Sfruttando la sosta nazionali, l’attaccante granata ha lavorato durante gli allenamenti al Filadelfia sul ritrovamento della brillantezza e della forza. Non ci sono praticamente dubbi che nella gara di domenica partirà titolare. Probabilmente sosterrà dal gallo Belotti, nel ruolo di seconda punta, visto e considerato l’infortunio al polpaccio di Zaza rimediato in nazionale: da vedersi se nel 3-5-2 o nel 3-4-2-1, magari affiancato da Soriano. Ciliegina sulla torta il rinnovo di contratto, di cui manca solo l’ufficialità, che va a testimoniare l’importanza di questo giocatore per la squadra. Il futuro del Toro passa soprattutto dai suoi piedi (in particolare quello mancino) e con l’infortunio ormai alle spalle, Iago Falque è pronto a riprendersi la scena.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 1 mese fa

    Bene, molto bene! Giusto il lento recupero, giusto, ovviamente, il posto da titolare, se completamente ristabilito!
    Speriamo poi arrivi presto il rinnovo contrattuale, a dare una nuova spinta anche al morale, oltre che alle gambe di Iago Falque! E a dare sicurezza alla società e alla squadra: per me Iago Falque, nel Toro, è un punto fermo, una garanzia!
    Unica nota stonata, sempre a mio modesto parere, quel “3-4-2-1, magari affiancato da Soriano” che recita l’articolo.
    A Bologna bisogna cercare di vincere, ed io non lascerei certo in panchina un Parigini come quello visto ultimamente in Nazionale Under 21 e nel Toro per far posto a Soriano!
    Non me ne voglia Soriano: avrà sicuramente presto le sue chances, ma adesso bisogna scegliere quello più in forma, quello che dà più garanzie!
    E, per me, ad oggi, quel giocatore si chiama Vittorio Parigini!
    Oltre che a giocare bene e a segnare, mi ha impressionata vedere quanto ha corso, continuativamente per 90 minuti, in Nazionale! Che resistenza e che fiato, questo ritrovato Parigini!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 1 mese fa

      Condivido totalmente il tuo pensiero….

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy