Torino-Genoa 0-0, l’ennesimo pareggio che non serve a niente

Torino-Genoa 0-0, l’ennesimo pareggio che non serve a niente

Altri punti buttati dal Torino, che pareggia un’altra partita più che alla portata tra le mura amiche. Alla fine i giocatori escono tra i fischi

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

Si chiude con i fischi della Maratona il 2017 granata. Altra grande occasione per fare punti buttata al vento dal Torino: i granata non vanno oltre lo 0-0 contro il Genoa, controllando la partita ma non riuscendo a trovare il gol. Dopo un primo tempo positivo da parte di Niang e Berenguer (con Perin miracoloso), nella ripresa i granata si sono spenti, concludendo poco e facilitando il gioco al Genoa, che ha fatto di tutto per addormentare la partita – riuscendoci. Un punto che – visti anche i risultati sugli altri campi – non serve assolutamente a nulla. Altro rimpianto

Mihajlovic ha pochissime scelte a disposizione visti i tanti infortuni, e lancia contro il Genoa un undici praticamente obbligato. Obi e Burdisso sostituiscono rispettivamente Baselli (squalificato) e Lyanco, mentre davanti tridente inedito con Niang centravanti e Berenguer-Iago a supporto. Nel primo tempo, ai granata manca “solo” il gol (leggi qui). Il Toro parte bene, schiaccia il Genoa – anche nei primi 10′ non si registrano grandi occasioni da gol. Il primo squillo arriva da Niang, senza dubbio il giocatore più acceso nei primi 45′, che al 15′ si gira in area col mancino non trovando però lo specchio della porta. Tentativo apprezzato dal pubblico, che incoraggia il franco-senegalese. Lo stesso ex Milan è di nuovo pericoloso qualche minuto dopo, quando va via con una magia a Rosi, mette a rimorchio per l’accorrente Berenguer che tarda un po’ il tiro, trovando Perin sulla sua strada.

TURIN, ITALY - DECEMBER 30:  M Baye Niang (R) of Torino FC is challenged by Armando Izzo of Genoa CFC during the serie A match between Torino FC and Genoa CFC at Stadio Olimpico di Torino on December 30, 2017 in Turin, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – DECEMBER 30: M Baye Niang (R) of Torino FC is challenged by Armando Izzo of Genoa CFC during the serie A match between Torino FC and Genoa CFC at Stadio Olimpico di Torino on December 30, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Il Genoa non riesce a costruire un’azione degna di tal nome, e si fa vedere solamente in ripartenza: al 27′ eccola la prima chance per gli ospiti, ma Sirigu è attento sulla conclusione di Pandev. Il Toro attacca con maggiore convinzione, Niang lotta e crea, e al 33′ solo un super Perin nega il vantaggio ai granata: il portiere rossoblù, infatti, si supera sulla conclusione a giro di Berenguer, togliendo la sfera indirizzata sotto al sette. Nel finale di prima frazione, c’è solo Toro – con Niang ancora vicino al gol con un grandissimo colpo di tacco, parato da Perin. I granata chiudono il primo tempo 0-0, con la consapevolezza che servirà essere più concreti nella ripresa.

Il canovaccio nei secondi 45′ non cambia: c’è solo Toro in campo, col Genoa a difendersi e ripartire. Anche in questa ripresa, però, nei primi 15′ succede poco nulla, col Toro che non riesce a concludere dalle parti di Perin in maniera pericolosa. La partita prosegue tra gli sbadigli, Niang è l’ombra del giocatore intravisto nel primo tempo, e i compagni non gli danno certo una mano, sbagliando tanti palloni dalla metcampo in su. Al 18′ Miha si gioca il primo cambio, togliendo un poco preciso Valdifiori per Gustafson. Al 25′ ecco la prima occasione della ripresa: palla di Gustafson per Niang, che tiene il contatto e supera Perini con un pallonetto, ma Izzo salva tutto sulla linea. Nell’ultimo quarto d’ora c’è spazio anche per Boyé, ma Miha decide di non cambiare nulla a livello tattico, togliendo Berenguer e mantenendo dunque il 4-3-3. Ancora Niang pericoloso al 32′, ma Perin è un’altra volta fenomenale sulla conclusione ravvicinata dell’ex Milan. Il Toro ci prova ancora, il Genoa è rintanato, e al 38′ il mancino di Iago termina fuori di un soffio. Finisce 0-0: un punto che serve a poco o niente, e alla fine sono di nuovo fischi per i granata.

52 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CUORE GRANATA 44 - 1 anno fa

    Sulla partita in sé non faccio commenti che peraltro sarebbero simili ai tanti già scritti ma vorrei tentare di fare una sintesi d’insieme.1 PROSPETTIVE STAGIONALI: Smettiamola con la manfrina che taluni continuano a propinarci e cioè obiettivo EL, siamo una squadra sostanzialmente, ben che vada, da metà classifica pur considerando infortuni e quant’altro 2 REAZIONE DI NOI TIFOSI: E’ comprensibile la delusione di noi tutti per questi risultati tuttavia non credo che con fischi e contestazioni la situazione migliori, anzi esacerbando il clima si rischierebbe di entrare in una spirale di negatività che potrebbe anche portarci a giocare un finale di stagione impreparati alla bagarre della bassa classifica. Se non si vuole tenere un atteggiamento positivo si tengano almeno toni soft di modo chè si raggiunga al più presto “quota 40”. Poi si tireranno le somme. 3 MERCATO: A questo punto direi che al di là di qualche aggiustamento di contorno soprattutto con l’uscita della “legna verde” che non manca non avrebbe, a mio avviso,molto senso mettere pezze costose ad un abito che dovrà essere rimodellato da un nuovo “sarto”4 PROSPETTIVE PROSSIME: La Società,stando così le cose, ha tutto il tempo occorrente,volendolo fare, per individuare un nuovo tecnico e delineare una strategia per il mercato estivo: chi va e chi resta tenuto conto che,purtroppo, il patrimonio calciatori si è svalutato 5 PROSPETTIVE DI SOCIETA’:Ho già avuto occasione di dire che la ns. struttura societaria è “leggera” per certi livelli di permanenza, in pratica siamo un satellite periferico di una galassia avulsa da radicamento territoriale 6 FILA E ROBALDO: Tra le tante critiche che possono essere rivolte a Cairo, dal mio punto di vista,quella più censurabile riguarda il fatto di non avere,in questi anni, saputo\voluto\potuto ricreare lo “spirito Toro” dei tempi migliori.Mi pare che la conferma venga dall’inerzia(almeno apparente) sulle questioni Fila e Robaldo eppure Cairo dispone di canali di comunicazione tali per sensibilizzare chi di dovere ad espletare gli adempimenti di competenza sia pubblici che privati! Egli stesso come Società deve finanziare il lotto 2 che ha un costo inferiore all’ingaggio lordo percepito da taluni giocatori! E’ una questione di volontà e non precipuamente economica. Attenzione perché una pianta senza solide radici è destinata a seccare e poi scomparire ed è il rischio che corre il TORINO FC che sarà sempre più marginale anche nel suo contesto territoriale che è poi l’obiettivo nemmeno recondito di una certa “oligarchia sabauda” alla quale Cairo evidentemente non intende “pestare i piedi”Ecco quindi che noi tutti tifosi di tutte le età dobbiamo essere molto attenti su queste tematiche che vanno ben al di là del “carpe diem” FVCG!!!!! e Buon Anno a Tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gud_74 - 1 anno fa

    in tutto il girone d’andata abbiamo vinto 2 partite in casa, non credo ci sia molto da aggiungere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viamiha - 1 anno fa

      con una squadra a livello lazio…roba da matti. 25 punti uno in più di bologna!! ma l’avete cista la rosa del bologna..ahahah 4 in più del chievo…5 meno della samp…ci ha passato ore l’udinese..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fantomen - 1 anno fa

    Secondo me c’e Qualcosa sotto …..non è spiegabile che il toro abbia ingaggiato, confermato e strapagato un’allenatore come miajlovic……è troppo evidente che non sia all’altezza Della serie A….i

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Stegiachi - 1 anno fa

    Imbarazzanti. Dal ventesimo del secondo tempo non corriamo più. I cambi non danno mai una svolta. Per far giocare qualche partente metti dentro un primavera (Butic, Millico).
    Poi io non capisco perché non si vede più quel tremendismo granata.
    10-15 minuti in cui chiudiamo l’avversario.
    Poi troviamo qualcuno al posto di Desilvestri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Sanguegranata - 1 anno fa

    Se poi si pensa a quello che è successo l’anno scorso nel girone di ritorno mi rabbrividisco e non ci voglio pensare
    e meglio se vai a casa miha e lascia a chi ha più intuito e palle nel saper leggere le partite
    comunque e sempre forza toroooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. morassut.maur_511 - 1 anno fa

    È momento dei primi consuntivi:girone di andata disastroso e basta, chiunque dica diversamente è un falso.E c’è tutto un girone di ritorno da giocare, purtroppo….. Dopo miha resteranno solo macerie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viamiha - 1 anno fa

      allenatore agghiacciante. responsabile unico di uno scempio del genre…ha una rosa da europa in carrozza non arriva a fare manco 50 punti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. granata70 - 1 anno fa

    Potevamo vincere 3-0 senza aver rubato nulla. Certo quando questo accade troppo spesso il problema c’è. Ben trovato niang. Ma i risultati sono d’obbligo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. stefanonai_32 - 1 anno fa

    Ma e possibile che il gioko di miha sia solo e soltanto sulle fasce??? Non riesce ad inventarsi nient altro!! Oramai le squadre l hanno capito ke kiudendoci le fascie siamo kaput…. E proprio qui ke si vede la limitatezza e la kocciutaggine di sta persona ke non riesce a leggere le partite e cambiare qualkosa nel mezzo della partita per poter sorprendere l avversario…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. SurferGranata - 1 anno fa

    Premetto che ho visto solo il secondo tempo, esprimo alcuni pensierini per il Mister:
    – Al di là del risultato mi è piaciuto il piglio generale della squadra (al netto di Gustafson e ahinoi Boye )
    – Niang è stato finalmente reattivo, magari rivedere un po’ la sua posizione potrebbe aiutare…..o almeno è un tentativo che va fatto (magari giocando anche a 2 punte…..o sostituire il gallo quando è stremato o quando non gli gira)
    – Deus grazia che dietro abbiamo un gran signor difensore! Anche il sig. Burdisso ha fatto buone chiusure.
    – La fortuna non è mai stata la ns. migliore alleata (se vincevamo 2-0 non c’era nulla da dire).
    – che strano quando non siamo in vantaggio esprimiamo determinazione fino al 90 esimo ed oltre…….
    Per me oggi ci è solo girata male…..però non basta e bisogna lavorare sodo per cambiare atteggiamento, soprattutto quando stiamo vincendo!!!
    ….a breve ci toccano i Gobbi malefici nella loro tana….non voglio farmi illusioni perchè laddove ci fosse il Toro, ci sarebbero gli arbitri, e laddove ci fosse anche l’arbitro ci sarebbe la sfiga…..insomma un destino segnato…..però la letterina a Babbo Natale l’ho spedita in ritardo nella speranza che la Befana………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. frank.sysma_835 - 1 anno fa

    IZZO non ha salvato di testa, ma non sulla linea di porta, vediamo di scrivere il vero sig. Bonansea

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Mario66 - 1 anno fa

    Con squadre che si chiudono ci vuole organizzazione e tattica. Oddo è la dimostrazione lampante come un allenatore con idee e capacità può trasformare una squadra. Mi ripeto il Toro potrebbe molto di più. Ma sono convinto che nonostante le parole di Cairo a Natale non cambieremo niente. C’è anche una condizione atletica preoccupante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Rock y Toro - 1 anno fa

    perché aspettare? se non ora quando? fuori dai coglioni Mihajlović!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Grande Torino - 1 anno fa

    Mi sono veramente stufato di questo galleggiamento permanente nella mediocrità. Mediocre il tecnico, mediocri i giocatori e mediocre la società. Se Cairo non è in grado di far fare, dopo 12 anni di presidenza, un salto di qualità e regalare soddisfazioni ai tifosi che venda il Toro. Non posso pensare di finire la mia vita di granata in questa perenne situazione di depressiva linea d’ombra. Il Toro deve essere protagonista attivo del calcio italiano e non semplice comparsa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. silviot64 - 1 anno fa

      Concordo al 100%. Tutti che si scagliano contro l’allenatore che ha le sue responsabilità, ma il
      disastro è innanzitutto societario. Dopo tutti questi anni di promesse in realtà a Cairo è sufficiente galleggiare. Giocatori demotivati fin dalla prima partita. Manca la cultura del dover fare risultato ad ogni costo. Ormai i tifosi si accontentano scrivono qui di moduli, di allenatori futuri, delle giovani speranze sulle quali rifondare la squadra. Tante volte siamo ripartiti da zero, il risultato non cambia mai. Anni di andirivieni tra la A e la B hanno fatto sì che l’ambiente si accontentasse dell’assenza del rischio retrocessione. Quando, dopo la partita contro il Bologna, prima giornata, scrissi che ci aspettava un altro anno incolore ricevetti decine di pollici versi e dei malcelati “vai a quel paese”. Avrei voluto sbagliare, ma la realtà dimostra purtroppo il contrario. Chi scese in campo quel giorno avrebbe dovuto mangiarsi l’avversario se davvero avesse creduto in un campionato di alto livello, invece cominciarono le solite scuse, la prima giornata, l’arbitro, il caldo …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ciroforever - 1 anno fa

        la cultura la dovrebbe dare l’allenatore…ma

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ciroforever - 1 anno fa

        posa il fiasco…quelle cose di cui parli le deve dare l’allenatore. punto.
        questo è moscio come le mie palle….la società gli ha dato una rosa per competere e lui sta fallendo. poi se siete fissati con cairo fate meno i pezzenti e compratelo voi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. frank.sysma_846 - 1 anno fa

      Si a chi lo vende ……. ai cinesi tipo MILAN!!!!
      Poi in questa situazione Cairo è quello che ha meno colpe di tutti !!!!
      Il suo più grande errore è stato solo MIHA, ma non credo abbia deciso da solo sul mister.
      Per il resto magari poteva spendere un pò di più ma per favore non sputate nel piatto dove mangiate…….la serie B costantemente non la ricordi più ???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ciroforever - 1 anno fa

        scherzi prima di cairo solo cahmapions league….poi capirai siamo una miniera d’oro…diritti tra i più bassi della serie a…spettatori abbonati 10000…grandetorino sempre mezzo vuoto….tipico dei tifosi del toro sempre a piagnere ma mai una volta che si fa nulla per la squadra.
        tipico della cultura piemontese direi.
        roba da matti….questo poteva vendere belotti e tutti gli altri e invece ha allestito una signora rosa , e la gente pur di difendere un testa di cazzo patetico lo infam….cairo dammi retta vendi tutto a gennaio da belotti a barreca e inguaiati il denaro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-13659615 - 1 anno fa

    E l’obbiettivo prefissato ad inizio stagione era l’Europa League? Io sono il primo a difendere chi veste la maglia del Toro, ma deridere così una istituzione del calcio italiano no. Ho visto più volte niang, Berenguer, boye fare tocchi di prima nello stretto, colpi di fino inutili e anche lo stesso Iago oggi con tutte ste finte di corpo si è fatto sbeffeggiare dai difensori avversari. a centrocampo piedi buoni sono pochi, ma vedere comunque un Joel Obi quasi tranciare Perin nel pressing mi fa solo piacere, perché almeno provvede a sostituire le sue carenze con l’agonismo. Quando vedo dei ragazzini farci prendere per il culo da tutta Italia non riesco a stare tranquillo. Poi se pure ai vecchi non gliene frega niente del risultato che vadano a finire la carriera altrove.
    L’unico modo per uscirne è cambiare allenatore, per come la vedo io

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. prawn - 1 anno fa

    Quello che mi fa incazzare ancora di piu’ di questo non-gioco e della non-grinta e delle partite non-vinte e’ che la soglia per l’Europa e’ ancora la, non e’ lontanissima, basta infilarne 2/3 di fila.
    E noi no, polli.

    Allora o questo e’ il campionato piu’ difficile della storia della serie A oppure uno tra i piu’ mediocri…

    Io voto per la seconda opzione perche’ ne la SPAL ne il Genova mi sono sembrate cosi’ forti.

    Non capisco veramente la mentalita’ di questa squadra che fa imprese a milano, roma (2 volte!) e poi si fa le pippe per 45″ con un genova che rinuncia a giocare.

    vien voglia di dar la colpa al mister ma credo sia anche ora di rivalutare un minimo anche l’organico che vale molto meno di quello che noi speranzosi tifosi vogliamo credere

    beh buon anno a tutti, mal che vada sopporteremo questo nulla per altri sei mesi, poi ci esalteremo di nuovo, con un nuovo allenatore e qualche altro nome da imparare e stampare sulle maglie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Wendok - 1 anno fa

    ma come si fa a dire niang sufficiente ????io sono il primo a criticarlo… ma ha giocato meglio lui oggi che belotti nell ultimo mese e mezzo ( sommando i voti ! )

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. rosario.pac_571 - 1 anno fa

    io ho l’impressione che e’ meglio giocare con le squadre forti napoli a parte che con le piccole .non sapendo fare gioco siamo piu bravi a ribattere che a costruire quindi paradossalmente abbiamo piu chanse con roma lazio milan juve che contro spal crotone etc cmq c’e da fare un serio ragionamento da parte della societa’ sul da farsi avessimo preso oddo………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 1 anno fa

      si credo che quella sia una spiegazione molto plausibile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ilpalodiBeruatto - 1 anno fa

        E’molto probabile che sia così. Ma mi viene un dubbio: questo non si chiama semplicemente buon, vecchio, sano, italiano contropiede? E allora i proclami di sua maestà sull’imposizione del gioco? Con un centrocampista in più e un attaccante in meno la squadra non prende più vagonate di gol (merito anche di Nkoulou e Sirigu),Ma allora perché non accentuare questa caratteristica con attaccanti veloci (infatti Berenguer ed Edera hanno fatto benissimo con Roma e lazio quando giocavamo di rimessa).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Viamiha - 1 anno fa

      si ma quando partiamo coperti…se partiamo come napoli e gobba ne prendiamo 5 da tutte.
      tremo già per il 3…cosa inventerà il genio di noi sad?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Wendok - 1 anno fa

    come volevasi dimostrare
    nn è con una o due partite giocate in modo discreto o vinte con culo (vedi lazio)…. che si modifica l annata del toro. E VALE ANCHE PER I GIORNALISTI E LE LORO ULTIME “POSSIBILITÁ”, ULTIMI APPELLI. M a ce l aveye gli occhi per vedere il nulla che è ul toro quest anno ? dalla partita di oggi togliamo Niang ( una buona su 18 ), e rimane il nulla più assoluto. boye e gustaffson sono stati una maryellata sulle palle altro che aiuto. l allenatorw che deve chiederea tattico come sistemare la squadra ? spero cairo gli dia tacitamente ancora 4 giorni. o fa il miracolo con la juve o approfittando poi della sosta, mandi via l allenatore….. e i suoi inutilissimi cortigiani ( a partire dal preparatorw atletico, visti gli infortuni e visto che per fare entrare in forma niang ci sono voluti 4 mesi !!!!! )

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. maraton - 1 anno fa

    sarebbe perfino divertente leggere i commenti da checche isteriche con la verità assoluta in sacoccia.
    purtroppo invece è deprimente, trattandosi di TORO.
    mi auguro vivamente che questo non sia un campione rappresentativo della tifoseria, ma raccolga 4 frustati da tastiera, che a parte l’insulto facile non hanno la minima argomentazione calcistica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 1 anno fa

      illuminaci tu…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gianTORO - 1 anno fa

      illuminaci tu….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. natureboy - 1 anno fa

    Questo “non gioco” ormai è entrato nel DNA della squadra e ci sta lacerando. Per fortuna metà campionato è già andato e quasi sicuramente l’anno prossimo avremo un altro allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. frank.sysma_85 - 1 anno fa

    Tirando le somme al giro di boa :
    Squadra più forte dello scorso anno …… E 4 PUNTI IN MENO!!!!!!
    10 PUNTI REGALATI ALLE SQUADRE MENO FORTI DI NOI!!!!
    GIOCO INESISTENTE…..SI VA AVANTI SOLO CON LE INVENZIONI DEI SINGOLI!!!!
    ALLENATORE……MEGLIO TACERE E STENDERE UN VELO PIETOSO!!!!
    UNICA NOTA POSITIVA ……. FORSE NIANG NON é UN MORTO VIVENTE ???!!!

    Un unica scelta obbligata………MANDARE A CASA MIHA (e forse anche Lialjic).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 1 anno fa

      Squadra più forte non credo, oltretutto mancano i gol di Belotti e Liajc dell’anno scorso. Con le squadre chiuse bisogna sfruttare bene gli episodi, noi purtroppo non siamo capaci. Niang è da inizio anno che dico di provarlo come punta centrale, preoccupante che ci arrivi uno Zucconi come li sottoscritto e non un mister

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. frank.sysma_832 - 1 anno fa

        Sulla carta la rosa è più forte, SIRIGU, N’KULOU, RINCON, BERENGER, ANSALDI……hanno rinforzato la rosa già esistente anche se abbiamo perso Zappa e Benassi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Wallandbauf - 1 anno fa

        Si al posto di Belotti..come non averci pensato prima…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. maraton - 1 anno fa

    te si che sei un vero tifoso, oltre che fine intenditore di calcio e persona beneducata.
    perchè non vai a fare lo sborone di persona, così glielo dici in faccia , magari a quattr’occhi?
    ha….dimenticavo…la conigliaggine da tastiera 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 1 anno fa

      per me potevi anche rimanere a ferrara se il tuo modo di tifare TORO si limita all’insulto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. frank.sysma_117 - 1 anno fa

      Scusa tanto per stemperare il clima teso, ma 700 da Torino e 700 da Ferrara ……. ma di dove sei ???
      Anch’io vivo lontanissimo da Torino e la partite non vado più nemmeno a vederle (PURTROPPO……!!!!!), figli piccoli/famiglia/costi/coglioni delinquenti allo stadio…….non si può più.
      Buon 2018….FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-13658578 - 1 anno fa

    se non hai gioco, appena ti manca qualche interprete fai pieta’. e oggi abbiamo visto per 45 minuti un Niang sufficiente… per fortuna che abbiamo pescato un jolly Camerunese la dietro senno’ sarebbero dolori veri. Nonostante quest anno il livello sia mediocre,
    mi spiace ma con questo mediocre in panca non si va da nessuna parte…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. frank.sysma_436 - 1 anno fa

      E pensare che questa rosa con un allenatore un minimo capace poteva essere 6 di sicuro con la classifica di quest’anno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Pieffe64 - 1 anno fa

    perciò io dico importante punto salvezza.. Buon Anno a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. user-13693815 - 1 anno fa

    Cairo nn prende zapata e invece prende niang, vende zappacosta perchè c’è gia il fortissimo molinaro, vende benassi per…boh qualcuno, e l’anno scorso ha venduto glik per rossettini. CHE PRESIDENTE DI MERDA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. frank.sysma_92 - 1 anno fa

      No qui l’unico di merda è il mister!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13693815 - 1 anno fa

      Quella era sottinteso :)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. user-13693815 - 1 anno fa

      Quello*

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Pieffe64 - 1 anno fa

    ce ne accorgeremo quando le ultime raccoglieranno punti con il coltello tra i denti e noi con ambizioni da Europa raccoglieremo cocenti sconfitte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. rabit1968 - 1 anno fa

    Il pareggio di oggi dice tutto , con le ultime il classifica non siamo andati oltre il pareggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. gianTORO - 1 anno fa

    ANNO NUOVO VITA NUOVA????? CAZZO DAI BASTA CON STO STRATEGA DA SUBBUTEO GIOCATO DA NEOFITI!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. prawn - 1 anno fa

    La scureggite altro che pareggite. E non copriamoci dietro agli assenti, forse Ansaldi ed Edera, ma gli altri han giocato allo stesso livello.

    Boye vince il pallone d’oro per giocatore piu’ inutile del mondo, spero proprio vada a Verona.

    Gusta ha sbagliato un paio di passaggi base, biglietto sola andata Torino-Vercelli, seconda classe, regionale.

    O si mette mano al portafoglio (potenzialmente mandando anche a dar via i ciap a questo scarssissimo allenatore) o si smetta, per cortesia di nominare quella cosa che comincia con la E.

    Coi pareggi vedrai che ci salviamo tranquilli tranquilli, bravi tutti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Viamiha - 1 anno fa

      boyè? ahahaha gioca 8 minuti a partita..5 spezzone e si danna…cosa dovrebbe fare ? oggi è entrato e ci ha provato ma una squadra spompa con una merda di punta cosa doveva fare secondo te genio?
      21 anni. ovvio che se non lo metti mai a giocare nella sua posizione. difende palla meglio di belotti. siete allucinanti. mille anni di miha altro che.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Viamiha - 1 anno fa

      portafoglio ? ma le hai viste le rose di udinese e samp che ci precedono?
      a questo gli han preso tutto….cosa gli vuoi dare? una punta in più e che cazzo ci fai se non hai uno straccio di gioco?
      ci vorrebbe messi che fa tutto da solo. li tiri fuori tu 400 milioni?
      datti alle fremette va la.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy