Zedda (dir.BlogCagliari1920): “Ci vorrà un Cagliari perfetto. Del Toro temo il gioco corale”

Zedda (dir.BlogCagliari1920): “Ci vorrà un Cagliari perfetto. Del Toro temo il gioco corale”

L’intervista / “Il Torino ha molti giocatori forti e ha fatto meno punti di quelli che avrebbe meritato”

Commenta per primo!

Il Torino domani pomeriggio dovrà affrontare una gara molto difficile contro una squadra ben organizzata come il Cagliari; le squadre al momento si trovano appaiate in classifica a quota 16 punti. Abbiamo contattato Davide Zedda, direttore della testata BlogCagliari1920 per avere un parere sulla partita.

Ciao Davide, Torino e Cagliari al momento sono a pari punti, cosa ti aspetti da questo incontro?

“Il Cagliari in trasferta non sta ottenendo grandissimi risultati; bisogna vedere se domani riuscirà a disputare una buona gara, contro una squadra definita in conferenza stampa dallo stesso Rastelli molto forte. Il Cagliari potrà far bene se scenderà in campo con un piglio diverso rispetto alle ultime trasferte, contro il Torino dovrà giocare una gara tatticamente perfetta”.

Il Cagliari come arriva a questa sfida?

“La squadra arriva a questa sfida con le scorie dovute alle sconfitte precedenti alla vittoria contro il Palermo subite contro Fiorentina e Lazio. Molto probabilmente non ci sarà Padoin, oltre a giocatori lungodegenti come Joao Pedro. Fortunatamente ci sarà capitan Dessena ed è rientrato Farias che potrebbe trovare spazio nella ripresa”.

Borriello e Di Gennaro sono le sorprese di questa squadra. Cosa ne pensi?

“Secondo me Borriello non è una sorpresa ma una certezza. Il giocatore è stato fortemente voluto da Capozucca ed è arrivato qui con una gran voglia di riscatto, sta giocando molto bene anche se nelle ultime gare non ha segnato ed è un grande professionista. Di Gennaro è un grande giocatore. Ha avuto delle difficoltà a inizio stagione nel ruolo di regista perchè soffriva le marcature degli avversari; poi con l’infortunio di Joao Pedro è stato spostato sulla trequarti e in quel ruolo sta giocando molto bene e riesce a sfruttare al meglio le sue qualità. Rastelli ha avuto un’idea geniale decidendo di spostare Di Gennaro nel ruolo di trequartista”.

Qual è il giocatore che più temi della squadra granata?

“Non temo un singolo giocatore. Io temo tutto l’insieme. Le squadre di Mihajlovic puntano molto sulla coralità del gruppo e io temo proprio questo del Torino; anche perchè all’interno della squadra granata ci sono molti giocatori forti”.

Qual è la percezione che si ha di questo Torino a Cagliari?

“A Cagliari si ha un grande rispetto per ciò che è stato e ciò che è attualmente il Torino. La squadra granata ha grandi individualità e non si trova in quelle posizioni di classifica per caso; anzi, credo che al Torino per ciò che ha fatto vedere fino ad ora gli mancano dei punti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy