Torino, il monte ingaggi cala dopo tre anni: decisive le uscite dell’ultimo minuto

Torino, il monte ingaggi cala dopo tre anni: decisive le uscite dell’ultimo minuto

La tendenza / Andiamo ad analizzare com’è variata la spesa per i calciatori rispetto all’anno scorso

di Nikhil Jha, @nikhiljha13

Sono state le cessioni a titolo quantomeno temporaneo di M’Baye Niang e Adem Ljajic ad abbassare il monte ingaggi del Torino, che per la prima volta negli ultimi tempi è in flessione rispetto all’annata precedente. Toro News vi ha riportato le cifre tre giorni fa, all’indomani della doppia operazione (il francese allo Stade Rennais, il serbo al Besiktas) che ha sfoltito la rosa a disposizione di Mazzarri e la pila di buste paga della società.

Ljajic e Niang, le cessioni sul prossimo bilancio: il Toro risparmia quasi 3 milioni netti

Senza i suoi due attaccanti, il Torino ha tagliato di quasi 3 milioni netti (2.9 per la precisione) all’anno, proprio quella differenza che permette alla somma dedicata agli stipendi dei propri calciatori di abbassarsi rispetto all’anno scorso. Il Torino passa da 45 milioni lordi a 43, un calo che certo non è testimone di una riduzione di investimenti ed ambizione (tutti gli altri indicatori, a partire dalle spese per il calciomercato in entrata, dicono il contrario). Si tratta dunque di una normale variazione per certi versi aleatoria, che non cambia lo stato delle cose: il Torino resta la settima società italiana per monte ingaggi, con una differenza dalle prime sei che però va aumentando.

Il vero colpo il Torino l’ha però fatto l’anno scorso, in cui si registrò un aumento di 13 milioni (dai 32 del 2016/2017 a 45), il secondo più alto della Serie A. Che i risultati non si siano visti sul campo è un altro paio di maniche. Il percorso di crescita, per la verità, parte ancora più lontano, visto che nell’annata ancora precedente (2015/2016) i milioni spesi in busta paga erano 11 (netti).

Insomma, il Toro conferma la propria dimensione dopo tre anni in salita. Il leggero calo di quest’anno, ha il sapore dell’assestamento dopo gli investimenti degli ultimi anni su questo fronte. Il presidente Cairo e i suoi collaboratori sperano che a fare il salto di qualità, a questo giro, siano i risultati sportivi.

L’ANDAMENTO DEL MONTE INGAGGI DEL TORO NEGLI ULTIMI ANNI

Anno Monte ingaggi (mln)
’14/’15 12 (netti)
’15/’16 11 (netti)
’16/’17 32 (lordi)
’17/’18 45 (lordi)
’18/’19 43 (lordi)
32 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bergen - 2 mesi fa

    Come si fa a mescolare i valori netti con i lordi (più del doppio), facendo intendere ai disattenti (o non di mestiere) che il monte sarebbe quadruplicato? se non si dispone di un dato è meglio non darlo, oppure cercare grandezze omogenee per far capire i fenomeni.

    Detto questo è evidente che il Toro ha adeguato da due anni il tetto degli ingaggi ad un livello minimo di attrattività per poter contrattualizzare o tenere calciatori con un certo tasso tecnico (e mercato quindi).

    L’altro tema (in assenza di regole di fair play più stringenti) è quello, caro a Cairo, della proporzione tra monte ingaggi e ricavi. Se si fa eccezione per i cugini (da non molto però) ci sono società come le milanesi che hanno un costo del personale pari al fatturato, per cui sono in perdita sistematica.

    Mi piacerebbe sapere come il Presidente si figura la strada per aumentare significativamente i ricavi della società.

    Buona fede granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13819134 - 2 mesi fa

    sottoscrivo parola per parola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13819134 - 2 mesi fa

    sottoscrivo parola per parola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. CUORE GRANATA 44 - 2 mesi fa

    Dal punto di vista sportivo penso che l’attuale organico giustifichi l’ottimismo(senza rinunciare però anche ad un sano realismo) che aleggia tra noi tifosi.Quanto al risparmio sugli ingaggi Niang+Adem(6mln.lordi annui) va detto che il medesimo è circoscritto all’attuale stagione in quanto Niang è solo in prestito e quindi..speriamo bene,mentre per Adem il riscatto è subordinato ad un tot di presenze che auspicabilmente dovrebbero verificarsi.In ogni caso la Società si è cautelata in quanto gli ultimi arrivi sono avvenuti tutti in prestito che,a mio parere al di là di Zaza, verrà esercitato solo al raggiungimento di un piazzamento EL.In buona sostanza credo che questa stagione sarà molto indicativa e solo al termine della stessa potremo capire se ed in quale misura vi sarà un “rosso” di Bilancio.Non mettiamo “il carro davanti ai buoi” e per ora avanti in modo positivo.Resta sullo sfondo l’atavica ritrosia di Cairo ad investire in infrastrutture:il quadruplicato investimento da sostenere per il Robaldo sarà già un significativo “banco di prova” per non parlare del Lotto 2 Fila e Museo….Vedremo, ma a mio avviso non dovremmo mai dimenticare che in ogni caso il quadro generale resta comunque caratterizzato da una sostanziale precarietà.FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CUORE GRANATA 44 - 2 mesi fa

      PS. trattasi dello stesso commento postato più avanti che per chissà quali “misteri della tecnologia” circa 1 ora fa non era comparso.Va beh…Mettiamola così a volte “repetita iuvant”!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. GlennGould - 2 mesi fa

    Davvero impressionante l’aumento dal 2015 ad oggi, poco meno del 400%.
    Alla faccia del braccino.
    Attribuibile negativamente al Cairo recente che cosa, avere venduto Zappacosta al foto finish per 28 milioni? Ciò che gli haters sbandierano come un insulto al toro, in realtà è semplicemente un’operazione di mercato che era da matti non fare.
    La vendita di Liaijc in Turchia? In Italia chi se lo poteva permettere non lo voleva, discorso analogo per i maggiori campionati stranieri, ed infatti è finito in Turchia, dopo avere beffato per l’ultima volta i tifosi del toro. “Voglio restare”, per poi andare a guadagnare il doppio in un campionato secondario. Niente di male, ma,che passi ancora per vittima e Cairo per carnefice, anche no.
    A mio parere, e col facile senno di poi, il grande errore del presidente è stato assumere il mister precedente; e non tanto per la classifica finale, ma per avere non solo interrotto ma anche causato un pesante passo indietro ad un percorso iniziato con Ventura e che vedeva, a mio parere, miglioramenti anno dopo anno.
    Si sbaglia, del resto, meglio quando succede in buona fede e mi pare proprio questo il caso.
    Presidente, una richiesta, e sono certo di potere per questa ergermi ad ambasciatore dei tifosi granata: quando le cose vanno male, come l’anno scorso,(obbiettivi sbandierati, a metà anno esonero del mister e campionato deludente), vorremmo che la società stia a noi ed ai giocatori piu’ vicina. Parlate, usate i media, metteteci la faccia, al posto di scappare per poi mestamente dichiarare che l’obbiettivo sbandierato era solo unobbiettivo del mister (esonerato) e di nessun altro. Questo non è un atteggiamento serio tanto meno un da toro, la faccia nella sabbia lasciatela mettere agli struzzi.
    Quasi del 400%. Notevole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bergen - 2 mesi fa

      Non ti fare ingannare. L’autore dell’articolo mette i netti dei primi due anni e i lordi nei successivi. Poi mette dati difficilmente verificabili perché esposti per stagione mentre i bilanci sono per anno solare. L’aumento c’è però stato ma bisogna considerare la partenza che tre anni fa era a livello di neo-promossa. Una situazione che non consentiva di tenere a contratto giocatori di livello se non transitoriamente e puntare unicamente su scommesse od elementi da (ri)lanciare. Se si ponderano i risultati con questi dati Ventura ha fatto letteralmente miracoli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Torello_621 - 2 mesi fa

    Per i risultati futuri come sempre sarà il campo a deciderlo. Per il passato, mi pare dai dati ancora una volta evidente che i veri risultati li ha ottenuti Ventura con squadre nettamente inferiori. Sì io sono grato a Mr. Ventura e mi sarebbe piaciuto vederlo con una squadra più competitiva come ritengo sia oggi la nostra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. CUORE GRANATA 44 - 2 mesi fa

    Sotto il profilo sportivo,almeno sulla carta,la Società quest’anno ha posto in essere un organico più “compatto” che dovrebbe consentire un miglioramento rispetto alle precedenti stagioni.Quanto al risparmio sul monte ingaggi se è vero che quest’anno risparmierà circa 6 mln.lordi è altrettanto vero che Niang è solo in prestito e quindi..potrebbe rientrare e la cessione di Ljaijc è subordinata ad un tot di partite. Insomma il risparmio in prospettiva è tutto da decifrare.Torino fc si è comunque cautelato nel senso che gli ultimi arrivi sono avvenuti in prestito con diritto di riscatto ed a parte Zaza per gli altri penso che verrà eventualmente esercitato sulla scorta del piazzamento finale.Ritengo che essendo il quadro in divenire il “rosso” di Bilancio potrà essere meglio definito solo al termine di questo campionato.A mio parere sarà interessante verificare piuttosto se da parte di Cairo resterà la sua pervicace ritrosia ad investire in infrastrutture ad iniziare dal Robaldo(investimento quadruplicato rispetto all’iniziale previsione) per proseguire poi con il Fila e Museo.Per concludere direi che è giustificato l’ottimismo che aleggia intorno alla squadra,non dimentichiamo però che il tutto continua ad appalesarsi in un contesto di precarietà.Vedremo:FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-14020026 - 2 mesi fa

    Cairo que

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-14020026 - 2 mesi fa

    Possiamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Turin2.0 - 2 mesi fa

    Dal punto di vista del bilancio in realtà ha fatto male chiudendo con un rosso pesante tra l’altro per pagare giocatori voluti da un altro mr di cui ci siamo sbarazzati (o abbiamo provato a farlo inutilmente) sottocosto. Per quanto riguarda gli esiti sportivi è ancora presto per cantare vittoria: mi sembra una squadra superiore nei solisti rispetto alle precedenti stagioni ma lungi dall’essere una buona orchestra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      Sono d’accordo.
      A centrocampo siamo ancora poco fluidi e la palla non gira come dovrebbe.
      Meite sembra un ottimo acquisto anche se non velocissimo.
      Mi piacerebbe vedere più in campo lukic, quanto meno x vedere se e quanto è cresciuto dopo l’esperienza in spagna

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ALESSANDRO 69 - 2 mesi fa

    Veramente se consideriamo stipendi e imponibile i milioni risparmiati sono quasi 6……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-14020026 - 2 mesi fa

    Cairo quest anno ha fatto bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-14020026 - 2 mesi fa

    Possiamo dire quello che vogliamo, ma quest anno Cairo, per quello che ha fatto, è incriticabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 mesi fa

      Lo critico eccome xke se vuoi fare il salto di qualità i giocatori di classe non li lasci andar via a 8mln ma li fai sentire partecipi di un progetto e vi costruisci la squadra intorno.
      Fosse arrivata l’offertona come accadde con Zappacosta avrei difeso strenuamente la scelta. A 8mln dimostri che volevi solo liberarti del suo ingaggio.
      Soliti incompiuti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudio sala 68 - 2 mesi fa

        Costruire un progetto intorno a Liajc e Niang mi sembra difficile, oltretutto a Liajc è soprattutto al suo agente interessavano i soldi ed infatti sono andati a giocare in Turchia non in Premier. Non credo che il Besikstas abbia messo al centro del progetto Liajc

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Prkrebel - 2 mesi fa

          Infatti l’abbiamo fatto x 1 anno e mezzo con miha, con risultati… Non del tutto positivi diciamo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Simone - 2 mesi fa

            Ed infatti la squadra era bene assortita grazie al genio che ha fatto andar via benassi x giocare con 2 centrocampisti.
            La colpa è di Ljajic :-) :-)

            Mi piace Non mi piace
        2. Simone - 2 mesi fa

          Non ho chiaramente parlato di niang di cui non sentiremo la mancanza.
          X convincere un giocatore hai due strade o lo copri di soldi o lo metti al centro di un progetto.
          Noi non abbiamo fatto nulla, il besiktas ha scelto la prima

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Garnet Bull - 2 mesi fa

        Tu sei folle

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 2 mesi fa

          Almeno motiva (se sei in grado)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. GlennGould - 2 mesi fa

        O forse dimostri che parliamo di un giocatore che pretendeva il posto da titolare, non avendolo ha deciso di andarsene, ma siccome nei campionati e squadra che contano non se lo filava nessuno, è stato ceduto in Turchia, dove guadagna il doppio (buon per lui). A 8 milioni, perché evidentemente nessuno era disposto a pagarlo di più. Lui, che evidentemente col fila ha tenuto un rapporto tutto suo. Dopo vari ritardi, essersi fatto consegnare (si, al fila!) una Ferrari in un momento per la squadra di tensione, e per ultimo avere spudoratamente preso (ancora) in giro i tifosi, “voglio restare!”, scarica le colpe della partenza alla società e se ne va.
        Risultato, Colpa di Cairo.
        E, dulcis in fundo, ecco tifosi che gli danno ancora ragione colpevolizzando Cairo e società.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. GlennGould - 2 mesi fa

          Farsi prendere in giro da un ragazzino viziato e milionario è davvero poco esaltante..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Simone - 2 mesi fa

          Che pretendeva il posto da titolare lo credi solo te.
          Nessuno lo pretende, neanche il gallo e te vieni a dire che lui lo pretendeva.
          Quello che è CERTO è che la societa’ e l’allenatore non l’hanno messo al centro della squadra alla pari del gallo o di iago.
          Relativamente al discorso ferrari non c’entra un beneamato caxxo con la vicenda x cui se TI serve x giusticare la sua cessione buon per te.
          Il fatto che non ci fossero altre squadre a cercarlo per + di 8 mln non significa che a noi non servisse e, dato che le sua quotazione era ben + alta, te lo tieni (sempre se lo metti al centro di un progetto e non come riserva)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. GlennGould - 2 mesi fa

            A meme non serve nulla. In futuro, qualora dovessi rivolgerti a meme, sei pregato di usare un linguaggio più educato. Si possono esprimere concetti e divergenze senza atteggiamento da bulletto di periferia.

            Mi piace Non mi piace
          2. Simone - 2 mesi fa

            E dove sarebbe il mio linguaggio ineducato?
            Ho usato parole offensive CONTRO di te?
            Se usare un linguaggio colorito senza offendere ti urta faro’ attenzione a non usarlo.

            Mi piace Non mi piace
          3. sbarra198_846 - 2 mesi fa

            Scusa Simone ma come fai ad essere certo che lui non pretendesse il posto??
            Io non sarei sicuro ne che lo pretendesse ma nemmeno del contrario… Stimolare un giocatore che ha dimostrato per anni di non sapersi adattare ad essere seconda scelta non è facilissimo per di più nelle annate dove è stato considerato tale lui è sempre scappato (Firenze, Roma, Milano…).
            Rimaneva quindi la strada di coprirlo di soldi ma non avrebbe avuto senso visto che non lo consideri un titolare.
            Io sono dell’idea che sarebbe potuto servire alla lunga in qualche situazione (senza però essere fondamentale…) ma sono anche dell’idea che non avrebbe accettato alla lunga la panchina per più di 6/7 partite. Bisognava fare una scelta..o lui o Iago e sotto il lato del rendimento Iago ha dimostrato più volte di poter dare molto di più alla squadra.

            Mi piace Non mi piace
          4. Simone - 2 mesi fa

            Nessuno pretende il posto da titolare. È il modo di parlare della società e dell’allenatore a farti capire quanto spazio avrai.
            Se ti fanno sentire al centro di un progetto, anche se pagato di meno, sei consapevole che si vuole costruire qualcosa con te.
            Da quando è tornato dal mondiale non ha giocato una sola partita da titolare ed in più gli hanno preso 2 potenziali concorrenti come zaza (se gioca come attaccante) e soriano (se gioca come trequartista). Tu fallo sentire importante e vedrai che far rispettare il contratto è più semplice.
            Tu parli di essere seconda scelta quando è proprio quello il problema.
            Il gallo o iago accetterebbero di esserlo?
            Siamo seri su

            Mi piace Non mi piace
          5. sbarra198_852 - 2 mesi fa

            ma infatti io non ho detto che il Gallo o Iago lo avrebbero accettato… però se tieni 5 giocatori offensivi giocando con due punte e non avendo nemmeno le coppe è comprensibile che il quarto nelle gerarchie possa storcere il naso… Ti ribadisco che sarebbe potuto anche essere utile..ma non è mai stato uno che ha accettato le panchine e per lui si prospettava la possibilità di farne parecchia quest’anno….

            Mi piace Non mi piace
      4. unasolafede - 2 mesi fa

        Non credo che qualcuno abbia offerto un centesimo in più e nessun club blasonato ha cercato Ljaic per metterlo al centro del proprio progetto, anzi, neanche per metterlo in panchina. O sono tutti scemi o quello era il suo valore di mercato. Anche a me è dispiaciuto che sia andato via ma non era certo lui che ci faceva fare il salto di qualità.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy