Torino-Lazio 0-1, Mazzarri: “I miei erano motivati ma la Lazio è più forte”

Torino-Lazio 0-1, Mazzarri: “I miei erano motivati ma la Lazio è più forte”

Il tecnico granata commenta così la sfida del Grande Torino

di Redazione Toro News

LA PARTITA

TURIN, ITALY - APRIL 29: Torino FC head coach Walter Mazzari looks on during the Serie A match between Torino FC and SS Lazio at Stadio Olimpico di Torino on April 29, 2018 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Al termine di Torino-Lazio, ecco le dichiarazioni del tecnico granata Walter Mazzarri: “Io non credo che i miei non avessero motivazioni. La Lazio, secondo me, è la squadra più in forma del momento. Bisogna riconoscere la forza dell’avversario. D’altro canto noi viviamo un momento di non brillantezza. Quando si gioca con due moduli così a specchio, contano i duelli fisici e la Lazio era più forte, bisogna ammetterlo. Il calcio d’angolo è nato in maniera dubbia. In area di rigore c’è stato un episodio che l’arbitro non ha fischiato, Rincon è stato spinto da Milinkovic e l’arbitro non ha fischiato fallo. Se in quel momento di difficoltà non ci avessero fatto gol magari il match sarebbe andato in altro modo, magari ci avrebbero segnato lo stesso ma va bene così”. 

QUI LE PAGELLE

Oggi tante difficoltà.

“Partiamo dalla Lazio: han dato 4 gol alla Samp, sono in forma e stanno bene. Siamo partiti male, ci siamo messi in difficoltà da soli, tanti errori e loro ripartivano. Eravamo frastornati, si è partiti non come l’avevo preparata. Non siamo brillanti, e i motivi penso di saperli: tre partite settimanali con sempre gli stessi si pagano, chi ha giocato tanto ha perso un po’ di lucidità. Può succedere. Ho dovuto recuperare Molinaro dal 1′, queste sono delle attenuanti. Ma la Lazio ha comunque meritato di vincere, anche se sul loro gol secondo me ad inizio azione poteva esserci un fallo su Rincon. Pensiamo alla prossima”

Sul presunto fallo su Rincon: “Non è presunto, è fallo e batsa. Quell’angolo non ci doveva essere. La Lazio ha comunque meritato di vincere. Io però sono un agonista e quando vedo la possibilità di non perdere poi se succede mi arrabbio. Sirigu? E’ forte, una sicurezza per noi, è un portiere che ognuno vorrebbe in squadra”.

52 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. marco2573 - 6 mesi fa

    Ecco il Mazzarri che temevo, quello che “gli altri son più forti”, “la pioggia ci ha penalizzato”, “è morto il cane” e “c’è stata un’invasione di cavallette”.
    Se tutto il mondo lo prendeva x il culo un motivo c’era.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prawn - 6 mesi fa

    Bravo mister, ero veramente un fedelissimo tifoso, un mazzarriano ma mi stai facendo cadere le balle partita dopo partita.

    La lazio e’ lassu’ in classifica perche’ hanno immobile, louis alberto e milnkovic savic. Il primo e’ uscito, il secondo ha sbagliato un rigore e il terzo ha fatto goal.

    Dove sono le promesse di:

    – non far giocare chi non merita/si sbatte/e’ in forma. IL Gallo non ha 10 minuti sulle gambe, e’ spompo/non e’ lui, che stia in panchina
    – valutare per l’anno prossimo: stai facendo giocare sempre e solo i soliti stronzi, come valuti? cosa valuti?

    Se Cairo non ti compra (e se tu non ti lamenti) delle ali che abbiamo ora (dei giocatori da serie D) non andremo mai da nessuna parte. MAI.

    Se non trovi alternative a Rincon, De Silvestri, Molinaro, Barreca, Moretti, Burdisso, Bellotti (ovver 3/4 di squadra) resterai appeso ad un filo come miha per una stagione e ti ritroverai col culo in una strada ancora una volta.

    Sveglia anche te, non se ne puo’ piu’ di vedere sempre i soliti scarponi. I primavera hanno vinto una coppa italia, falli debuttare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 6 mesi fa

      guarda che la primavera ha vinto la coppa Italia primavera, non quella vera… forse ti sfugge qualche concetto! penserai mica che se la Ggiuve fa giocare la sua primavera vincono lo scudetto lo stesso? non riuscirebbero nemmeno ad evitare una goleada dal Benevento! i giovani vanno inseriti in un contesto che è in grado di proteggerli, non di bruciarli mandandoli al macello… quelle robe li le fai in estate, quando giochi contro il Saint Vincent, non contro la Lazio o il Napoli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Conta7 - 6 mesi fa

    Dire a fine partita che una squadra si è dimostrata più forte non vuol dire che vince sempre chi è superiore, questo è uno dei lati dello sport.
    Ma quando sei inferiore devi essere in grado di metterci qualcosa in più (come con Inter e Milan) e in questo momento non ce l’abbiamo.
    Se poi, alle numerose contingenze negative, ci sommiamo una squadra che a mio avviso non è stata costruita in maniera equilibrata e con tanti giocatori dalle caratteristiche ibride, chiaro che diventa complicato fare risultato.

    Fino a quando siamo stati brillanti e con possibilità di scelta abbiamo dimostrato di saper fare ottime cose grazie all’organizzazione che Mazzarri è riuscito a portare e con strisce di risultati importanti.

    Ora speriamo (e questo per me è lo scoglio più grande) che Cairo e Petrachi gli costruiscano una rosa completa e con tutti i crismi di un’organizzazione calcistica per poter finalmente aprire un ciclo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. marcocalzolari - 6 mesi fa

    Ragazzi, un minimo di obiettività. Al momento la Lazio è nettamente più forte di noi, tant’è che arriverà probabilmente 3ª.
    Mazzarri ha dato un’organizzazione ad una squadra allo sbando, ma il vero problema è dargli giocatori forti e motivati e vendere quelli che hanno chiuso il ciclo con il Toro (Belotti)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. blackmapan_360 - 6 mesi fa

      Anche la Fiorentina è più forte del Napoli? Tu non eri uno di quelli che diceva che qualsiasi allenatore ci avrebbe portato in EL?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. spelli_446 - 6 mesi fa

      Certo che la Lazio è più forte di noi. Ma il Toro di cui s’è persa memoria, proprio con le squadre reputate più forti avrebbe tirato fuori gli attributi e dato il 1000 per mille , poi poteva anche perdere ma con l’onore delle armi.Questi invece , soprattutto nei momenti di difficoltà, invece di esporre gli attributi se la fanno sotto. E le sberle, nonostante San Sirigu sono assicurate.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 6 mesi fa

      Infatti il problema è la società, che in questi anni ha lesionato sulle possibilità economiche che invece aveva e ha tutt’oggi. L allenatore pesa al massimo 15 o 20 percento, il resto pesano i giocatori. Se a me dessero da allenare la juvemerda di sicynon vinco lo scudetto, ma certamente arrivo in zona uefa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. spelli_446 - 6 mesi fa

    I ragazzi erano motivati ? Se non c’era San Sirigu ne avremmo prese 3 o 4 così come con l’inter l’atalanta….e mi fermo qui. Se prendevamo queste sberle per giunta in casa eravamo sempre motivati ? Diciamolo pure se mezza baracca sta ancora in piedi è merito quasi esclusivo del nostro portiere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. paolo66 - 6 mesi fa

    Purtroppo il gioco di Mazzarri è questo, solo che al Napoli aveva altri interpreti più tecnici per cui il gioco sembrava più fluido e la manovra rendeva qualche tiro in più in porta, ma da noi gli interpreti non sono all’altezza di conseguenza sembra che non sappiano dove tirare la palla, passandola la maggior parte delle volte all’indietro e ricominciando daccapo con una nuova azione. Mi sembra di rivedere in alcuni tratti il gioco di Ventura.
    Il campionato secondo me è finito con la sconfitta a Bergamo ieri sera erano già tutti in vacanza tranne Sirigu.
    Per l’anno prossimo vedrei bene sulla panchina del toro De Zerbi
    saluti a tutti e ci vediamo a Superga il 4 maggio
    sempre forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. CiccioFVCG - 6 mesi fa

    Ieri si è infiltrato nella mia mente un pensiero: il prossimo anno, con Mazzarri in panchina, non farò l’abbonamento al TORO!
    Ho 36 anni ed ho passato quasi metà della mia vita da abbonato al TORO, ma a tutto c’è un limite.
    – perché dovrei farmi 2 ore di macchina tra andata&ritorno per vedere un TORO che non riesce a fare uno, dico UN solo tiro in porta?
    – perché dovrei spendere tempo e soldi per vedere una squadra che passeggia a caso sul campo con dei giocatori che litigano tra di loro?
    – perché la squadra che amo deve avere in panchina un allenatore simile che, oltre al “difendiamoci&ripartiamo” rilascia certe dichiarazioni sia nel pre che nel post gara?
    – perché il TORO deve avere in panchina un tecnico che fa giocare una decina di partite consecutive a 2 difensori che hanno 37 anni? (la prossima Moretti sarà squalificato e sarà costretto a far giocare Bonifazi…penso che ciò gli toglierà il sonno).
    – perché il TORO ha dei giocatori intoccabili che “guai a criticarli” e “guai a sostituirli”? Belotti in questo momento NON deve giocare. Niang è più bravo di lui a tenere palla, è più tecnico ed è più bravo negli appoggi: dentro Niang, fuori Belotti. Almeno per una partita. Oppure che provi a metterli insieme facendoli giocare vicini. Perché se la ns unica punta (attualmente decisamente spuntata) gioca da sola a 20-30 metri di distanza dal ns giocatore più vicino… l’unico modo di segnare è quello di avere Gulliver là davanti.
    – con Mazzarri i giovani non cresceranno MAI, per il semplice fatto che giocheranno soltanto quando tutti gli altri saranno indisponibili.
    – per quale motivo devo andare a TORinO a vedere una partita di calcio nella quale al 90% lo spettacolo sarà pietoso?
    Mi fermo qui, perché poi inizierei a diventare cattivo, perché sono ancora troppo nervoso, perché stanotte avrò dormito 2 ore al massimo, perché domani è il mio compleanno ed io sono e sarò intrattabile perché mi sento tradito dal TORO, perché oggi tratterò male tutto e tutti per colpa di una partita di calcio, perché…so che non ha senso e che sto esagerando, ma…questo è il mio modo di vivere il TORO e ciò che amo. Io do tutto me stesso, ma pretendo altrettanto. Deve essere un rapporto paritario dove si da e si riceve…ed io mi sento preso per il culo.
    Punto.

    F.V.C.G.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. blubba - 6 mesi fa

    All’ andata abbiamo vinto noi e siamo anche in vantaggio nello scontro diretto o forse mi sbaglio. Facciamo ancora in tempo a mandarlo via sta testa di …. Di allenatore. Ogni scusa ė buona e sinisa come avrà vinto a Roma per caso . Abbiamo fatto meno punti con lui ke con mihailovic e questo ė il dato di fatto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. robinhood_67 - 6 mesi fa

    E’ solo merito di Sirigu se non è finita 3 o 4 a zero. Come altre volte, la squadra dà l’impressione di non sapere cosa fare in fase di possesso, con l’eccezione di Ljiaic. Lasciamo stare il paragone con la gara di andata, vinta in circostanze rocambolesche e insolitamente favorevoli a noi granata. L’inversione di tendenza dopo l’esonero di Mihajlovic si è vista, a tratti, sul piano dell’equilibrio di squadra e della tenuta difensiva (subiamo meno goal). Ma davanti, questa è una squadra che fa una fatica da provinciale, a tratti patetica, a costruire palle goal. La circolazione è lenta, prevedibile. L’estro di Iago e Adem ha mascherato un po’ la stagione a dir poco abulica di un Belotti irriconoscibile e sfiduciato. Smettiamola di lodarne i recuperi a metà campo, per favore. Un centravanti non serve a quello, forza Gallo!
    La società, consapevole che molte valutazioni del mercato estivo più costoso degli ultimi 20 anni sono state completamente sballate, ha addossato a Mihajlovic la responsabilità di ambizioni… finalmente in linea con il Toro che vorrebbero i tifosi. Fra i migliori contro la Lazio Moretti e Burdisso, che probabilmente sono a fine carriera.
    Molte delle partite del girone di ritorno finite con 2-3 tiri in 90 minuti.
    Non un gran biglietto da visita per la prossima stagione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. alexku65 - 6 mesi fa

    La Lazio era più forte anche all’andata. Ma con un po’ di carattere e fortuna le cose sono andate diversamente. Il punto è che se prima la squadra mancava di equilibrio adesso manca totalmente di personalità e per quello che mi riguarda non mi entusiasma vederla giocare. Con due occasioni create a partita mi sembra più una compagine di ragazzini tesi a fare il compitino piuttosto che una squadra di serie A. Il desiderata di Cairo dell’ultimo millennio (Mazzarri) costerà molto caro a tutti. Totale rivoluzione della squadra, interpreti più che solisti, la solita mediocrità di Urbano da 10/12 posto ma decisamente meno costosa. Confidando naturalmente nella botta di culo che ci porti in Europa così per caso. Nel frattempo il mio abbonamento lo lascio decisamente non rinnovato. Tutto questi show è troppo per me.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paologen99 - 6 mesi fa

      Sono d’accordo non vedo in Mazzarri l’allenatore che potrà rivoluzionare il gioco e dare una mentalità vincente. Chiederà anche lui al mercato alcuni giocatori e poi sarà come prima. I veri allenatori sono quelli che con i giocatori a disposizione riescono a creare una squadra e una mentalità vincente…oltre che un gioco dignitoso per una squadra di serie A. Vedi come esempio Pioli, Giampaolo, Gasperini…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 6 mesi fa

        Tutta gente che allena in rose più attrezzate della nostra, in società che hanno fatto mercato vero a differenza nostra che abbiamo lacune croniche da anni.. con sti giocatori c’è poco da fare, d’altronde se arrivi nono con Belotti che 26 gol e un attacco totale da quasi 50 gol vuol dire che da centrocampo in giù ci sono problemi seri. Quest’anno Belotti non segna e si è visto tutto il limite di questi giocatori.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Forvecuor87 - 6 mesi fa

    Cosa pensavate che nelle condizioni in cui ci troviamo praticamente da tutta la stagione stasera nettavamo sotto una delle squadre che gioca meglio a calcio divtutto il campionato?????
    Andiamo su per favore!
    Non vedo l’ora che finisca il campionato perché sono davvero stufo di questo martirio!!!!
    Secondo me in panca c’è una persona che potrà fare davvero bene se gli verrà data dalla società una squadra di qualità. Il primo gesto serio e concreto da parte del patron deve essere l’assoluta conferma per quanto riguarda SIRIGU!
    Portiere davvero eccezionale quest’anno a parer mio il migliore della SERIE A. Per quanto riguarda l’organico attuale è ora di fare un po’ di pulizia ad eccezione di MORETTI che secondo me è assolutamente incredibile come uomo e come calciatore. Per il resto chi non vuole e chi non se lo merita faccia le valige e fuori dai c….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marino - 6 mesi fa

      Assolutamente no, mi aspettavo quello che è successo, cioè che avrebbero perso e non mi pareva difficile da pronosticare.
      In panca c’è uno che a Napoli non sapeva nemmeno il nome di Insigne e che è famoso per non fare esordire i giovani e che in UK è famoso per non avere imparato 3 parole di inglese in un anno, insomma non uno molto sveglio.
      Detto ciò anche senza giocare bene potrebbe comunque fare punti se come dici tu Cairo gli desse una squadra di qualità. Però, dai è comica. Cairo una squadra di qualità jajajajajajajajajaj

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. WGranata76 - 6 mesi fa

        Ma veramente Mazzarri potrà anche avere un calcio vecchio stile, ma i giovani buoni lo fa giocare, vedi Edera ieri. E poi la prima stagione di Insigne dopo il rientro da Pescara (aveva già debuttato con Mazzarri giovanissimo un anno prima) la chiude la stagione con 5 reti e 7 assist in 37 partite di campionato, oltre ad una presenza in Coppa Italia e cinque in Europa League. Non mi sembra proprio che non lo vedesse…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. davant71 - 6 mesi fa

    Manovra lentissima e prevedibile, molte volte ho avuto l’impressione che in panchina ci fosse ancora Ventura

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lgiusia_953 - 6 mesi fa

      Ma certo, un 3-5-2 nel quale a centrocampo i 2 esterni sono De Silvestri e Molinaro e uno dei centrali è Rincon non può che essere un modulo venturiano: ci aspettavamo una partita spettacolare con queste premesse? E dire che una squadra senza più obiettivi come la nostra potrebbe giocare per divertire il pubblico… e poi pazienza se invece di perdere 0-1 perdiamo 2-4. Forse Cairo sarà contento di aver ritrovato questo gioco utilitaristico, peccato non sirenda conto che così si allontanano i tifosi dallo stadio. Contento lui…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. ddavide69 - 6 mesi fa

    Meno male che eravamo motivati. Anche Verona e Chievo erano più forti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. vittoriogoli_91 - 6 mesi fa

    Non c’e Stata partita la Lazio è nettamente più forte sia come gioco che come individualità.
    Una sola domanda ma Molinaro perché? Ha giocato da ala sbagliando tutto , non ha toccato una palla bene: quindi perché? Non era meglio chiunque al suo posto? Anche Milinkovic Savic o l’allenatore in seconda o lo stesso Cairo chiunque meno lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. lau_g - 6 mesi fa

    È un’annata che non è andata come volevamo… Ora fiducia in Mazzarri per la prossima stagione: se il Toro ha una certezza, è l’allenatore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pesce - 6 mesi fa

      Questa me la segno, ne riparliamo a dicembre….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FanfaronDeMandrogne - 6 mesi fa

      …azzz…abbiamo nientedimeno che bracciamozze in persona che ci risponde…!!!

      …”presiniente”, quando alza i tacchi insieme al suo “DS” e a tutti i suoi lacchè e ci libera della sua/vostra presenza…???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. bloodyhell - 6 mesi fa

    un allenatore che fa dichiarazioni del genere si commenta da solo. se bisognava aspettare l’anno prossimo, tanto valeva continuare con miha. la partita di stasera è stata impalpabile, come tutta la stagione granata. L’unica cosa positiva è stato l’incitamento incessante della Maratona per tutta partita, l’unica traccia della bellezza dell’essere del toro. Il resto è stato desolazione, dove il problema visibile non è non essere andati in Europa, ma è la totale mancanza di idee e di impegno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Granat....iere di Sardegna - 6 mesi fa

    Ahia…scuse in abbondanza sono segno di debolezza…Comunque almeno il presidente sarà contento. Pochi giocatori vuol dire meno ingaggi e tra qualche mese cairo potrà liberare la belva che sta mordendo il freno. Coraggio ragazzi il ds petrachi è pronto per un altro ottimo mercato…Come quelli che solo lui sa fare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 6 mesi fa

      non so te ma io preferivo di gran lunga le dichiarazioni di gpv a miha prima ed ora wm

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 6 mesi fa

        Diciamo che Mazzarri lo conoscevo già. Per ridere ascoltavo le sue dichiarazioni post partita all inter…In generale non siamo fortunati come aspetto comunicativo dei mister. Tra l’altro mi pare si contraddica spesso: l altro ieri ha detto che la condizione era migliore ieri ha detto che non eravamo in condizione, vuole una squadra non numerosa però ieri non aveva cambi sulle fasce…insomma mi da l idea che non sappia cosa dire da qui a fine campionato. Di una cosa però sono sicuro: lui non è entrato in corsa per arrivare all EL. Anzi secondo me è stato chiaro: questa squadra non è in grado di raggiungere l europa e lui l ha capito subito. Ci sarebbe voluta una rivoluzione a gennaio ma a quel punto rischiava lui e, comunque, anche il presidente a gennaio non voleva spendere nulla. Insomma società e mister all EL non ci credevano già più a gennaio. Vediamo l ottimo mercato che ci propina il nostro ineffabile ds, l unico a non essersi assunto alcuna responsabilità per le cagate fatte…almeno cairo ha ammesso di aver sbagliato valutazioni, lui invece è ancora convinto di non aver sbagliato nulla, magari è pure convinto che un ds come lui se lo sognano tutti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. vittoriogoli_916 - 6 mesi fa

      A fari spenti,credo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Pesce - 6 mesi fa

    “La Lazio, secondo me, è la squadra più in forma del momento”.
    Hai detto la stessa cosa dopo l’atalanta.
    Ma non è che qualsiasi squadra quando gioca contro di te diventa la più in forma del momento perché la rendi tu così forte?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. buzzigranata - 6 mesi fa

    Mazzarri ha ragione… Cerchiamo di chiudere al meglio questa stagione e poi l’anno prossimo, con un mercato gestito da lui, si vedrà il vero Toro di Mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Granatissimo1973 - 6 mesi fa

    Ecco anche noi tifosi facciamoci più furbi non ci facciamo incantare dai titoloni sul toro da europa in agosto, cairo andava criticato già ad agosto per una campagna acquisti scarsina. E invece eravamo tutti lì gasati per il nostro attacco stellare con Nuang e ,Berenguer

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 6 mesi fa

      Tutti chi!?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. FanfaronDeMandrogne - 6 mesi fa

    Voglio solo fare una considerazione su Belotti, ovviamente senza difenderlo o giustificare le sue prove e il campionato che ha fatto: qualche settimana fa ho detto e scritto che, con il centrocampo che ci ritroviamo, Belotti sarebbe arrivato nella nostra metà campo, per cercare di conquistarsi qualche palla giocabile e ripartire.

    Bene, è esattamente quello che è successo stasera.

    Dunque, confermando il fatto di non difenderlo o giustificare le sue prove e il campionato che ha fatto, Vi domando se è mai possibile che sia normale che un centravanti debba subire un centrocampo inesistente e debba “reinventarsi” mezzo difensore, mezzo centrocampista e mezza punta per poter giocare e cercare di metterla dentro come dovrebbe fare.

    Tutto qui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torogranata - 6 mesi fa

      Concordo pienamente!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pesce - 6 mesi fa

      Si, ok tutto vero,
      ma un centravanti non può non essere capace di stoppare un pallone….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FanfaronDeMandrogne - 6 mesi fa

        Verissimo.

        Tuttavia devo dire che se un centravanti deve “reinventarsi” mezzo difensore, mezzo centrocampista mezza punta per procurarsi palloni giocabili, correndo in continuazione a tutto campo, perde lucidità e sbaglia anche le giocate più elementari

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. SSFT - 6 mesi fa

          Che il centrocampo non sia di livello è vero, ma saper fare da sponda e da torre è l’abc della prima punta, è il modo più vecchio del mondo per far salire la squadra. E’ il motivo per cui il real ha tenuto benzema e dato via higuain, che pur fa più gol. E cr7 ringrazia ancora.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Simone - 6 mesi fa

      Il male più grande di questa squadra è il centrocampo, e non da quest’anno. L’anno scorso c’era zappacosta e benassi ora c’è il nulla cosmico.
      Da vendere tutto, dal primo all’ultimo!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Junior - 6 mesi fa

      e’quello che la maggior parte di noi dice da mesi. non capisco perche’ a gennaio non hanno preso almeno un centrocampista.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. abatta68 - 6 mesi fa

    La Lazio era più forte anche all’andata su! Le partite giocate così sono le classiche situazioni in cui deve giocare gente che sa gia che non verrà confermata, oltre al fatto di aver più nulla da chiedere alla classifica. Mazzarri temporeggia, ma é l’unica cosa che può fare. La Lazio é più forte perché ha costruito una squadra per l Europa, a differenza nostra. Il Napoli lo scudetto lo ha perso per i fatti suoi, lasciamo perdere ste stronzate… Vorrei proprio vederlo in faccia chi gli ha fatto sta domanda!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Granatissimo1973 - 6 mesi fa

    Ma che deve dirti che vinciamo le prox dieci partite e andiamo in champions? Ragazxi il ns campionato è finito a bergamo facciamocene una ragione e speriamo che il prox anno vada meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mancio 74 - 6 mesi fa

      Per l’esattezza il nostro campionato è finito a Firenze ,nel girone d’andata,ma siamo così teste dure da dimenticarcelo e cancellarlo dalla nostra mente ,e ce l’hanno tirata fino adesso dato che ora é evidente a tutti e non possono negare il fallimento ,ma é finito il campionato e va bene così ,e via con il prossimo ,tanto sarà la stessa minestra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. alexku65 - 6 mesi fa

        La trasferta di Firenze deve essere finita in qualche posto dove vendevano roba buona piuttosto che allo stadio. Perché è allucinazione pura metterla a capo di ogni male.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. ddavide69 - 6 mesi fa

    Hahaha, erano motivati, e non abbiamo fatto un tiro in porta, pensa se non lo erano. Anche il Verona e il Chievo erano più forti? Abbiamo giocato uguale. Ma stai zitto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Torogranata - 6 mesi fa

    “Il prossimo anno dopo che si farà il mercato, si discuterà con la società, e dopo dichiareremo il nostro obiettivo alla stampa”.
    Spero che questo sia rivolto a Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. user-13746076 - 6 mesi fa

    Diciamo la verità … A parte 3-4 giocatori e forse un paio di giovani promesse il resto della squadra e’ fatta di giocatori scarsi. Sicuramente sopravvalutati, anche da me a inizio campionato. Avevo pronosticato un campionato migliore… Mai più mi lancerò in pronostici.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torogranata - 6 mesi fa

      Se poi ci aggiungi anche un allenatore sopravvalutato (Dal Torino) Miha dopo aver fallito a Firenze Genova e Milano,la frittata è fatta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. davant71 - 6 mesi fa

        Ehhh invece wm sta facendo sfaceli

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Junior - 6 mesi fa

    Mister che fa? Praticamente ammette che ha già mollato anche lei? Mi aspettavo parole diverse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy