Torino imbattuto nelle ultime sette partite: è record stagionale

Torino imbattuto nelle ultime sette partite: è record stagionale

L’analisi / Il Toro nelle ultime sette partite sarebbe comunque nono ma si sono poste le basi per la prossima stagione…

4 commenti

Dal derby di andata al derby di ritorno la situazione è cambiata parecchio nel mezzo. Il Torino arrivava alla prima stracittadina pieno di sogni ed in piena lotta per le zone europee ma dopo i tre gol subiti in casa dalla Juventus si è inceppato qualcosa: Moretti e compagni hanno incominciato ad inanellare risultati negativi mancando l’obbiettivo Europa e facendo perdere l’entusiasmo ai propri tifosi.

La squadra granata sembrava destinata a concludere il campionato a testa bassa mettendo a rischio anche la prima metà della classifica ma dopo qualcosa è cambiato. Nella ventinovesima in occasione dell’anticipo contro l’Inter, al “Grande Torino” è sceso in campo un ottimo Toro che ha saputo fermare i neroazzurri in piena lotta Champions riuscendo a prendere sicurezza nei propri mezzi contro una big storica del nostro campo campionato.

Juventus FC v FC Torino - Serie A

Da quel momento la formazione granata sembra aver capito che era fondamentale chiudere il campionato in maniera dignitosa primo perché i tifosi se lo meritavano, dopo il supporto che non è mai mancato, ma anche perché, per ogni singolo, in gioco c’era e, c’è tutt’oggi, la conferma in vista della prossima stagione che dovrebbe essere quella del salto di qualità. D’altro canto anche Mihajlovic sembra essersi rimesso in gioco rimodellando la formazione e cercando un modulo più congeniale alla squadra in maniera da poter esaltare le qualità offensive.

Da quel 18 marzo si è risvegliato l’orgoglio granata e qua va dato grosso merito a Miha, che da sempre è riconosciuto come ottimo motivatore. Il tecnico serbo, infatti, ha trovato la ricetta giusta per smuovere la squadra dopo i risultati deludenti per far concludere la stagione a testa alta e lo spogliatoio si è unito intorno a lui riuscendo a strappare ancora qualche soddisfazione alla piazza, ultima quella del derby di sabato che si è giocato dando il 100%.

TURIN, ITALY - APRIL 29: Manuel Iturbe (L) of FC Torino celebrates a goal during the Serie A match between FC Torino and UC Sampdoria at Stadio Olimpico di Torino on April 29, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – APRIL 29: Manuel Iturbe (L) of FC Torino celebrates a goal during the Serie A match between FC Torino and UC Sampdoria at Stadio Olimpico di Torino on April 29, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Belotti e compagni hanno dato vita ad una serie di sette risultati utili consecutivi: dal  pareggio contro l’Inter passando per le vittorie esterne contro Cagliari e Chievo e per i pareggi interni contro Udinese, Crotone e Sampdoria concludendo con l’onorevole punto conquistato contro la Juventus. Una serie positiva che non è esaltante dato che il Toro, in ogni caso nella classifica delle ultime sette giornate (che potete vedere qua sotto), manterrebbe la nona posizione . Questo rullino, però, rappresenta un piccolo record stagionale visto che i granata si erano solamente avvicinati nel girone d’andata quando non persero dalla quarta alla nona giornata (comprese).

Come ha affermato Molinaro nel post-partita del derby questi ultimi risultati sono comunque un ottimo segnale visto che la squadra non aveva più motivazioni ma devono rappresentare la base da cui ripartire la prossima stagione per coronare il biennio Mihajlovic con il ritorno in Europa…

Napoli 17
Roma 16
Juventus 15
Lazio 14
Crotone 14
Atalanta 13
Torino 11
Fiorentina 11
Udinese 11
Cagliari 10
Empoli 10
Milan 9
Bologna 7
Palermo 5
Sampdoria 5
Chievo 4
Genoa 4
Inter 2
Pescara 2

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Akatoro - 5 mesi fa

    4-2-3-1 è più equilibrato a centrocampo, il 4-3-3 tiene i due esterni alti troppo lontani dal centrocampo e difesa, difatto lascia la squadra troppo lunga. In merito ai pareggi casalinghi, ci si è messa un po’ di sfortuna, e molta imprecisione. Contro Udinese, Crotone e Samp ci sono state tante e tante occasioni per segnare, ma ne abbiamo sfruttate poche. Purtroppo questo modulo viene pagato dal Gallo, che si ritrova ad attirare su di sé le difese avversarie, per contro lascia maggiore spazi ai centrocampisti, che hanno più libertà di inserirsi e inserirsi in zone più pericolose, infatti in queste ultime partite hanno segnato di più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 5 mesi fa

    CQM I rimpianti questa stagione li deve avere il crotone..
    Chiaramente se si davano una svegliata prima si salvavano..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. elio.bernard_388 - 5 mesi fa

    e gli ultimi 5 incontri giocati a Torino tutti pareggi ……………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 5 mesi fa

      Se solo quelli fossero vittorie saremmo ben in alto..
      10 punti in piu’= record di 60 punti & davanti a Milan e Inter.. Fai te..

      Pare che il 4231 funzioni bene in trasferta ma in casa forse il ‘vecchio 433′ sarebbe meglio? Mah.

      A me pare che pur essendo, in teoria molto sfrontato il 4231 in realta’ sia un 451 mascherato, con poche palle che arrivano a bellotti, mentre il 433 era molto piu’ offensivo (infatti prendevamo pure piu’ goals)

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy