Torino, il presidente Cairo arriva a Bormio

Torino, il presidente Cairo arriva a Bormio

Sopralluogo del patron granata, in ritiro, per constatare di persona come stanno procedendo i lavori d’inizio campionato

di Marco De Rito, @marcoderito

Il presidente Urbano Cairo è arrivato a Bormio per il consueto incontro con la squadra durante il ritiro pre-campionato. Dopo dieci giorni d’allenamento il patron granata è arrivato in Valtellina per constatare di persona come procede la preparazione in vista del prossimo campionato. E’ previsto un confronto con Walter Mazzarri, molteplici saranno gli argomenti di discussione: dalle prime sensazioni che ha avuto il tecnico in questi giorni di lavoro, passando per il calciomercato, dato che la rosa è ancora da puntellare. L’arrivo dell’imprenditore alessandrino è stato preceduto da quelli del dg Comi, del responsabile del settore giovanile Massimo Bava e del tecnico della Primavera Coppitelli; che erano già presenti alla seduta mattutina.

LIVE: L’allenamento pomeridiano a Bormio

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. FV♥️G - 5 mesi fa

    Non voglio essere petulante e tedioso, l”ho già spiegato ieri quello che è il mio personale pensiero sulla gestione del pres braccia mozze, ma mi viene davvero da sorridere sentirgli dire che sono stati spesi 49 milioni di euro con innesti di qualità e che questo è il Torino football club più forte degli ultimi 40anni.
    Se c’è qualcosa in cui il suddetto pres è davvero bravo oltre a gestire il bilancio è quello di venditore di fumo, ma non quello che nasce da un incendio ma proprio lo stupefacente perché sentire lodi nei suoi confronti dopo le dichiarazioni che rilascia è solo sintomo di essere sotto sostanze stupefacenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robertozanabon_821 - 5 mesi fa

    Caro IF di Kipling, ricambio con piacere il tuo saluto e penso sarai d’accordo con me che molti, in generale, non conoscono il famoso scritto e, purtroppo, non ne condividano affatto il finale. Ciao.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il "Se" di Kipling - 5 mesi fa

      Hai proprio ragione riguardo l’ultima riga.
      Ieri l’ho postato ma la traduzione era fallata. Lo riposto, chissa’ che qualche altro fratello la legga, serve a tutti , me compreso, per ricordare in fondo cosa dovremmo fare ed essere. Un abbraccio

      Se (Lettera al figlio, 1910)

      Con questa lettera, datata 1910, Rudyard Kipling cercò di insegnare al figlio a distinguere fra il bene e il male

      Se riesci a conservare il controllo quando tutti
      Intorno a te lo perdono e te ne fanno una colpa;
      Se riesci ad aver fiducia in te quando tutti
      Ne dubitano, ma anche a tener conto del dubbio;
      Se riesci ad aspettare e non stancarti di aspettare,
      O se mentono a tuo riguardo, a non ricambiare in menzogne,
      O se ti odiano, a non lasciarti prendere dall’odio,
      E tuttavia a non sembrare troppo buono e a non parlare troppo saggio;

      Se riesci a sognare e a non fare del sogno il tuo padrone;
      Se riesci a pensare e a non fare del pensiero il tuo scopo;
      Se riesci a far fronte al Trionfo e alla Rovina
      E trattare allo stesso modo quei due impostori;
      Se riesci a sopportare di udire la verità che hai detto
      Distorta da furfanti per ingannare gli sciocchi
      O a contemplare le cose cui hai dedicato la vita, infrante,
      E piegarti a ricostruirle con strumenti logori;

      Se riesci a fare un mucchio di tutte le tue vincite
      E rischiarle in un colpo solo a testa e croce,
      E perdere e ricominciare di nuovo dal principio
      E non dire una parola sulla perdita;
      Se riesci a costringere cuore, tendini e nervi
      A servire al tuo scopo quando sono da tempo sfiniti,
      E a tener duro quando in te non resta altro
      Tranne la Volontà che dice loro: “Tieni duro!”.

      Se riesci a parlare con la folla e a conservare la tua virtù,
      E a camminare con i Re senza perdere il contatto con la gente,
      Se non riesce a ferirti il nemico né l’amico più caro,
      Se tutti contano per te, ma nessuno troppo;
      Se riesci a occupare il minuto inesorabile
      Dando valore a ogni minuto che passa,
      Tua è la Terra e tutto ciò che è in essa,
      E – quel che è di più – sei un Uomo, figlio mio!

      Rudyard Kipling

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 5 mesi fa

        L if di rudyard k. è un must anche per me che ho frequentato l itis….direi, anche se non voglio sembrare blasfemo, che sarebbe da inserire nel manuale delle giovani marmotte.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granat....iere di Sardegna - 5 mesi fa

    Prassi normale. È sempre salito in ritiro. Speriamo non abbia annunciato al mister qualche cessione eccellente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il "Se" di Kipling - 5 mesi fa

      io mi aspetto una cessione eccellente ma spero vivamente anche in un (almeno uno) rinforzo eccellente al centrocampo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 5 mesi fa

        Ciao se di kipling. Io credo andranno via lijaic niang obi Acquah e valdifiori. Se così sarà probabilmente resteranno i vari Belotti baselli falque e n’koulu e si può sperare in qualche innesto. Ma se così non dovesse essere i principali indiziati sono baselli e falque

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Il "Se" di Kipling - 5 mesi fa

          esattamente cio’ che hai detto….e spero sia Baselli, per un bel centrocampista.
          Io non mi pronuncio mai sui giocatori perche’ non ho sufficienti basi conoscitive. Pero’ penso che Baselli in funzione del risultato sarebbe il meno pegio tra i due (da vendere)
          Baselli ha sempre la fase calante durante l’anno e mi sembra tanto un sopravalutato come Maksimovic… ma questo e’ il mio papere, posso sbagliare

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. robertozanabon_821 - 5 mesi fa

    Il problema non è quello di avere opinioni differenti, ma l’arroganza di imporre ad altri cosa pensare.
    Se tu scrivi che detesti Cairo liberissimo di farlo, ma non venire a darmi del servo o a dirmi ciò che vorresti che dicessi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il "Se" di Kipling - 5 mesi fa

      capisco, io non ti ho detto nulla di offensivo, hai usato il plurale allora ti ho risposto, forse era meglio rivolgerti a lui, non siamo tutti cosi’ per fortuna. ciao

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. robertozanabon_821 - 5 mesi fa

    Non uso mai parolacce, ma siete dei tifosi di merda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il "Se" di Kipling - 5 mesi fa

      complimenti, se solo UNO dei tifosi anti Cairo avese mai scritto quello che scrivi, saremmo tutti del BECERI.
      Mentre tu sei dalla parte giusta…
      bravo complimenti, dare dei tifosi di Mer… ai tupi fratelli che non la pensano come te….
      notevole….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. robertozanabon_821 - 5 mesi fa

    Con l’aria che tira nel calcio, tra fallimenti vari e proprietà ignote, teniamocelo stretto.
    Vai Urbano e impegnati a fare tutto il possibile, e anche di più, per la nostra passione comune: il Toro!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13685686 - 5 mesi fa

      Ma taci servo del nano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Il "Se" di Kipling - 5 mesi fa

      vuoi dire “la nostra passione comune’ che abbiamo qui? O tu con Cairo? Perche’ se e’ quella, Cairo non ha la tua stessa passione credimi.La sua passione va in altre cose. Senza cattiveria

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. prawn - 5 mesi fa

    W il nostro presidente!

    Mazzarri lamentati!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13685686 - 5 mesi fa

    E chi se ne frega tra poco dirà le solite stronzate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 5 mesi fa

      Non ti avvilire prima del tempo! Può darsi che dica qualche stronzata nuova.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy