Ventura contro Pioli: il bel calcio si incontra all’Olimpico

Ventura contro Pioli: il bel calcio si incontra all’Olimpico

I due tecnici / Lo dicono numeri e appassionati: Torino e Lazio sono tra le squadre più belle da vedere in Italia. E quest’anno non ci sono limiti

1 Commento

Lazio-Torino di domenica sera sarà anche la sfida tra due dei tecnici più ammirati e rispettati del calcio italiano: Ventura e Pioli, infatti, hanno costruito negli ultimi anni due squadre d’alto profilo, che hanno raggiunto traguardi inimmaginabili pochi mesi prima e puntano ancora più in alto. Se il tecnico del Toro, infatti, ha ereditato un ambiente depresso e l’ha condotto dalla Serie B in terre europee, anche l’allenatore della Lazio ha preso in mano l’anno scorso una squadra in difficoltà per risultati e gestione tecnica e l’ha riportata in Champions League, come non accadeva da 8 anni.

pioli
Pioli ha condotto i suoi dal 9° posto del 2014 al 3° del 2015

L’anno scorso è stata la consacrazione per entrambi, con i granata che facevano strada in Europa League e i biancocelesti che hanno sorpreso davvero tutti, con un gioco invidiabile e un bottino, nel girone di ritorno, inferiore solo a quello della Juventus, contro cui hanno dovuto alzare bandiera bianca anche in finale di Coppa Italia – soltanto ai supplementari. Una bella rivincita per un allenatore angustiato, nel corso degli anni, da emergenze e problemi di classifica, senza la possibilità di sviluppare con pazienza un proprio progetto. Pioli a Roma ha portato il suo 4-3-3 ad altissimi livelli, favorito anche dall’esplosione di talenti come Keita e Felipe Anderson, oltre all’imprescindibile apporto di un pilastro come Candreva.

Dalla sua, Ventura può contare su dei meccanismi oliati alla perfezione, che hanno permesso al suo Toro di non andare mai in emergenza neanche quando gli uomini sono contati (e domani sarà questo il caso): i movimenti, studiati e conosciuti da tutto il gruppo, permettono di non avere una distinzione netta tra titolari e riserve, così che la squadra granata si può trovare sempre con 11 uomini pronti in campo.

 Giampiero Ventura e il popolo granata vanno ormai a braccetto
Giampiero Ventura e il popolo granata vanno ormai a braccetto

E se la sfida di domani dirà qualcosa in merito alle ambizioni di entrambe le squadre, l’intero campionato che è ancora davanti permetterà sicuramente ai due tecnici di alzare la mira: se questo Torino e questa Lazio non vogliono porsi limiti, il merito è soprattutto di Ventura e Pioli.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. bertu62 - 1 anno fa

    Assolutamente d’accordo. O forse no! Anzi, sicuramente d’accordo in parte! Solo sulla parte che riguarda Ventura ed in nostro Toro. Gia’….perche’ sei di parte dira’ magari qualcuno….Forse si’, o forse no’….perche’ noi non abbiamo un presidente a dir poco “losco” come invece hanno i laziali. LOTITO sta’ al calcio come RIINA sta’ alla giustizia. I meriti degli allenatori ci sono, indubbiamente, ma sono ancora piu’ evidenti ed eclatanti quando non ci sono “intrallazzi” vari nel palazzo dei bottoni. Abbiamo visto e vissuto bene cosa vogliono dire ANNI di pressione, di potere, di onnipotenza: non dimentichiamoci di quello che calciopoli ha mostrato a tutti: il gatto e la volpe (MOGGI & GIRAUDO, Bettega ne sapeva meno di niente…..) hanno manipolato le partire della Rubentus PRIMA che le giocasse! ECCO LA TROVATA CRIMINALE ma GENIALE! Se l’arbitro ammoniva un giocatore gia’ in diffida, quest’ultimo la partita dopo non avrebbe giocato! E se peggio ancora lo avesse espulso? Stesso risultato, come minimo avrebbe saltato la a partita dopo…..E se la partita dopo fosse stata PROPRIO contro la Rubentus? Certo che se togli di mezzo l’avversario piu’ pericoloso, piu’ in forma, piu’ fondamentale per il gioco degli avversari, allora cosi’ e’ facile! Poi dicono ancora di averli vinti sul campo gli scudetti, certo, ma cosi’ forse anche la primavera ci sarebbe riuscita! Le sfide bisogna vincerle ad armi pari!! E SE PER CASO TU SEI ANCHE PIU’ DEBOLE, MA VINCI LO STESSO, ALLORA HAI FATTO UN IMPRESA! (SAN MEMES RIMANE L’ESEMPIO!!!)….Pioli e’ un buon allenatore, pero’ qui a Bologna……insomma, non e’ che abbia fatto un gran lavoro! Se lo vedessero passare in strada, di sicuro non gli chiederebbero l’autografo, ecco. Ventura e’ un OTTIMO allenatore! OTTIMO! Ed il mio terrore e’ che un giorno vada via! Vorrei che fosse il ns Ferguson, visto che non e’ possibile avere il clone del MONDO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy