Torino: Ventura reagisce, Stellone crolla

Torino: Ventura reagisce, Stellone crolla

La sfida / Il tecnico genovese azzecca tutte le scelte, mentre il mister dei ciociari subisce troppi gol

Ventura

Un pareggio sarebbe servito a poco (LEGGI QUI) ai due allenatori di Torino e Frosinone, ma il risultato non è assolutamente di parità. Ventura ha assolutamente vinto la sfida con Stellone, non solo per la vittoria di ieri sera, ma anche per scelte oculate nei diversi reparti. Il tecnico dei ciociari è parso invece molto in difficoltà in difesa, dove probabilmente manca un faro che guidi i compagni: sono troppe, infatti, le disattenzioni e (soprattutto) i gol subiti dal Frosinone; con la partita di ieri sera, il passivo della squadra di Stellone è arrivato a 45 gol, un numero davvero alto.

GARA IN DISCESA – Ventura ha avuto la fortuna che la gara si mettesse nella direzione giusta dopo soli 8 minuti, ma è stato anche grazie ad una scelta molto azzeccata: ha messo dal primo minuto Ciro Immobile, che ha realizzato ben due volte il calcio di rigore assegnato (da ripetere perché erano entrati in area troppi giocatori). L’apporto dell’ex Siviglia è stato evidente, e anche grazie al nuovo acquisto granata, abbiamo potuto vedere l’esplosione di Andrea Belotti, che ha fatto la differenza, sfornando due gol e un assist. Perciò, si può dire che Ventura abbia trovato una coppia formidabile al primo colpo, ma per queste considerazioni bisogna aspettare e avere pazienza.

Ventura
L’allenatore del Frosinone, Stellone, ha subito 9 gol in due partite.

GRANDE DIFFICOLTÀ – Dalla partita di ieri si può evincere che il reparto più in difficoltà di entrambe le squadre fosse la difesa: però la squadra di Stellone è apparsa davvero in crisi diverse volte. Ad esempio, sul secondo gol del Toro, Immobile è stato libero di colpire di testa verso la porta di Leali: da quella conclusione del numero 10, è arrivato la rete di Belotti, che si è avventato sul pallone. Il reparto offensivo dei ciociari non è stato abbastanza incisivo, comunque, perché il gol del Frosinone è arrivato da un eccezionale Sammarco (centrocampista), che ha concluso di testa al volo nell’angolo alla sinistra di Ichazo.

Perciò, Ventura è stato fortunato ma anche molto bravo, mentre Stellone ora rischia grosso, essendo rimasto ancora al terz’ultimo posto con 15 punti, ma soprattutto per aver preso 9 gol in due partite, un dato davvero molto (troppo) pesante. Per quanto riguarda il discorso granata, ora non bisogna distrarsi e dormire sugli allori, perché c’è ancora molta strada da percorrere: la prima tappa passa per Reggio Emilia, dove il Torino affronterà il Sassuolo in un’altra sfida chiave.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy