Torino, con la Pro Vercelli si cerca ancora primo successo nello stadio degli Invincibili

Torino, con la Pro Vercelli si cerca ancora primo successo nello stadio degli Invincibili

Coppa Italia / Dalla decisione di fine aprile i granata non sono riusciti ancora a uscire vittoriosi dal campo con il nuovo nome

Complice un finale di stagione in calando, complice un calendario avverso, complice tre mesi di assenza dalle competizioni, fatto sta che il Torino aspetta ancora il suo primo successo al Grande Torino da quando l’impianto di piazza d’Armi ha assunto la nuova denominazione in ricordo degli Invincibili, abbandonando il nome “Olimpico” che l’ha distinto sin dalla ricostruzione del vecchio Comunale Vittorio Pozzo proprio in occasione della rassegna invernale a cinque cerchi ospitata dal capoluogo piemontese nel 2006.

10 anni dopo, la giunta comunale ha fatto di tutto per affrettare le procedure che portassero al cambio di nominativo. E accade così che alla 35a giornata dell’ultimo campionato la prima allo stadio con il nuovo nome sia un Torino-Sassuolo 1-3, tanto atteso ma anche tanto frustrante nel risultato e nel sentimento complessivo di una stagione che poteva ma non è stata. La seconda occasione sarebbe arrivata dopo due giornate, alla penultima di campionato, quando i granata, dopo un primo tempo al limite dell’inguardabile, non riuscirono a raddrizzare il match contro il Napoli, perso per 1-2. Neanche nella settimana del 4 maggio il Torino riuscì ad onorare gli Invincibili nello stadio a loro dedicato.

Bruno Peres, autore del primo gol granata al Grande Torino
Bruno Peres, autore del primo gol granata al Grande Torino

Poi il calendario recita fine della Serie A, e così, mentre a Torino impazzano rivoluzioni di ogni sorta, dall’organico allo staff tecnico, quel piccolo ma importante muro da abbattere rimane sempre lì. La prima carica arriverà già contro la Pro Vercelli, nel terzo turno di Coppa Italia programmato sabato prossimo alle 20:30. Oltre ad un turno da passare obbligatoriamente per candidarsi a possibile sorpresa della competizione, c’è anche questo simile stimolo in più: onorare il Grande Torino, e conquistare finalmente la prima vittoria sotto l’egida degli Invincibili.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy